domenica 27 marzo 2016

Europa impigliata vecchi stampi luoghi comuni ideologici

Moshe Cohen3 mesi fa You are a messianic Jew? Why? ///ANSWER, WE have to go as brothers, in the Saudi and Egyptian desert, to make the 12 Tribes of Israel, and therefore, even WE MUST REALIZE too, the universal brotherhood, WHY, 12 Tribes of Israel? They represent all the peoples of the world, too!

ANSWER, NOI dobbiamo andare come fratelli, nel deserto saudita ed egiziano, a fare le 12 Tribù di Israele, e quindi, anche DOBBIAMO REALIZZARE la fratellanza universale, PERCHÉ, le 12 Tribù di Israele? rappresentano tutti i popoli del mondo, anche!

Moshe Cohen said: You are a messianic Jew? Why? /// +Moshe Cohen /// No! i am the Messiah of the Jews! no! i sono il Messia degli ebrei!

I'm not a predator, an executioner, an avenger of blood, and I do not pretend taxes, that, someone, he needs to protect itself from me. No! That's why, all the world's doors will open in front of me, because I'm a giver, a giver of freedom, self-determination, and liberating the prisoners!

non sono un predatore, un giustiziere, un vendicatore del sangue, e io non pretendo tasse, che qualcuno ha bisogno di proteggersi da me. no! ecco perché, tutte le porte del mondo si apriranno davanti a me, perché, io sono un donatore, un elargitore di libertà, autodeterminazione, e liberatore di prigionieri!
==========
queste sono le notizie che: BOMBAROLI, TERRORISTI: SALMAN ed ERDOGAN sharia Califfato mondiale, non VORREBBERO MAI ASCOLTARE! Damasco riprende pieno controllo Palmira, Lo riferiscono la tv di Stato e gli attivisti.

================
i Farisei con la fondazione SpA della Banca di Inghilterra, e con la loro congiura massonica, hanno portato a Satana tutto e tutti: è una devastazione immane dell'umano! ED HANNO COMMESSO STRAGI E GUERRE INENARRABILI. Tutti i libri di storia? Andrebbero bruciati e riscritti! Tutto quello che è nel mondo? è corrotto: illegale ed alto tradimento!


Rudolph Giuliani, dice:" Hillary e' una delle fondatrici dell'Isis!" SI È VERO tutto vero! MA LUI, insieme tutti i Governi del Mondo, HA OCCULTATO, ed è stato il complice: di AUTO-ATTENTATO DELL'11-09, FATTO DALLA CIA E DAL MOSSAD PER INVADERE IRAQ E AFGHANISTAN! MI SAPETE DIRE VOI, CHE COSA, SI PUÒ SALVARE, IN QUESTO PIANETA ADESSO? 24 marzo 2016 FERMATE LA VOSTRA FOLLIA O MORIRE TUTTI!

BIG MASTER CIA NWO 187AUDIOHOSTEM 666, my friend cannibal, SAID: Dear [M]uslim, [J]ew, [C]hristian, [G]entile: [An Attack On Anyone Is An Attack On All Of You]
NWO X SATANA SPA ] is [ SODOMITICA INFESTAZIONE DEMONIACA
=======

===========

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
COME, CHE COSA ANDREBBE FATTO? Quello che è stato fatto dai nostri padri, che, hanno resistito al genocidio ISLAMICO, ovviamente, FARE DELLA LEGA ARABA UN SOLO CUMULO DI CADAVERI, OVVIAMENTE: non c'è una soluzione politica alla minaccia islamica! NOI SIAMO CAMBIATI, A VOLTE IN MEGLIO, ED A VOLTE IN PEGGIO! MA, LORO NON SONO MAI CAMBIATI SONO SEMPRE I SALAFITI MAOMETTANI WAHHABITI! la loro amicizia con voi è solo tatticismo! PRIMA LI STERMINATE TUTTI MEGLIO È!

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Synnek1 CIA 666 SPA FED [Finance Major?] StopSpaMistafield by scientist Giacinto Auriti --> this is the cost of our money: [(1)] ☠ 100% banking seigniorage (Euro: Dollar: for bills: Bott & CCT) + [(2)] ☠ 100% public debt (interest required to bill) + [(3 )] ☠ 70% fractional reserve: for debt private: is required for mortgage. + [(4)] ☠ inflation. + [(5)] ☠ recession. + [(6)] ☠ monetary rarefaction. + [(7)] ☠ 3 ° WