mercoledì 13 aprile 2016

Giudizio inferno purgatorio inferno Rothschild Bush Kerry Lega Araba

Gentili Colleghi, io sono addolorato a pensare che la scuola non potrebbe essere essere il luogo del dialogo e del pluralismo e della libertà di insegnamento:
1. circa atteggiamenti intransigenti massimalisti acritici e a dir poco superficiali a riguardo del dialogo tra diverse teorie scientifiche, circa la libertà di coscienza e il servizio alla verità a cui ogni coscienza è vocata, per non cadere dalla “padella del dogmatismo” religioso, alla “brace” del dogmatismo naturalista, proprio il riferimento al dibattito culturale non ancora risolto circa, le teorie scientifiche della evoluzione e creazione, dialogo assai vivace in USA dove la popolazione è circa divisa a metà, tra sostenitori e oppositori delle rispettive teorie, e questo è straordinario, se si pensa che i finanziamenti pubblici e tutte le Istituzioni statali vanno a senso unico in una sola direzione. Più onestamente, i soli scienziati creazionisti ammettono di non avere tutte le risposte e di essere aperti a qualsiasi dato scientifico, anche perché la teoria della evoluzione non rappresenta una minaccia di tipo teologico. [nel computer sala docenti c'è la cartella “CREAZIONISMO”]
2. circa distorsioni e purtroppo, raramente autentiche calunnie che circolano nei corridoi, a motivo del mio insegnamento, ed a motivo della circostanza delicata e sensibile de MIO INSEGNAMENTO, come di domande che gli alunni possono fare, su  argomenti delicati. Ma soprattutto a motivo dei più alti valori educativi ed umani che tutti voi rappresentate, io rivolgo la preghiera di essere vigilanti a tutela della serenità del nostro ambiente educativo e mi dichiaro grato di offrire ogni forma di chiarimenti e spiegazioni, con senso di gratitudine ed amicizia.
3. Approfitto della presente per fare un augurio di un Sereno, Felice Natale, perché effettivamente il Verbo fatto Carne, nel seno di Maria cammina in mezzo a noi. Auguri!

Lorenzojhwh Unius REI

ed in effetti chi ha costruito, questo "palazzo Patrono", con questi affreschi, più 100 anni fa, era, il Giudice Patrono, uno dei più potenti giudici della Regione. tuttavia, questo palazzo fu acquistato, da mio padre nel 1963, e una nobile famiglia, prestò, 3milioni di lire, senza interesse e senza contratto.. perché, quello era un mondo fatto di ONORE e Nobiltà cristiane!

WakeUpUSAxRonPaul

Strati sedimentari e fossili polistrati. Durante l'orogenesi queste rocce sedimentarie ancora di consistenza plastica e molle si curvarono per azione dell'enorme pressione, probabilmente del cataclisma del diluvio universale, dal momento che gli strati geologici sono costanti per tutto il pianeta, assumendo la forma come le pagine di un grosso libro. In queste rocce non si denotano spaccature di alcun genere, per il semplice motivo che gli strati dei banchi si sono curvati tutti assieme contemporaneamente prima che la roccia si solidificasse. A suffragare ciò, sono gli stessi alberi fossili cosiddetti polistrati, che attraversano gli strati di roccia come si nota sulla figura a destra. Se gli strati si fossero sovrapposti con intervalli di tempi dell'ordine di migliaia o milioni di anni, un qualsiasi albero sottoposto a tale azione si sarebbe decomposto molto prima di essere ricoperto completamente da tutti gli strati. Nella fattispecie viene dimostrato il contrario ovvero che tutto è avvenuto in tempi molto brevi. Ed è proprio questo il motivo per cui tra le presunte ere geologiche non si trovano isotopi radioattivi come conseguenza di una biologia esistente tra le ree geologiche, e non ci sono neanche frammenti di meteoriti, che sono unicamente presenti sulla superficie attuale del pianeta. Evoluzionismo ad una svolta Pubblicato il 30/09/2009 | da Lorenzo Scarola I reperti archeologici a nostra disposizione, ribaltano le tesi evoluzioniste indimostrate da 150 anni. I reperti archeologici portano in tutt'altra direzione! E questo, 1. non solo perché non si è mai trovato un solo fossile che sia il passaggio tra due specie diverse. 2. non solo perché tutti i ritrovamenti di ominidi sono risultati dei falsi, ma soprattutto perché, sono stati trovati fossili polistrati, e altri reperti di cui parleremo. Difficile è allora, trovare una conclusione diversa da questa: chi ci ha mentito con determinazione? Si può veramente mentire in questo modo, cioé in maniera universale e istituzionale? Se così fosse, una infamia terribile ricadrebbe su molte facoltà universitarie e non solo. Nonostante da un ventennio si poteva andare in tutt'altra direzione, l'evoluzione viene ancora imposta nelle scuole con fervore religioso. Ma uno scricchiolio a quel sistema ideologico di menzogne propinato per legge, si poteva già scorgere, quando l'ex Ministro dell'Istruzione Letizia Moratti, propose l'eliminazione della teoria dell'evoluzione (ovviamente, supportato da documentazioni, e da personalità scientifiche), partendo dai libri di testo di scuola media. Cosa che le provocò un linciaggio mediatico, acritico, riguardo poi, alle motivazioni che avevano spinto il ministro dell'Istruzione a fare una tale proposta “oltraggiosa” nessuno indagò. Quindi anche io non conosco le motivazioni del Ministro Moratti, ma una teoria che rimane tale dopo, i nostri ultimi 150 anni, è una cosa che puzza troppo! Ma nessuno sa che dall'altra parte dell'oceano, il dott. Carl Baught, non solo offre un supporto scientifico ad alto livello, coadiuvato da scienziati di fama mondiale, quali suoi collaboratori, ma che addirittura lui è Direttore del Museo della Evidenza della Creazione nel XXI secolo, sito a Glen Rose texas . Un museo colmo di reperti archeologici che spingono in tutt'altra direzione. Ma questa direzione, purtroppo è in così netto contrasto con l'altra, che uno dei due certamente mente in maniera totale. Tutte queste informazioni sono facilmente reperibili sulla T.B.N.E. Trinity Brodcasting Network. Come è possibile per la comunità scientifica internazionale, ignorare quei manufatti in ferro, che sono inseriti nel carbone fossile? Ma chi nasconde le società prediluviane che hanno dato origine a costruzioni ciclopiche, come a manufatti speciali anche nella loro composizione metallurgica, visto che il ferro ha le stesse proprietà inossidanti dell'argento e questo, non solo a scongiurare qualsiasi ipotesi di falso, ma sicuramente a dichiarare l'esistenza di un pianeta terra totalmente diverso dall'attuale, cioè un ambiente saturo di ossigeno con due atmosfere di pressione, con un campo magnetico 40volte superiore all'attuale, e dove i raggi ultravioletti erano totalmente filtrati.. ovvero le caratteristiche tecnologiche affinché il ferro possa avere le stesse proprietà inossidanti dell'argento. Chi e come ha costruito i megalitici? (Stonehenge)? Forse ha utilizzato la forza dei dinosauri? Come è possibile, che ancora oggi, che per la costruzione di questi megaliti, non si riesce a trovare una spiegazione, neanche teorica, visto che hanno inventato la teoria della evoluzione? ================================= 1. Sai che ci sono alberi di polidentron di 46 metri, fossilizzati in verticale e che attraversano tutte le ere geologiche fino ai giorni nostri? 2- SAI CHE c'è un ORMa FOSSILe DI DINOSAURo E DI UOMINo IN ESSa? 3- SAI CHE NEL CARBON FOSSILE, CI SONO MANUFATTI, METALLICI MOLTO EVOLUTI? Allora, adesso devi prendere in considerazione l'ipotesi che ti hanno truffato. Ribadisco che le leggi fisiche e chimiche messe dal Creatore, non negano la possibilità di sintetizzare delle proteine, ma? trovarci in una evoluzione delle stesse proteine che giunge autonomamente a una strutturazione intelligente e autonoma della vita, cioè alla nostra attuale organizzare gli esseri viventi, è qualcosa che è stato dimostrato essere impossibile dalla scienza della statistica! Il disegno intelligente? Quello si è l'unico plausibile per la scienza della statistica. Ma la violenza mediatica della ideologia evoluzionista è da considerare una forma totalitaria, una impostura? Qualsiasi cosa sia, oggi? Essa è iniziata a crollare con il nostro dialogo. Tu sai? della? recente scoperta del genoma? Ovvero, nel DNA di tutti i viventi, non ci sono soltanto i geni di ogni specie in questione, ma i geni di tutti gli esseri viventi del pianeta presenti ed estinti ammassati in una enorme enciclopedia genetica, insomma è come se, in un enorme cimitero di lampadine fulminate, fossero attive o accese le lampadine o i geni strettamente essenziali. Allora, il GENOMA (patrimonio genetico presente anche nelle creature più arcaiche), cioè, l'insieme genetico, la enciclopedia delle specie viventi, di tutte le SPECIE VIVENTI (vegetali e animali) del PIANETA, sconfessa un cammino evolutivo, e rende nella loro genesi contemporanea tutte le forme di vita comparse o estinte del nostro pianeta. Cosa è il genoma di tutti i viventi? Come è presente negli organismi, che sono stati ritenuti più antichi o meno evoluti! Insomma, negli organismi preistorici si trovaerebbero anche i geni dell'uomo!! Che catastrofe! Che truffa! kingnichendrix di you tube dice: "Adamo ed Eva? I più antichi resti umani trovati su questo pianeta sono in Africa e sono di piccole dimensioni, l'evoluzione è provata? Ti prego, dimmi di cosa si tratta?"-ANSWER--- non possiamo negare il gigantismo ed il nanismo all'interno della stessa specie! Ma, per una specie di fossile di transizione dalla scimmia all'uomo, poi è stato dimostrato che un dente (dei tre denti che si disponeva) apparteneva ad una specie di maiale estinto! Quindi, tutti gli ominidi sono risultati dei falsi! Ma la bugia? si diffonde in prima pagina, mentre la verità viene nascosta, dopo molti anni, in ultima pagina! I creazionisti in America sono stimati al 25%, e di sicuro negli ambienti scientifici sono sotto il 5% .. tra biologi e antropologi praticamente nessuno. In Europa dividi per 10 --- risposta--> il 50% dei ricercatori americani sono creazionisti, ma questo in segreto, solo alcuni si possono permettere di vedersi tagliare i finanziamenti, di essere licenziati, ecc... E questa violenza sui ricercatori è enorme: mediatica, istituzionale ed economica. I miei dati sono reali, anche i tuoi sono formali o ufficiali, ma sono veri, entrambi. Autore della pubblicazione: Lorenzo Scarola ==================== Domanda risolta Come si spiegano i fossili polistrato, da una prospettiva non catastrofistica? Eliu, Miglior risposta - Scelta dal Richiedente” Non vi può essere spiegazione non catastrofistica. Quei fossili, alti alberi, se fossero stati esposti per milioni di anni tra uno strato e l'altro, sarebbero marciti e sarebbero spariti. Invece è chiaro che siano stati fossilizzati tronchi di albero, ed in un solo momento. L'esplosione del vulcano St. Elena nel 1980 ha fornito una spiegazione visibile e concreta della formazione degli strati fossili e dei fossili polistrato. Tra le altre cose, le evidenze della formazione catastrofica dei canyon e modelli sulla formazione in poco tempo dei bacini carboniferi. Il tutto catastroficamente ed in breve tempo. Il tutto calzante e spiegabile con il cataclisma globale conosciuto come Diluvio di Noè. ================= Evoluzione: oppio degli ignoranti. 12 settembre 2013 | Filed under: Evoluzionismo, Scienza bd-darwin-FINAL. Fossili fuori sequenza . I fossili polistrati attraversano troppi strati. La radioattività dei fossili accorcia le ere geologiche. Fossili fuori sequenza. Per l'evoluzionismo, i pini non potrebbero essere apparsi prima di 350 milioni di anni fa. Ma si ritrovano polline fossili di pino nell'argilla precambriana Hakatai ( Gran Canyon-USA ) che dicono datare 1,5 miliardi di anni, prima che la vita fosse apparsa. Studi fatti sul polline con microscopi elettronici a scansione indicano tempo molto più recente. I fossili polistrato attraversano troppi strati. I fossili polistrati penetrano più strati geologici. A Joggins (NewScotl-USA) alberi fossili eretti si estendono su 760 metri di profondità, penetrando 20 orizzonti geologici. Questi alberi devono essere stati seppelliti più velocemente di quanto ci volesse per marcire. Ciò implica che l'intera formazione fu depositata in pochi anni. Cf:. l'esplosione del Mount Helen pochi anni fa in Usa e gli alberi che seppellì. Cosa dire del fossile di balena di 24 metri, in posizione verticale a Lamproc, Calif. Eppure l'evoluzionismo vorrebbe che lo strato più alto, fosse stato depositato milioni di anni dopo lo strato più basso. La radioattività dei fossili accorcia le ere geologiche. I radio-aloni sono anelli di coloreà che si formano attorno a microscopici pezzi di minerali radioattivi nei cristalli rocciosi. Sono evidenze fossili del decadimento radioattivo. I radio-aloni schiacciati di Polonio 210, indicano che le formazioni del Giurassico, Triassico e Eocene nell'altopiano del Colorado furono depositati entro pochi mesi l'un dall'altro,e non a distanza di milioni di anni. I radio-aloni orfani di Polonio-218 che non danno traccia dell'elemento madre implicano una creazione istantanea o un drastico mutamento nel ritmo di decadimento della radioattività. Il carbonio14? Balla! Attestò che una corna di mucca vichinga del X°, scoperta in Scandinavia era dal XXIII secolo dopo Cristo! Conchiglie vive pescate a Palombino furono datate 4000 anni prima di Cristo! Il potassio-argon Datata con questo mezzo, la lava del Kilau era eruttata, 1 secolo fa, si rivela vecchia di 22 milioni di anni. Gli Hawahani che assistettero all'eruzione dovevano aver abusato dal vino di palma, I sistemi di datazione? Nessun campo è dimostrato essere più soggetto a imposture e imbrogli, pantano di bugie dove scuole e media nuotano allegri. Pochi sedimenti sui fondali marini. L'evoluzionista (tettonica a zolle) dice che i fondali sono vecchi di 200 milioni di anni. Dovremmo avere chilometri di sedimenti sui fondali. Eppure, l'oceano ne ha solo 250 metri. Dunque il presente oceano esiste da meno di 15 milioni di anni. L'oceano accumula sodio troppo velocemente. I fiumi versano nel mare 450 milioni di tonnellate di sodio annuo. Il 27% torna fuori. Il resto ci rimane. Se il mare non avesse avuto sodio all'inizio, avrebbe accumulato la quantità odierna di sodio in 42 milioni di anni. è molto meno dell'età data per l'oceano: 3 miliardi di anni. Dicono che le immissioni di sodio in passato dovevano essere minori e le emissioni maggiori. Con calcoli in tal senso, i risultati danno ancora, 62 milioni di anni. Per altri elementi contenuti nel mare danno età, ancora più giovani. Il nostro mondo è più giovane di quanto si pensi? Dobbiamo contare gli anni a miliardi? Nell'esposizione di queste pagine si fa spesso riferimento a risultati che vorrebbero indicare un'età per il nostro pianeta (e l'universo che ci circonda) di milioni di anni. Le prove che vengono addotte scoraggerebbero una tale deduzione e limiterebbero l'età della terra e fanno vedere come la Terra sia più giovane di quanto suppongano gli evoluzionisti; le stesse prove mettono in seria crisi anche la scala dei tempi redatta basandosi sull'evoluzione. Esistono molte altre prove a favore di un universo giovane, ma sono stat scelti solo gli esempi più immediati e significativi per brevità e semplicità. Alcune delle voci di questa lista possono essere conciliate con l'idea di un universo "vecchio", solo facendo una serie di improbabili e non provate supposizioni; altre voci possono coesistere solo con l'idea di un universo "giovane". Gli evoluzionisti ritengono che la Terra abbia circa 10 miliardi di anni, ma ci sono diversi motivi per ritenere che quell'età sia esagerata. Alcune prove che riportiamo indicano un'età massima di migliaia di anni, come si ricava dalla Bibbia. Anche dove viene indicata un'età massima di milioni di anni, si contesta ugualmente l'idea evoluzionista che necessita di miliardi di anni. Un'età massima di milioni di anni, poi, non impone che la Terra abbia effettivamente quell'età, perciò non nega necessariamente l'orizzonte biblico di circa 10.000 anni. Si può indagare sull'età della Terra utilizzando vari sistemi, ma si tratta sempre di metodi indiretti, perciò molto dipende dai presupposti di partenza e dai metodi ai quali si dà la precedenza. Il testo contenuto nella presentazione è da un articolo della rivista "Creation ex nihilo", Vol 13, n° 3, agosto 1991, di D. Russel Humphreys (www.answersingenesis.org) già pubblicato sul periodico "Proiezioni" (n° 7, 1992) col titolo "Prove per un mondo giovane", per la traduzione di David Rubeo, Adattamento per il web di Renato Gallo. Un altro articolo, sullo stesso argomento, è visibile nelle pagine del sito creazionismo.org
I fossili polistrato attraversano troppi strati

Fossili fuori sequenza

La radioattività dei fossili accorcia le ere geologiche
I fossili polistrato attraversano troppi strati I fossili "polistrato", quelli che penetrano più di uno strato geologico, sono descritti nella letteratura geologica corrente. Per esempio, a The Joggins (New Scotland- USA) molti alberi fossili eretti si estendono lungo 760 metri di strati geologici, penetrandone ben 20 orizzonti geologici. Questi alberi devono essere stati seppelliti più velocemente di quanto gli ci volesse per marcire. Ciò implica che l'intera formazione fu depositata al più in pochi anni. Eppure la teoria evoluzionista vorrebbe che lo strato roccioso più alto fosse stato depositato milioni di anni dopo lo strato più basso. Fossili fuori sequenza Secondo la scala temporale evoluzionista, gli alberi di pino non potrebbero essere apparsi prima di 350 milioni di anni fa. Sono però stati ritrovati dei fossili di polline di pino nell'argilla precambriana Hakatai (Gran Canyon- USA) che si suppone datare 1,5 miliardi di anni, prima che ogni forma di vita fosse apparsa. Lo studio originario è stato attentamente ripetuto e verificato in condizioni strettamente controllate da un comitato di scienziati che ha esaminato il polline con microscopi elettronici a scansione ed ottenuto valutazioni indipendenti da altri esperti. Scoperte come queste non fanno che accumulare dubbi sui metodi di datazione ed anche sulla scala temporale evoluzionista. La radioattività dei fossili accorcia le ere geologiche I radio-aloni sono anelli di colore che si formano attorno a microscopici pezzetti di minerali radioattivi nei cristalli rocciosi. Sono le evidenze fossili del decadimento radioattivo. I radio-aloni schiacciati di Polonio-210 indicano che le formazioni del Giurassico, del Triassico e dell'Eocene nell'altopiano del Colorado (USA) furono depositati entro pochi mesi l'uno dall'altro, non a distanza di centinaia di milioni di anni come richiede la scala temporale convenzionale. I radio-aloni "orfani" di Polonio-218 che non danno traccia dei loro elementi madre implicano una creazione istantanea oppure un drastico mutamento nel ritmo di decadimento della radioattività.
Molti strati rocciosi hanno pieghe troppo strette.

Troppo elio nelle rocce calde
Molti strati rocciosi hanno pieghe troppo strette In molte aree montane è possibile vedere strati rocciosi spessi centinaia di metri piegati e ripiegati in forme a zig-zag. La geologia convenzionale sostiene che queste formazioni sono state seppellite a grandi profondità, e si sono solidificate lungo un periodo di centinaia di migliaia di anni, prima di essere piegate. Eppure, il piegamento è avvenuto senza rotture e con raggi di curvatura così piccoli che l'intera formazione doveva essere ancora molle e non solidificata quando si piegò. Ciò implica che l'intervallo di tempo tra la deposizione dello strato ed il suo piegamento può essere stato al massimo di alcune migliaia di anni. Troppo elio nelle rocce calde Uno studio pubblicato da "Geophysical Research Letters" mostra che l'elio prodotto dal decadimento radioattivo nelle rocce profonde e calde, non ha avuto il tempo di fuoriuscire. Quindi, benché si supponga che le rocce siano vecchie di milioni di anni, l'età che suggerisce la loro conservazione di elio è di molto inferiore. Copyright 2001. Il testo può essere usato liberamente citando la fonte - Edizione per il Web di Renato Gallo -
I continenti si erodono troppo velocemente

Il magnetismo terrestre sta decadendo troppo in fretta

Non c'é abbastanza elio nell'atmosfera
I continenti si erodono troppo velocemente Ogni anno l'acqua e i venti erodono circa 25 miliardi di tonnellate di terriccio e rocce dai continenti e li depositano negli oceani. A questa velocità occorrerebbero solo 15 milioni di anni per erodere tutte le terre al di sopra del livello del mare. Eppure si suppone che la maggioranza delle terre sia rimasta sopra il livello del mare per centinaia di milioni di anni. Le teorie che sostengono l'innalzamento della crosta terrestre per l'alleggerimento dovuto all'erosione sono inadeguate per compensare queste discrepanze. Il magnetismo terrestre sta decadendo troppo in fretta L'energia immagazzinata nel campo magnetico della terra si è abbassata costantemente di un fattore 2.7 negli ultimi mille anni. Con teorie complesse ed inadeguate l'evoluzionismo cerca di spiegare questo rapido calo e come la terra abbia potuto mantenere il suo campo magnetico per miliardi di anni. Esiste una teoria creazionista più chiara e semplice che spiega questo fenomeno basandosi su dottrine fisiche e che combacia con i dati paleomagnetici, storici ed odierni. Il risultato principale è che l'energia del campo (non l'intensità locale) è sempre diminuita almeno con la stessa velocità di oggi. Questo significa che il campo magnetico non può essere più vecchio di 10.000 anni. Non c'é abbastanza elio nell'atmosfera Tutte le famiglie di elementi radioattivi esistenti in natura generano elio durante il loro decadimento. Se questo decadimento ha luogo per milioni di anni, come afferma l'evoluzionismo, una grande quantità di questo gas avrebbe dovuto trasferirsi nell'atmosfera. Considerando la bassa quantità di elio che sfugge dall'atmosfera verso lo spazio e ipotizzando che non ve ne fosse all'inizio, ci sarebbero voluti meno di 2 milioni di anni perché si accumulasse la piccola quantità di elio presente oggi nell'aria. Ciò significa che l'atmosfera è molto più giovane dei 5 miliardi di anni ipotizzati dall'evoluzionismo, ma in armonia con la tesi di una creazione recente (6.000-10.000 anni) di un'atmosfera già funzionante.
Le galassie si avvolgono su loro stesse troppo in fretta

Le comete si disintegrano troppo velocemente
Le galassie si avvolgono su loro stesse troppo in fretta Le stelle della nostra galassia, la Via Lattea, ruotano intorno al centro della galassia con velocità differenti e le più interne ruotano più rapidamente che le esterne. Le velocità di rotazione osservate sono così elevate che se la nostra galassia fosse più vecchia di alcuni milioni di anni, non potrebbe avere la sua attuale forma a spirale, ma sarebbe un ammasso informe di stelle. Eppure si suppone che la sua età sia di almeno 10 miliardi di anni. Gli evoluzionisti lo chiamano "il dilemma della spirale" e cercano di risolverlo con una complessa teoria di "onde di densità". Tale teoria, però, pone problemi concettuali e non è confermata dalle osservazioni. Lo stesso dilemma riguarda anche altre galassie ma esso non esisterebbe se le galassie fossero considerate di recente formazione. Le comete si disintegrano troppo velocemente Secondo la teoria evoluzionista, le comete dovrebbero avere la stessa età del sistema solare: circa 5 miliardi di anni. Eppure, ogni volta che una cometa transita vicino al sole, perde così tanto del suo materiale che non potrebbero sopravvivere più a lungo di 100.000 anni. Alcune di esse mostrano un'età di circa 10.000 anni. Gli evoluzionisti spiegano questa discrepanza introducendo collisioni probabilistiche ed altre azioni che dovrebbero accadere molto di frequente, visto le centinaia di comete osservate. Fino ad oggi, però, nessuna di queste ipotesi è stata confermata da osservazioni o da calcoli scientifici. Copyright 2001. Il testo può essere usato liberamente citando la fonte - Edizione per il Web di Renato Gallo

Lorenzojhwh Unius REI

[ovviamente] questo palazzo è un mio diritto, poiché, io sono il primogenito, ma, io e lo Spirito Santo, noi abbiamo deciso di dare il Palazzo PATRONO, al mio fratello minore... perché io non considero la realtà, in modo materiale

TheLepandas

Please google please don't ruin youtube i beg you please return the old comment system please :(

WakeUpUSAxRonPaul

quale differenza, voi vedete, tra, un ebreo un musulmano, un iduista, ecc.. ecc.. o una qualsiasi altra pesona del mondo? io non riesco a vedere differenze, perché persone buone, e virtuose esistono ovunque! ma, razzisti criminali, e violenti? io non avrò compassione di nessuno di loro!

Klaeebe's

PUT THE OLD COMMENTING SYSTEM BACK !!!
Lorenzojhwh Unius REI

perché vi meravigliate? questa aquila è un affresco nel salone del palazzo "Patrono" la residenza di mio Padre
WakeUpUSAxRonPaul

http://www.youtube.com/profile_redirector/115272604496788065813  [Qasim Javed]
  All are Evil Religion for you, becouse, you are evil!
and this is the reason why, you can not see the good!
e questo è il motivo, per cui, tu non riesci a vedere il bene!
stopyouporntubesatan

[6] teste di cazzo! io non ho un interesse, personale, nel calpestare: Illuminati, Rothschild, Bush, Obama, Putin, ecc.. e poi, nessun Re, offende i suoi alleati, oppure, ricorda loro, i crimini commessi in passato, perché, Unius REI   rappresenta, una nuova Era, per il genere umano, e tutti coloro che rispetteranno la mia legge, non saranno puniti, e neanche offesi, per le loro colpe e crimini del passato, perché la mia immunità, è una amnistia assoluta, per tutto quello che può essere successo al di fuori del mio Regno! sempre, se, voi pensate, che è meglio non andare alla Guerra mondiale nucleare? Io posso essere Unius REI, anche per voi!  --> Quello che, voi dovete temere è il crocifisso, invece! [come i satanisti temono] perché lui, dopo essere stato, a braccia aperte, per accogliere te, per tutta, la tua vita, sulla croce, con infinita pazienza ed amore, poi, vi farà sfracellare dai demoni, nel profondo baratro di una disperazione, fuori di ogni comprensione, e di ogni concetto umano, nel profondo inferno disperato, di una distruzione, che è al di la, di ogni immaginazione!
ordine esecutivo 11110 Unius REI

[chi ha commesso l'atto criminale, di cancellare, anche, quest'altro commento? è chiaro: "youtube e google, ne sono, i responsabili" ] [lo scopo della Legge di Dio, nel Nuovo Testamento è quello di dichiarare, che noi siamo senza speranza, senza il sacrificio della Croce]
un mio alunno ha detto: "la Parola di Dio deve essere interpretata" ma, quale soldato può interpretare, la Parola del suo Generale? cioè, può interpretare la Parola di Dio? quale ipocrita fariseo Illuminato del FMI-NWO, potrà ingannare la sua anima, per la sua distruzione? Gesù stesso ha detto: "Non sono venuto ad abolire, la Legge o i Profeti, ma a dare pieno compimento" Mt 5,17-37. "Perché in verità vi dico: Finché il cielo e la terra non passeranno, neppure un iota, o un solo apice della legge passerà, prima che tutto sia adempiuto." (Mat 5:18 )
"Ma è più facile che passino il cielo e la terra, piuttosto che cada un sol apice della legge." (Luc 16:17)
[lo scopo della Legge è quello di dichiarare, che noi siamo senza speranza, senza il sacrificio della Croce]

Nessun potrà essere salvato attraverso la legge, perché la legge convince l'uomo di peccato. ovviamente, la Teologia, cioè la Chiesa, corre in nostro soccorso, avendo il potere di interpretare la Parola di Dio, e dice, che "tutto è possibile presso Dio", cioè, la Misericordia è una prerogativa divina che può andare contro la Legge, ma, non entrando, clamorosamente in contrasto con essa.
cioè, coloro che non si salvano attraverso, la Nuova Alleanza, potranno essere salvati attraverso la misericordia, se, loro hanno condotto una vita virtuosa, lontana dalle lusinghe dell'egoismo e della lussuria. Infatti la carne (cioè, le virtuose opere, dell'uomo) non sono sufficienti alla Salvezza!
"E' lo Spirito che dà la vita, la carne non giova a nulla" (Gv 6,63)
Io sono odiato da alcuni alunni, genitori, ed io sono osteggiato da alcuni docenti, miei colleghi, i quali sono ricorsi alla calunnia, appunto per impedire a me, con violenza, le mie prerogative democratiche, la mia libertà di insegnamento, e questo è un evento unico nella storia, dei miei 26 anni di insegnamento.
Io ho meritato questa ostilità, perché dico che la Parola di Dio non ammette la omosessualità, anche se poi, riconosco tutti i diritti civili, e se la Chiesa guarda con misericordia tutti i peccatori, al punto che Papa Francesco ha detto: "chi sono io, per poter giudicare un omosessuale?" come a dire, bisogna condannare il peccato, e amare il peccatore! Tuttavia, queste specificazioni contestualizzazioni, precisazioni della società civile e della Chiesa, non sono sufficienti, perché, infatti, io mai avrei dovuto osare, di dire, "la omosessualità, è assolutamente riprovata dalla Bibbia, come anche dalla legge naturale!" Ma, in un epoca in cui tutto è relativo tutto è concesso, il mio atteggiamento educativo e la mia docenza sono fortemente invise, ecco perché, bisogna intimidire il docente di religione affinché, ponga un potente filtro sulla dottrina cristiana e soffochi non solo la sua identità cristiana, ma, neghi il fondamento stesso della verità dottrinale
Altresì, io sono condannato, perché, parlo in classe di Giudizio, purgatorio, inferno, e di come verremo tutti giudicati dalla Parola di Dio, e che senza la Redenzione della Croce, non possiamo sperare di essere salvati. ecco perché, siamo entrati in una società anti-cristiana, massimalista, laicista, intollerante.. perché nella Scuola di Stato, un docente di Religione non può più esprimere la dottrina Cattolica, che come me io sono stato attaccato violentemente, con offese, calunnie, enormi, contro quello che avrei fato e detto, contro la mia professionalità di Docente, mentre il coordinatore docente di Lettere ha invitato i genitori a denunciare me, in tutte le sedi competenti.


#Rothschild, #Bush, #Kerry, #Lega #Araba, #India, --- perché, io che sono eterno, ed immortale, io non sono superbo ed arrogante, mentre, voi che siete cenere e polvere, voi siete così arroganti?




CROCIFISSO IN CLASSE

3. Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio – Roma, Sezione I ter, Sentenza 22 maggio 2002 n. 4558: "Inammissibilità del ricorso proposto dalla Unione degli atei e degli agnostici razionalisti tendente ad ottenere la rimozione dei crocifissi dai seggi elettorali prima dell’inizio delle operazioni di voto".

(Tosti; Riggio) REPUBBLICA ITALIANA, IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio - Sezione I ter

ha pronunciato la seguente SENTENZA

sul ricorso n. 2569/2002 Reg. Gen., proposto dalla Unione degli atei e degli agnostici razionalisti (UAAR), in persona del legale rappresentante pro-tempore, rappresentata e difesa dall’avv. Marcello De Cesaris, nel cui studio è elettivamente domiciliata in Roma, via Mangili n. 32/A; contro il Ministero dell’Interno, in persona del Ministro in carica, rappresentato e difeso dall’Avvocatura

Generale dello Stato, presso cui è elettivamente domiciliato in Roma, via dei Portoghesi n. 12; 15. per l'annullamento del silenzio-rifiuto formatosi sulla diffida, notificata il 10-12-2001, intesa ad ottenere che il Ministero dell’Interno emani le necessarie disposizioni affinché sia esclusa l’esposizione di crocifissi e simboli

religiosi dai seggi elettorali prima dell’inizio delle operazioni di voto;

VISTO il ricorso con i relativi allegati;

VISTO l’atto di costituzione in giudizio del Ministero dell’Interno;

VISTE le memorie prodotte dalle parti a sostegno delle rispettivew difese;

VISTI tutti gli atti della causa;

Nominato relatore per la Camera di Consiglio del 18 aprile 2002 il Consigliere Italo Riggio; Uditi l’avv. De Cesaris per la ricorrente e l'avv. dello Stato Sabelli per l’Amministrazione resistente.

VISTO l’art. 21 bis della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, introdotto dall’art. 2 della legge 21 luglio 2000, n. 205. Ritenuto e considerato in fatto e in diritto quanto segue: FATTO E DIRITTO

La ricorrente UAAR con lettera del 15 dicembre 2000 ha chiesto al Ministro dell’Interno di emanare idonee disposizioni affinchè sia vietata l’esposizione di crocifissi e simboli religiosi nei seggi elettorali prima dell’inizio delle operazioni di voto. In relazione alla predetta istanza il Segretario particolare del Ministro ha inviato con nota del 27 gennaio 2001 un breve appunto dei competenti uffici secondo cui, essendo tuttora valida la normativa, adottata negli anni dal 1924 al 1928, non sussiste l’obbligo per la pubblica amministrazione di rimuovere dai seggi elettorali i simboli religiosi in argomento. Ritenendo che la semplice trasmissione di un appunto non costituisca una vera e propria risposta, l’UAAR ha reiterato la richiesta il 7 febbraio 2001 e di fronte al comportamento inerte della amministrazione ha notificato formale diffida in data 10 dicembre 2001 ai fini della formazione del silenzio-rifiuto, che costituisce oggetto della presente impugnativa. Si è costituito in giudizio il Ministero dell’Interno, che ha depositato documenti ed una memoria con la quale ha eccepito l’inammissibilità del ricorso sotto vari profili e la sua infondatezza nel merito. Anche la ricorrente ha prodotto una memoria, replicando alle avverse obiezioni difensive ed insistendo per l’accoglimento del gravame. In proposito osserva il Collegio che il ricorso appare inammissibile, in quanto nella specie non è ravvisabile alcun comportamento inerte dell’amministrazione sanzionabile in sede giurisdizionale. Occorre invero considerare che la prima richiesta avanzata dall’UAAR ha trovato esauriente riscontro nella lettera del Segretario particolare del Ministro dell’Interno, il quale nel trasmettere l’appunto, predisposto dai competenti uffici, secondo cui nella materia “de qua” non si rende possibile adottare alcun provvedimento nei sensi auspicati dalla ricorrente, ha inteso farne proprio il contenuto e manifestare in tal modo l’orientamento negativo dell’amministrazione. Pertanto, la procedura attivata per la formazione del silenzio-rifiuto non è in grado di produrre alcun effetto, essendo carente del suo presupposto essenziale costituito dall’inerzia dell’autorità amministrativa. La ricorrente Unione obietta sul punto che la lettera del 27 gennaio 2001 non costituirebbe un vero e proprio provvedimento amministrativo sia perché il Segretario particolare del Ministro non è organo, competente ad esprimere la volontà dell’amministrazione, sia perché il parere inviato, nel dichiarare che la materia non è regolata specificamente dalla legge, lascia spazio ad un ampio potere discrezionale da parte del Ministero sul cui esercizio la nota di accompagnamento in effetti nulla dice. La tesi non è da condividere. In ordine all’aspetto soggettivo è sufficiente rilevare che il firmatario della lettera ha chiarito di aver risposto “...per incarico del Signor Ministro...”, e non in nome proprio, sicchè l’eventuale difetto di delega ovvero l’incompetenza dello stesso soggetto ad esprimersi sulla richiesta dell’UAAR avrebbero dovuto essere fatte valere attraverso l’impugnativa della lettera in questione, verso cui la ricorrente non si è invece gravato. Per quanto attiene agli aspetti contenutistici, va sottolineato che nell’appunto in questione si chiarisce, anche con richiami a pronunce giurisprudenziali, che le leggi vigenti e la Costituzione non prevedono

16. alcun divieto di esposizione del crocifisso e di oggetti sacri nei seggi elettorali e negli uffici pubblici in genere, con ciò lasciando intendere che il Ministero non è tenuto ad adottare particolari disposizioni, per la rimozione di tali oggetti. In conclusione sull’appunto si afferma che, secondo i principi stabiliti dalla Costituzione in tema di liberta’ religiosa, come interpretati dalla Corte costituzionale “non sussiste un obbligo né un divieto circa l’esposizione del crocifisso negli uffici pubblici in genere”. Alla stregua delle suesposte osservazioni non può negarsi carattere provvedimentale alla lettera sopra

indicata, laddove ha inteso recepire l’avviso sfavorevole dei competenti uffici ministeriali nei confronti della richiesta inviata dalla ricorrente UAAR.

Il ricorso deve essere dichiarato quindi inammissibile.

Sussistono, comunque, giuste ragioni per compensare integralmente fra le parti le spese del giudizio.




=========================

Lorenzo Scarola







Tuttavia, questa è la nostra occasione, per costringere la comunità scientifica internazionale, a dover riconoscere come falsa, intrinsecamente, non più sostenibile la sua truffa ideologica, circa, la eterna teoria della evoluzione, quindi, Ella potrebbe costituire un comitato, che dia rilevanza al grave crimine commesso, contro, la dignità della mia persona, in violazione delle normative scolastiche, circa docenti che hanno offeso un loro collega, alla presenza di alunni e genitori nel Consiglio di Calsse, e che questa umiliazione ingiusta, che io ho dovuto subire, nel Consiglio di Classe, da parte dei docenti di scienze alla presenza dei genitori, possa servire a servizio della verità, perché la verità è che la mia dignità di docente è stata distrutta agli occhi degli alunni, procurando un danno irreparabile alla didattica, di un già precario docente di materia facoltativa di religione cattolica.

Noi abbiamo: 1. alberi di polidentron fossilizzati che, attraversano in modo verticale tutte le presunte ere geologiche; 2. raffinati utensili in metallo affogati nel carbone fossile; 3. la reale mancanza di fossili di transizione, mentre secondo la teoria evolutiva avrebbero dovuto essere l'80% di tutti i fossili esistenti; 3. il genoma che è la mappatura cromosomica, di tutti gli esseri viventi del nostro pianeta già presente negli organismi più antichi; 4. orma di uomo in orma di dinosauro; la immutabilità degli insetti e egli animali attuali con le specie gia esistenti in altre ere geologiche; 5. un trilobita, cioè il primo presunto essere vivente complesso, presente sotto il sandalo di un uomo; 6. un femore almeno quattro volte più grande del nostro femore attuale; 7. la totale assenza di isotopi radioattivi, che, testimoniano la presenza di attività biologica esistente tra gli strati, che rappresenterebbero le presunte ere geologiche, 8. come anche la totale assenza di precipitazioni di meteoriti negli strati più bassi. 9. ecc. ecc. ecc.. [] CONCLUSIONE [] Ovviamente, la teoria della Evoluzione non distrugge culturalmente, teologicamente o esegeticamente la fede in Dio, ma la logica umana non è una logica culturale, pertanto, la evoluzione viene di fatto utilizzata, come la più pericolosa religione dogmatica, oggi esistente sul pianeta, per la realizzazione dello schiavo goyim, al punto che, è diventata, di fatto, una questione di vita o di morte, per la sopravvivenza del cristianesimo, per concludere, il Ministro della Pubblica Istruzione Letizia Moratti non avrebbe mai potuto proporre la abolizione della teoria della evoluzione, nelle scuole Medie Inferiori, se, lei non avesse avuto a suo supporto, una documentazione di natura scientifica, pertanto, il monopolio massonico della cultura e delle principali risorse della nostra società porterà al soffocamento assoluto, anche, della democrazia, se noi non saremo in grado di reagire




WakeUpUSAxRonPaul




CROCIFISSO IN CLASSE

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, Sezione I ter, dichiara inammissibile il ricorso in

epigrafe.

(omissis)

4. Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, Sez. III Bis

Sentenza 23 luglio 2003, n. 8128

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, Sez. III bis,

composto dai signori Magistrati:

Luigi COSSU Presidente

Eduardo PUGLIESE Consigliere

Vito CARELLA Consigliere

ha pronunciato la seguente

SENTENZA

sul ricorso n. 6621 del 2003 proposto da UNIONE MUSULMANI D’ITALIA con sede in Palestrina

(RM), in persona del presidente e legale rappresentante Adel Smith, rappresentata e difesa dall’avv.

Nicola Recchia, presso il quale domicilia, in Rieti, Via delle Ortensie n. 36;

CONTRO

• il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;

• il Ministero della Salute;

• il Ministero dell’Interno, in persona dei rispettivi Ministri p.t., rappresentati e difesi ex lege

dall’Avvocatura Generale dello Stato presso la quale domicilia, in Roma, Via dei Portoghesi n. 12;

AVVERSO

il silenzio dei predetti Ministeri a seguito degli atti di diffida tutti datati 3 marzo 2003 ad assi notificati in

data 4 e 5 marzo 2003.

Visto il ricorso con i relativi allegati;

Visto l’atto di costituzione in giudizio delle Amministrazioni intimate;

Vista la memoria prodotta dalle parti resistenti a sostegno delle loro difese; Visti gli atti tutti della

causa;

Udito alla Camera di Consiglio del 23 luglio 2003 il relatore Consigliere Eduardo Pugliese e uditi

altresì l’avv. Nicola Recchia per la ricorrente e l’avv. dello Stato Agnese Soldani per le amministrazioni

resistenti.

17

Ritenuto e considerato in fatto e in diritto quanto segue:

FATTO

Con ricorso notificato alle Amministrazioni in epigrafe indicate il 30 maggio 2003, e depositato nei

termini, la ricorrente Unione Musulmani d’Italia chiede a questo Tribunale che voglia “annullare il

silenzio del Ministero dell’Università e Ricerca, del Ministero della Salute e del Ministero dell’Interno

alle diffide loro inoltrate e sopra meglio specificate (notificate il 4 e 5 marzo 2003) nonché ordinare al

Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, al Ministero della Salute ed al Ministero dell’Interno di

provvedere sugli atti di diffida loro rispettivamente notificati entro il termine di cui all’art. 21 bis L.

1034/1971”.

Con tali atti i Ministeri appena indicati sono stati diffidati ed invitati a rimuovere dai locali di rispettiva

competenza quel particolare tipo di simbolo religioso costituito dal crocifisso.

Lamenta in particolare la ricorrente il fatto che pur essendo la chiesta attività da parte di dette P.A.

“doverosa in ragione delle motivazioni tutte compiutamente esposte negli atti di diffida ai quali,

tuttavia, non è stato dato seguito alcuno” “i Ministeri prima detti sono rimasti del tutto inerti in tal modo

ponendo in essere una palese violazione di legge per tramite del loro comportamento del tutto

omissivo”.

Si costituiva in giudizio, in nome e per conto delle Amministrazioni intimate, l’Avvocatura generale

dello Stato che, con memoria del 19 luglio 2003, chiedeva la reiezione dell’interposto gravame ed

eccepiva, preliminarmente, l’inammissibilità del ricorso per carenza dei presupposti di formazione del

silenzio rifiuto.

Alla Camera di Consiglio odierna la causa veniva spedita in decisione.

DIRITTO

Con il ricorso in epigrafe indicato la ricorrente Unione Musulmani d’Italia impugna il silenzio rifiuto che

si sarebbe formato su propri atti di diffida – tutti datati 3 marzo 2003, notificati ai Ministeri

dell’Istruzione, Università e Ricerca, della Salute e dell’Interno, rispettivamente in data 4 marzo, 5

marzo e 4 marzo 2003 – perché ciascun Ministero provvedesse “ad adottare nei termini di legge ogni

atto e provvedimento necessario ed idoneo ad assicurare la rimozione da tutti i locali pubblici

ricompresi negli uffici di competenza dei crocifissi ivi esposti”.

Il ricorso è inammissibile, essendo fondata ed assorbente l’eccezione in proposito sollevata in

memoria dall’Avvocatura generale dello Stato relativa a “carenza dei presupposti di formazione del

silenzio rifiuto”.

E’ giurisprudenza ormai univoca e costante nel tempo, dei TT.AA.RR. e del Consiglio di Stato, quella

secondo cui il procedimento di formazione del silenzio rifiuto è regolamentato dall’art. 25 del T.U. delle

disposizioni sugli impiegati civili dello Stato, approvato con DPR 10 gennaio 1957 n. 3.

Detto articolo, dopo aver previsto, al primo comma, che “l’omissione di atti e di operazioni, al cui

compimento l’impiegato sia tenuto per legge o per regolamento, deve esser fatta constare da chi vi ha

interesse mediante diffida notificata all’impiego e all’amministrazione a mezzo di ufficiale giudiziario”,

stabilisce, in particolare, al comma successivo, che “quando si tratti di atti o di operazioni da compiersi

ad istanza dell’interessato, la diffida è inefficace se non siano trascorsi sessanta giorni dalla data di

presentazione dell’istanza stessa”.

Ciò posto, è agevole osservare come nel caso specifico, in cui si versa indubbiamente in un’ipotesi di

cui al citato secondo comma, la sequenza procedimentale disegnata dalla norma (e cioè,

presentazione dell’istanza dell’interessato; inerzia dell’Amministrazione per almeno 60 gg. dalla

presentazione dell’istanza stessa; formale diffida ad adempire, notificata a mezzo di ufficiale

18

giudiziario; ulteriore inerzia dell’Amministrazione per ulteriori 30 giorni) non sia stata rispettata, posto

che parte ricorrente – così come si evince dagli atti di causa, nonché dalla stessa prospettazione

fattane in ricorso – si è limitata a notificare, a mezzo di ufficiale giudiziario, una diffida ad adempire,

“significando, altresì, che in mancanza si procederà in via giurisdizionale”: così facendo mancare, si

osserva, proprio quel primo, indispensabile anello della catena procedimentale.

L’omissione di che trattasi – come ben osservato dall’Avvocatura generale dello Stato nella memoria

difensiva depositata nell’imminenza dell’odierna Camera di Consiglio – comporta che nessun

procedimento amministrativo è iniziato e dunque nessun obbligo di provvedere a carico della Pubblica

Amministrazione è mai sorto: tanto più che, a ben vedere, il vero e proprio “silenzio procedimentale”

non è tanto quello relativo al periodo intercorrente tra la notifica della diffida ed i 30 giorni successivi,

quanto piuttosto quello relativo al periodo intercorrente tra la proposizione dell’istanza a provvedere,

ad iniziativa del privato, ed i successivi giorni entro i quali l’Amministrazione, pur essendo tenuta a

provvedere, non provveda, così rimanendo inerte: in altri termini, perché si abbia silenzio

giurisdizionalmente impugnabile, l’inerzia dell’Amministrazione ((beninteso nell’ipotesi di cui al

secondo comma) è da individuarsi non solo con riferimento ai 30 giorni successivi alla diffida

(necessari laddove la Pubblica Amministrazione non abbia provveduto dopo l’iniziale istanza) ma

anche, ed in primo luogo, con riferimento agli iniziali 60 giorni successivi all’istanza ad adempiere,

senza che l’Amministrazione abbia adempiuto.

Deve quindi concludersi, con la predetta Avvocatura, che trattandosi dunque, nel caso di specie, di

procedimento ed iniziativa de privato, e non d’ufficio, laddove non vi sia stata l’iniziale istanza di che

trattasi, è il procedimento stesso a venire a mancare: e se non vi è procedimento, non può esservi

neanche provvedimento, con la conseguenza che il soggetto volta per volta interessato non può

dolersi di alcun silenzio provvedimentale.

Il ricorso va dunque dichiarato inammissibile, ma si rinvengono sussistere giusti motivi perché sia

disposta l’integrale compensazione tra le parti delle spese, delle competenze e degli onorari di causa.

P. Q. M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio – Sezione III bis – dichiara inammissibile il ricorso

indicato in epigrafe e compensa le spese.

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’Autorità Amministrativa.

Così deciso in Roma, nella Camera di Consiglio del 23 luglio 2003.

Il Presidente Luigi COSSU

Il Consigliere, est. Eduardo PUGLIESE

5. Avvocatura dello stato di Bologna, Parere 16 luglio 2002

Crocifissi in aule delle scuole dell'obbligo

Dispone l'art.118 R.D. 30.4.1924 n.965 relativamente agli istituti di istruzione media (in senso analogo

a quanto previsto dell'Allegato C R.D. 26.4.1928, n.1927 relativamente agli istituti di istruzione

elementare) che ogni aula abbia l'immagine del crocifisso.

Con parere n. 63/1988 del 27 aprile 1988 il Consiglio di Stato, Sez. II, dopo aver premesso la

necessità sotto il profilo interpretativo di tenere distinta la normativa riguardante l'affissione

dell'immagine del crocefisso nella scuola da quella relativa all'insegnamento della religione cattolica, si

è occupato di stabilire se le disposizioni citate, le quali consentono l'esposizione dell'immagine del

Crocefisso nelle scuole, siano tuttora vigenti oppure siano da ritenere implicitamente abrogate, perchè

in contrasto con il nuovo assetto normativo in materia, derivante dall'Accordo, con protocollo

addizionale, intervenuto tra la repubblica Italiana e la Sante Sede, con il quale sono state apportate

modificazioni al Concordato Lateranense dell'11.2.1929.

19

Il Consiglio di Stato ha affermato che le norme contenute nei citati arti. 118 R.D. n. 965/24 e R.D.

1297/28 sono tuttora vigenti e non possono essere considerate abrogate implicitamente dalla

regolamentazione concordataria sull'insegnamento della religione cattolica, derivante dall'Accordo,

con protocollo addizionale, intervenuto tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede di modifica al

Concordato Lateranense dell'11.2.1929.

Ha argomentato il Consiglio di Stato, infatti, premesso che "il Crocefisso o, più esattamente, la Croce,

a parte il significato per i credenti, rappresenta il simbolo della civiltà e della Cultura cristiana, nella

sua radice storica, come valore universale, indipendentemente da specifica confessione religiosa", "le

due norme citate, di natura regolamentare, sono preesistenti, ai Patti Lateranensi e non si sono mai

poste in contrasto con questi ultimi.

Nulla, infatti, viene stabilito nei Patti Lateranensi relativamente all'esposizione del Crocefisso nelle

scuole o, più in generale negli uffici pubblici, nelle aule dei tribunali e negli altri luoghi nei quali il

Crocefisso o la Croce si trovano ad essere esposti.

Conseguentemente, le modificazioni apportate al Concordato Lateranense, con l'accordo, ratificato e

reso esecutivo con la Legge 25 marzo 1985 n. 121, non contemplando esse stesse in alcun modo la

materia de qua così come nel concordato originario, non possono influenzare, nè condizionare la

vigenza delle norme regolamentari di cui trattasi.

"Non si è quindi, tuttora, verificata nei confronti delle medesime, alcuna delle condizioni previste

dall'art. 15 delle disposizioni sulla legge in generale. In particolare, non appare ravvisabile un rapporto

di incompatibilità con norme sopravvenute nè può configurarsi una nuova disciplina dell'intera materia,

già regolata dalle norme anteriori.

"Occorre, poi, anche considerare che la Costituzione Repubblicana, pur assicurando pari libertà a

tutte le confessioni religiose, non prescrive alcun divieto alla esposizione nei pubblici uffici di un

simbolo che, come quello del Crocefisso, per i principi che evoca e dei quali si è già detto, fa parte del

patrimonio storico.

"Né pare, d'altra parte, che la presenza dell'immagine del Crocefisso nelle aule scolastiche possa

costituire motivo di costrizione della 1ibertà individuale a manifestare le proprie convinzioni in materia

religiosa.

"Conclusivamente, quindi, poichè le disposizioni di cui all'art. 118 del R.D. 30 aprile 1924, n. 965 e

quelle di cui all'allegato C del R.D. 26 aprile 1928, n. 1297, concernenti l'esposizione del Crocefisso

nelle scuole, non attengono all'insegnamento nella religione cattolica, nè costituiscono attuazione

degli impegni assunti dallo Stato in sede concordataria, deve ritenersi che esse siano tuttora

legittimamente operanti".

Tale orientamento interpretativo è coerente, del resto, con l'interpretazione data dalla Corte

Costituzionale degli arti. 2, 3, 7 e 19 Cost.: dalla giurisprudenza della Corte Costituzionale (sentenza

nn. 203 del 1989; 13 del 1991; 290 del 1992) emerge, in particolare, che gli arti. 3 e 19 Cost, tutelano i

valori di libertà religiosa nella duplice specificazione di divieto a) che i cittadini siano discriminati per

motivi di religione; b) che il pluralismo religioso limiti la libertà negativa di non professare alcuna

religione. Tali valori concorrono con altri (artt. 2, 7, 8 e 20 Cost.) a struttura il principio di laicità dello

Stato, che non implica indifferenza dello Stato dinanzi alle religioni, ma garanzia dello Stato per la

salvaguardia della libertà di religione, in regime di pluralismo confessionale e culturale (casi

testualmente, sent. n. 203).

La Corte di Cassazione (Sez. 111, 13.10.1998) ha affermato in particolare, che non contrasta con il

principio di libertà religiosa, formativa della Costituzione, la presenza del Crocefisso nelle aree

scolastiche: "Il principio della libertà religiosa, infatti, collegato a quello di uguaglianza, importa

soltanto che a nessuno può essere imposta per legge una prestazione di contenuto religioso ovvero

contrastante con i suoi convincimenti in materia di culto, fermo restando che deve prevalere la tutela

20

della libertà di coscienza soltanto quanto la prestazione, richiesta o imposta da una specifica

disposizione, abbia un contenuto contrastante, con l'espressione di detta libertà: condizione, questa,

non ravvisabile nella fattispecie", nella quale si discuteva della lesività del principio di libertà religiosa

proprio ad opera dell'esposizione del crocefisso nell'aula scolastica adibita a seggio elettorale.

Conclusivamente, dunque:

1) le disposizioni che prevedono l'affissione del Crocefisso nelle aree scolastiche vanno ritenute

ancora in vigore;

2) l'affissione del Crocefisso va ritenuta non lesiva de! principio di libertà religiosa.

A cura di Alessandro Toniolo







Il dio di questo mondo, dice: “tu puoi fare quello che vuoi”, quindi soprattutto in questo tempo ha più successo del vero Dio che dice: “tu non fornicare”, ecc.. ecc..

e poiché un 20% dei miei alunni hanno già i rapporti prematrimoniali, e la rimanente maggioranza aspira ad averne, ecco che la dottrina cristiana ponendo in conflitto o irritando le loro coscienze non trova un accoglimento entusiastico. Quindi per la prima volta in vita mia, di fatto io mi sono trovato nella impossibilità di poter esprimere quegli argomenti che io ritengo la verità, ovvero impedito con malvagia malizia e violenza, di poter esprimere il mio pensiero, di fronte ad un monopolio laicista che di fatto impone la sua visione massimalista e intollerante nella società Occidentale.

WakeUpUSAxRonPaul




[my #BRAMA, per essere dei satanisti hindù? non sono ignoranti! #Nia ha rinnegto gli insegnamenti di Gandhi, #Nia ha violato la " #Sua #Act " che, #Nia ha ucciso i due #pescatori #cattolici indiani, vicino al porto, a brucia pelo, per avere, deliberatamente, commesso un atto di pirateria contro, la petroliera #Enrica #Lexie. e contro il #Governo #Italiano. Per essere dei satanisti, loro non sono ignoranti, loro conoscono la legge, e sanno che, è per la loro legge di " #Sua #Act ", io Unius REI, io ho condannato a morte tutti loro. ] Secondo il giornale The Hindustan Times gli investigatori avrebbero presentato lunedì al ministero degli Interni, un rapporto in cui si chiede di perseguire i due militari in base al #Sua #Act', che reprime la pirateria marittima, con la pena di morte. Notizia alla quale l'inviato del governo italiano, #Staffan de #Mistura ha replicato: "Siamo pronti ad ogni evenienza con mosse e contromosse". Il ministero degli Interni si sarebbe trovato "in imbarazzo" sulla decisione della #Nia sui marò, spiega The #Economic #Times. "Di fronte, a questa particolare situazione - scrive il giornale - il ministro degli Interni, ha intenzione di trasferire il caso a #Attorney #General, per un parere legale". Sarà lui, come riferisce il portavoce del ministero degli #Esteri indiano, "a dare il parere decisivo sulla definizione dei capi di accusa".

I due #fucilieri italiani, Massimiliano #Latorre e Salvatore #Girone, sono accusati dell'omicidio di due pescatori il 15 febbraio 2012. Il quotidiano ha avuto conferma ieri sera della consegna, del rapporto dai ministeri degli Interni, Esteri e dalla stessa #Nia. Poche settimane quattro fucilieri italiani della #Enrica #Lexie, sono stati sentiti in videoconferenza, dalla polizia indiana. Secondo le perizie balistiche, sul corpo dei pescatori uccisi #proiettili #incompatibili con le armi in dotazione a #Latorre e #Girone. [[perché, la #Nia, che, ha assassinato i pescatori, a bruciapelo, ed ha intimidito, tutto l'equipaggio, non poteva sapere, che, le armi dei fucilieri erani erano armi sperimentali!]] e poiché, i satanisti americani, hanno le registrazioni, del complotto di questo omicidio, poi, se escono queste registrazioni, la comunità internazionale sarà costretta a dichiarare guerra all'India! my BRAMA, perché questi induisti sono diventati così satanici?

Lorenzo Scarola

[commenti cancellati, su questa paina, oppure, da me non visibili] [il mondo non può sfuggire, a questa malattia mentale e spirituale] TG 24 Siria. 22 novembre. Attenzione: [[ Uccidere donne e bambini, se non è fatto intenzionalmente, è perdonato, se lo scopo è uccidere dei non musulmani. Dall'emittente saudita Al-Arabiya, la nuova Fatwa, per i terroristi takfiri, in Siria dello sceicco takfirista wahhabita Al-Sinani. Riyadh: fonte saudita: non abbiamo fatto nessun impegno alla Russia per aiutare a tenere la conferenza di Ginevra 2. #Siria. -> Nome: Heidi Muhsen Hassan. Età: 24 anni, Occupazione: Diploma in letteratura araba. Data: 18/11/2013

Evento: Uccisa dalla pallottola di un cecchino vigliacco, mentre viaggiava sull'autostrada Damasco-Homs, nei pressi della città di Harasta.




CreationReal




[ARABIA SAUDITA CON AMORE] OPERAZIONI QUALITATIVE ANTI-TERRORISMO DELL'ESERCITO IRACHENO. Forze armate irachene, hanno arrestato terroristi Sauditi che si sono infiltrati in Iraq con dell’auto targate Arabia Saudita, distruggendo 11 campo di addestramento dello Stato Islamico nell’Iraq e nel Levante, #ISIS tra la zona Qaa’em e Baa’aj nella vicinanza del confine Siriano Iracheno.




In un’altra operazione, le forze irachene sono riuscite a catturare 118 takfiristi membri dell’ISIS, uccidendo altri 11 tra cui il loro leader che indossava una cintura esplosiva, inoltre, hanno sventato un tentativo di contrabbandare di armi e petrolio ai gruppi armati in Siria arrestando 6 contrabbandieri e sequestrando un tir carico di armi e un camion pieno di carburante.




CreationReal




[non esistono gli Stati, esiste soltanto, il FMI-NWO, poiché, esiste una sola Banca Moniale, poi esiste un solo Governo occulto, tutto il resto è un teatrino.. ma, l'Italia, non può commettere, questo crimine, perché, poi, io sarei costretto a fargliela pagare! ] Bahar Kimyongür, giornalista turco residente in Belgio e da tempo impegnato a denunciare il coinvolgimento del governo Erdogan nella guerra in atto in Siria, è stato arrestato stamane al suo arrivo in Italia, all'aeroporto di Milano, per una conferenza internazionale sui fatti siriani e rinchiuso nel carcere di Bergamo. Bahar collabora da tempo con il gruppo di giornalisti del sito belga di Michel Collon. Il governo turco lo persegue come militante di gruppi di sinistra. Dunque Roma ha preso ordini da Ankara?

http://www.contropiano.org/in-breve/italia/item/20477-fermato-a-milano-bahar-kimyonguer-italia-serva-della-turchia




CreationReal




[ ma, per i massoni anticristi, i nazisti, dell'ONU, UE, USA, Nato, i terroristi jihadisti, islamisti turchi, sono bravi ragazzi, che devono entrare in Europa ] Egitto espelle l'ambasciatore Turco, incolpa governo Erdogan. [ la Turchia ha mandato una nave carica di armi, nella sperana di fare precipitare, l'Egitto nella guerra civile come in Siria ] Il Cairo, Sabato, l’Egitto, ha ordinato l’espulsione dell'ambasciatore della Turchia dal paese e ha deciso di declassare le relazioni diplomatiche con la Turchia al livello d’incaricato d'affari, incolpando il governo turco per quello che ha definito deterioramento dei rapporti tra le due parti.

L’Egitto anche ritirato il suo ambasciatore dalla capitale turca, Ankara.

Il portavoce del ministero degli Esteri Badr Abdelatty ha annunciato in una conferenza stampa che il suo paese oggi "ha deciso di convocare l'ambasciatore turco al Cairo presso la sede del ministero degli Esteri per fargli sapere che egli è considerato come una persona non grata e chiedergli di lasciare il paese".

Salvo il rispetto e la stima per il popolo turco in Egitto, ha detto il portavoce del Cairo, l'attuale governo turco responsabile per il deterioramento delle relazioni tra i due paesi, che hanno spinto l'Egitto a prendere tale decisione.

Ha chiarito che: nonostante le tante occasioni date al governo turco di mettere gli alti interessi dei due paesi prima a quelli stretti, di partiti o ideologici, ma il governo turco è andato troppo oltre con le sue "posizioni inaccettabili e ingiustificate, pur cercando di influenzare l'opinione pubblica contro gli interessi dell’Egitto".

Abdelatty, ha criticato aspramente il governo Turco, per sostenere organizzazioni, che cercano la disabilità in Egitto, rilasciando dichiarazioni "che possono essere descritte, come un insulto, a dir poco, per la volontà del popolo egiziano incarnata nella rivoluzione del 30 giugno ". Egli ha ribadito che il forte calo nelle relazioni diplomatiche tra Egitto e Turchia è stato causato dalle posizioni del governo turco e le dichiarazioni del suo premier Recep Tayyip Erdogan, che "costituiscono una palese interferenza inaccettabile nella vicenda egiziana".

Il portavoce del ministero degli Esteri egiziano si è scagliato contro i tentativi del governo di Erdogan per internazionalizzare la vicenda egiziana in coordinamento con le parti internazionali, che Abdelatty, rivela di essere stati abortiti.

Il governo di Erdogan appoggia i Fratelli Musulmani contro la volontà del popolo Egiziano nella rivoluzione del 30 giugno e ha ospitato le sue organizzazioni criminali sul suo territorio, fornendo loro sostegno politico, logistico e mediatico.

Il governo turco è di fronte ad un rigetto popolare schiacciante per le sue politiche interne ed esterne e il suo coinvolgimento nel sostenere il terrorismo internazionale, in particolare in Siria perché fornisce armi, soldi, formazione e rifugio ai gruppi armati per eseguire operazioni terroristiche nel paese.




WakeUpUSAxRonPaul










Cina: Bbc, caccia Pechino in zona difesa. Annuncio dell'agenzia di Stato, jet già in pattugliamento

28 novembre, -- ANSWER -- IO HO AUTORIZZATO LA CINA A REALIZZARE QUESTO SCUDO PROTETTIVO.. DOPOTUTTO TUTTI HANNO DIRITTO ALLA LEGITTIMA DIFESA! PIUTTOSTO, DA BUONI VICINI, CONCORDATE SULLE ROTTE DEGLI AEREI, E FATE UNA DIFESA CONGIUNTA, E SINCRONIZZATA, DELLA SPAZIO AEREO! CIOÈ, COME SERVIZIO UNO IN FAVORE DELL'ALTRO!




WakeUpUSAxRonPaul




antonKASA2007 ha aggiunto un commento su infame massoneria MARIO MONTI FED BCE IMF NWO:

is this a real picture...hmmm..so monti is a mason...very interesting that many important leaders in europe are masons when the church looks behind the eu...and is not in the same pot with masons...so who rules who and who is mixed with who that is not clear inside the eurozone -- ANSWER -- MESCOLATI? sono tutti mescolati con la massoneria, ecco perché, andranno tutti all'inferno, ovviamente mescolati ... MIXED? are all mixed up with Freemasonry, which is why, they will all go to hell, of course mixed




WakeUpUSAxRonPaul




[è stata trovata una traccia fossile di uomo, nella traccia fossile di un dinosauro] il naturalismo come religione totalitaria. Ma, molti scienziati quando non hanno più bisogno di dipendere economicamente, cioè, al pensionamento, buttano la maschera di ipocrisia e finzione, e cercano di scontare i peccati di gioventù.. infatti, il più delle volte diventano cristiani. Ma, degli eroi uomini meravigliosi, soprattutto sul piano scientifico, per la abbondanza dei loro titoli accademici e con numerose lauree, sono sempre stati dei ricercatori onesti, tuttavia, le loro affermazioni scientifiche sono sempre state occultate, da coloro che ritengono che la teoria della evoluzione debba essere un abito mentale obbligatorio, per la formazione delle future generazioni. [Perché, e come era stato calunniato il famoso scienziato Floyd Jones geofisico e paleontologo? ]

--- INTERVISTA del Dr. Carl Baugh, domanda: " come un evoluzionista fervente come voi, è potuto diventare un creazionista? "

* Dr.Floyd Jones risponde: " l'evento determinante è stato la conseguenza di quello che è successo: 1). perché del mio straordinario curriculum, e per le mie numerose specializzazioni scientifiche io avevo maturato le competenze per poter verificare personalmente la fondatezza delle asserzioni accademiche, ovvero, con tutti i miei dottorati e specializzazioni, io non ero soltanto un fruitore di riviste scientifiche, ma io stesso ero la punta di diamante della ricerca scientifica.

2). la conseguenza, di quello che è avvenuto è stato a motivo della mia onestà intellettuale infatti dopo che avevo conseguito le specializzazioni in chimica e matematica non ho potuto far finta di ignorare che cosa, che avevo capito a motivo dei dati in mio possesso. "

* Dr.Carl Baugh domanda:" si vuole dire che, i vostri professori hanno insegnato a voi, cose parziali, ambigue e tendenziose?

* Dr.Floyd Jones risponde: " esattamente, esattamente! Ma, quando io sono diventato uno scienziato, più maturo, io ho compreso che le conclusioni scientifiche, della comunità scientifica internazionale erano sbagliate, perché esse non collidevano, con altri campi del sapere, ed addirittura erano in contraddizione! Anzi, proprio quello che mi avevano insegnato in geologia, andava contro le leggi della chimica, fisica, statistica e probabilità, così quando, io tornai dai miei professori presso l'Università di Missoury, per chiarire questi dettagli scientifici io ho incominciato ad essere perseguitato.. Inizialmente, io credevo che i miei insegnanti, loro avrebbero potuto rispondere al miei argomenti, ed io ero stato durante gli studi accademici il loro alunno modello, più volte premiato con il massimo dei voti. Così, io sono andato da tre di loro, individualmente, e ho fatto delle domande, ad esempio io ho chiesto spiegazioni circa la seconda legge della termodinamica. Questa legge dimostra, come le realtà stanno andando verso un processo di degradazione naturale. Tuttavia, ugualmente, loro mi hanno insegnato che, nella teoria dell'evoluzione, le cose sono andate migliorando, da sole, divenendo via via sempre più organizzate e complesse. Allora, come poteva essere superato il conflitto tra la legge della termodinamica e la legge della evoluzione? Ma, appunto questo è stato molto strano per me, perché, poi tutti e tre, i miei insegnanti invece di darmi delle risposte scientifiche, hanno cominciato a dare a me degli insulti, proprio a me che io ero il migliore dei loro alunni, che, loro hanno lodato me, continuamente, durante tutta la mia carriera universitaria. Ma, ora, come mai, loro erano così arrabbiati contro di me? Mai erano stati arrabbiati contro di me prima, mai neanche una volta! Ed invece di risposte hanno cominciato ad accusare me di essere diventato un cristiano, ma, questa era come un offesa per me a quel tempo, questo non era la verità, infatti anche se, io ero di religione Battista, questa circostanza non aveva nessun significato per me, perché era qualcosa di formale superficiale, cioè, come un abito sociale, cioè, io non ero ancora un cristiano " rinato di nuovo nello Pentecoste", e la religione non era qualcosa che rappresentava la mia vita, quindi io non avevo ancora, una conoscenza della mia natura divina. Così, come, io ho assicurato loro, di non essere cristiano, io ho avuto ancora la possibilità, di poter continuare a fare loro altre mie domande, tuttavia, non riuscivo da loro a ricevere delle risposte, che potevano essere una soluzione alle mie problematiche scientifiche. Ecco perché io ho capito che, quando le persone si arrabbiano su questioni religiose o su questioni scientifiche è perché non hanno le risposte... è questo, è quello che io ho trovato molto divertente.

* Dr.Carl Baugh domanda:"cosa era divertente?”

* Dr.Floyd Jones risponde: “ da tutti e tre, io sono stato accusato di eresia, cioè io ero diventato un eretico, dal punto di vista evoluzionista. Ecco perché io ho capito che dovevo diventare un vero cristiano, perché, loro erano nella menzogna, al punto che non avevano risposte scientifiche e tuttavia odiavano il cristianesimo, quindi, il cristianesimo poi, necessariamente, doveva essere la verità. Quindi sono stati i miei insegnanti, che mi ha costretto a fare una scelta religiosa, perché sono stato instradato da loro " religiosamente " posto di fronte a un bivio. «o, io dovevo seguire la religione della evoluzione, oppure, io dovevo diventare un cristiano. “Così ho capito che dovevo iniziare a cercare, il mio Creatore, il Signore Gesù e alla fine l'ho incontrato !” Infine, anche io ho trovato Dio, come milioni di altri uomini, anch'io ho incontrato Gesù, come mio personale Salvatore. "Con questa luce interiore sono ritornato, sui miei libri universitari, alla geologia di base, ecc.. ma, io continuavo ad essere sbalordito, perché io comprendevo, che, quando stavo leggendo, circa quello che io avevo imparato della teoria della evoluzione, non era coerente con quello, he veniva insegnato in altre discipline scientifiche, quindi, se oggi io non ho tutte le risposte a portata di mano, tuttavia, io non sono più, nella menzogna dell'evoluzione, quindi l'unica cosa sicura per me, è che avevo incontrato Dio, l'unico, che ha tutte le risposte per me.

* Dr.Carl Baugh afferma: "così in questo modo lo scienziato "! Floyd Jones phd THD geofisico Paleontologo "è diventato un " cristiano rinato attraverso il battesimo dello Spirito Santo. Come premio di una vita di valore, la sua più grande aspirazione è di essere diventato il collaboratore, del suo Creatore. dr. Floyd Jones è un uomo incantevole, tutta la sua vita fu un completo successo, lui è stato il primo ovunque: e non solo a scuola. Lui è abituato ad essere un vincitore. Si tratta di un uomo benedetto e lui sa come poter trovare la strada giusta per il successo, e come poter perseverare nella giustizia! Nei primi due anni di studi universitari in matematica Floyd Jones il suo voto è stato sempre "100 ".

* Dr.Floyd Jones risponde: “Dalla osservazione di tutti i combustibili fossili e per la perfezione delle increspature, in esse formate, che possono scomparire anche dopo una notte trascorsa nell'umidità? Deve dedursi, necessariamente, che il processo di fossilizzazione è avvenuto molto velocemente! Infatti, la fossilizzazione è resa possibile esclusivamente nelle rocce sedimentarie che sono state prodotte probabilmente, a causa di un diluvio ( nella maggior parte dei casi ) e questo è verificabile nelle stratificazioni che sono una costante su tutto il pianeta.

dr. Floyd Jones dice: " la medusa fossile è stato sepolta viva, cioè, è stata soppressa, Come il resto quasi tutti i fossili che tutti hanno sofferto una sepoltura immediata, loro sono diventati fossili per soffocamento, ed è questo il fenomeno che è avvenuto ovunque, in tutto il mondo ". Floyd Jones dice: " La mia convinzione è che il pianeta Terra, così tutto l'universo intero è di 6000 anni o giù di lì, proprio così come dice la Bibbia, questo è stato anche analizzato dal mio studio personale, a motivo di una mia indagine matematica, ovvero, un mio studio circa la datazione, che presto sarà pubblicato "

dr.Floyd Jones dice. " anche io ho fatto parte la teoria dell'evoluzione perché in passato, anche io, come tutte le persone non riuscivo a capire, come poteva venire elaborato il calcolo per quanto riguarda la datazione della cosiddette " ERE geologiche ".. sic.. bene, io ho dovuto fare tutti i miei dottorati di ricerca, lauree specialistiche, ecc.. in un tempo in cui, non ero nemmeno un cristiano " rinato ", per arrivare a capire che la formula di base usata per calcolare la datazione delle rocce radiometriche? è una frode, un trucco! Infatti la base dell'equazione porta uguale a " x ", l'età della roccia che vogliamo sapere. Inoltre, circa la " equazione di calcolo " cioè, circa gli altri 7 Valori che, devono essere conosciuti, in modo da poter risolvere questa equazione! Ma, purtroppo non sappiamo e noi non sapremo mai, cinque di questi sette valori. Quindi la domanda è: " come faccio a risolvere un calcolo, se io non so, 5 valori su: 7? Che matematica affidabilità ci può essere nella scienza dell'evoluzione? Come è disonesto convertire, in modo convenzionale, i 5 valori inconoscibili, ma che disonestamente, io assunto essere pari a: "zero"? Ed è solo in questo modo che si ottengono tutti quei loro numeri astronomici falsi. Perché forziamo la matematica per generare grandi numeri e sappiamo che , hanno bisogno di grandi numeri per rendere credibile l'evoluzione."

* Dr.Carl Baugh domanda:" e in questo modo, che si trasmettono informazioni distorte ( ) E il concetto di base può diventare favorevole per il modello naturalistico.

* Dr.Floyd Jones risponde: Va detto "Non può esistere una data precisa dal punto di vista matematico, fisico chimico radiometrico circa la attuale, molto fantasiosa impostazione scientifica. " Come, poi tutti i fossili si potrebbero datare con il " Carbon 14 ", se l'acqua degrada i valori del carbonio 14, che è solubile nell'acqua di una ipotetica alluvione? Infatti, con il carbonio 14, è difficile, poter superare i 3000 anni, quindi i risultati di laboratorio sono identici per tutti i fossili! Infatti cap.40 Giobbe ha detto che l'uomo era contemporaneo dei dinosauri , e questo è stato dimostrato finalmente, attraverso tutta una serie di fossili, come appunto l'impronta di un uomo ben definita all'interno di quella di un dinosauro, ECC.. Tutti i fossili sono stati sempre trovati: soltanto. nella roccia sedimentaria. Ma il metodo di" carbonio 14 " e anche il metodo " radiometrico " [funziona bene solo per le rocce ignee, dove "non" ci sono, fossili]. Mentre, i fossili sono presenti solo in rocce sedimentarie, dove non è possibile, ottenere dati attendibili gli elementi radioattivi dal momento, che essi sono solubili in acqua, ed è questo il motivo per cui, non ci può essere un metodo scientifico per fare la datazione di un fossile "

* Dr.Carl Baugh domanda:" " allora perché, non ci può essere un calcolo scientifico, attendibile, per la datazione delle rocce ecc..?

* Dr.Floyd Jones risponde: "L'unico modo che abbiamo per cercare un fossile è che per il fenomeno della sedimentazione, cioè ottenere un prodotto, che è stato il lavoro delle acque, perché sono state le acque che hanno creato gli strati geologici, che sono come una costante che copre tutto il Pianeta Terra.

http://www.creationevidence.org/carlbaugh/



[satanic imperialism of sharia caliphate] The Islamic Sources Speak for Themselves

“Those atheists, people of the book [Christians and Jews], where will they end up? In Surfers Paradise? On the Gold Coast? Where will they end up? In hell

and not part-time, for eternity. They are the worst in

God’s creation.” Sheik Taj Din al-Hilaly former

Mufti of Australia and Imam of the Lakemba

Mosque (sermon at the Lakemba Mosque October 2006). ‘Those who know nothing of Islam pretend that Islam counsels against war. Those, who say this, are witless. Islam says: Kill all unbelievers just as they would kill you all!!! Does this mean that Muslims should sit back until they are devoured by the unbelievers? Islam says: Kill them [the non-Muslim], put them to the sword and scatter their armies. Does this

mean sitting back until non-Muslims overcome us? Islam says: Kill in the service of Allah those who may want to kill you! Does this mean that we should surrender to the enemy? Islam says: The only good there is exists thanks to the sword and in the shadow of the sword! The sword is the key to paradise,

which can be opened only for holy warriors! There

are hundreds of other Quranic psalms and hadiths, saying of the Prophet urging Muslims to value war and to fight. Does all that mean that Islam is a religion that prevents men from waging war? I spit upon those foolish souls who made such a claim”.— Seyyed Ruhollah Mosavi Khomeini - Excerpt, from :Islam Is Not a Religion of Pacifists" 1942. “Muhammad is God’s apostle. Those who follow him

are ruthless to the unbelievers but merciful to one

another”. Qur’an Sura 48 Verse 29. “Let not the believers make friends with infidels in God knows, but you know not.” Qur’an Sura 2

Verse 216. “When you meet the unbelievers in the battlefield

strike off their heads and, when you have laid them

low, bind your captives firmly. ... As for those, [muslims] who are slain in the cause of God. ... He will admit them to the Paradise He has made known

to them. Qur’an Sura 47 Verses 4-5

Picture: Execution of Al-Nadr bin al-Harith a Meccan poet,

who dared to humiliate Muhammad pointing out that his

revelations were not new at all (he quoted similar ancient

stories). Muhammad did not forget and did not forgive. He

ordered that Nadr bin al-Harith was to be executed. after

the victorious battle of Badr, where Al-Nadr bin al-Harith

became Muhammad's captive. This brochure was prepared by a group of concerned citizens (miniature from Siyer-i Nebi, a Turkish religious biography of Mohammed completed in 1388) preference to the faithful. He that does this has noth- All Qur’an quotes from the ing to hope for from God – except in self defence” Penguin Classics 5th edition, Qur’an Sura 3 Verse 28. “Believers, if you yield to the infidels they will drag Translated by N.J. Dawood you back to unbelief and you will return headlong to perdition. ... We will put terror in the hearts of the

unbelievers. ... The fire shall be their home” Qur’an

Sura 3 Verses 149-151. “Believers, do not seek the friendship of the infidels, and those who were given the book before you [Jews

and Christians], who have made of your religion a jest and a diversion” Qur’an Sura 5 Verse 57. “Fighting is obligatory for you, much as you dislike it.

But you may hate a thing although it is good for you,

URL: http://www.islammonitor.org

E-Mail:

nsw-branch@islammonitor.org

vic-branch@islammonitor.org

admin@islammonitor.org

Australian Islamist Monitor

http://www.islammonitor.org

Islam

Eight Frequently

Asked Questions, Who is Muhammad?

Muhammad was born in Mecca in A.D. 570, to the Hashim tribe. Orphaned early in life, he was raised by his grandfather and later his uncle. He achieved recognition as a trader after his advantageous marriage to Khadijah. About A.D. 610 he “experienced” his first religious revelation while meditating in a

cave. He continued to receive these revelations until his death in Medina in 632. During his life Muhammad fought 27 battles (8 in person), married 12

women and entertained numerous concubines. He

rejoiced in the execution of opponents – ordering the beheading of all 600 men of the Banu Qurayzah tribe and the enslaving of their women and children.

Muslims recognise Muhammad as the “perfect man”

and embrace the example of his life as the ideal for

men and women for all ages. The battles, murders,

numerous wives and concubines, faithfully recorded in the Qur’an and Hadith, are still the gold standard for Muslims everywhere at the beginning of the 21st

century. What is the Qur’an?

Muslims believe the Qur’an is the true word of Allah as revealed to Muhammad by the angel Gabriel. It is said to be a faithful reproduction of an eternal heav-

enly book and is organised into 114 suras (chapters).

Despite its imputed divine source some later suras

are said to abrogate (override) earlier suras. In several suras - the Satanic Verses - Muhammad is believed to have been deceived by Satan into recognis-

ing existing pagan beliefs. The Sunnah – what Muhammad said, did, and ap-

proved of – adds context to the Qur’an and gives

innumerable examples from day-to-day life. This

material was gathered into a small number of collections called Hadith by authors such as Muslim and Al-Bukhari. The Sira are the approved biographies of Muhammad. Together, these texts comprise the

complete source of Islamic belief.

What is Sharia Law? The Qur’an and the Sunnah together with Tafsir -

commentary on these texts - form the Sharia Law. It

encompasses far more than personal religious observance. The law dictates every aspect of life from the most trivial to matters of life and death. Politics,

banking, business law, contract law, family law and social issues all fall under Sharia Law. It places severe limitations on the practice of non-Islamic religions including Christianity. Sharia Law is solidly based, on the mindset of 7th century Arabia and is not open to change or re-interpretation. The political significance of Sharia for western democracies is profound. Western political institutions

have no place under Sharia. Democratic elections

and representative government are replaced by theocratic rule—sheikhs and imams issue fatwas (religious rulings) based solely on the religious texts.

Muslims promoting Sharia in the West have sought,

as a first step, the application of Sharia to family law.

For countries with large Muslim minorities (France,

parts of Scandinavia) autonomous Islamic communities have evolved where police and civil officials are (forcibly) excluded and Sharia is enforced within the

community itself. What is Meant by Jihad?

The meaning and significance of jihad is a contentious issue even within the Islamic tradition. For a few Islamic apologists jihad is striving for inner sanc-

tity and godliness. For the Bin Laden school jihad is warfare against the unbelievers. More generally and more accurately jihad is struggle in the path of Allah. Thus any activity that promotes or advances Islam, missionary activity (dawah) for example, qualifies as jihad. That said, there is no doubt the primary

meaning of jihad has always been armed warfare (qital) in the defence or furtherance of Islam. Is Islam a Religion of Peace?

The meaning of Islam is submission to the will of

Allah. Islam divides the world into dar al-Islam literally the house or region of submission – those lands, under Muslim government – and dar al-Harb the

house or region of war – those lands where muslims, are in the minority. For muslims peace will be achieved when the whole world is dar al-Islam. Until that time there will be conflict in dar al-Harb. Are All Muslims Terrorists? Of course not. Our concern is with Islam and its aggressive political and social agenda. There are many responsible Muslims living in the West. On the other

hand, opinion polling after the London terror attacks,

reveals a disturbing minority of Muslims openly supporting the terrorists and their anti Western sentiments. Of those polled, nearly 10% felt terrorism

was sometimes justified. Many more supported the objectives of the terrorists, if not their methods. Should You be Concerned About

Islam? The short answer is yes. The very stark distinction

between Muslims and infidels, the overt threats of

violence against unbelievers and apostates, the fatalism derived from the unknowable nature of Allah and the impossibility of changing or re-interpreting the holy texts are threats to any modern secular society.

What Can You Do? Inform yourself. Read what Muslims are saying. Become Active. Defend Australian and Western values of fairness, equality, freedom of speech and freedom of conscience. Write to your state and federal MPs.

Attend public meetings promoting Islam and ask

difficult questions. Read well researched western literature on Islam. A suitable text is “The Truth about Muhammad” Robert Spencer Regnery Publishing 2006. Spencer also maintains a web site http://www.jihadwatch.org. A very active site focusing on

Australian issues is http://www.islammonitor.org/.

Both these sites have extensive links to other national and international sites.

Nessun commento:

Posta un commento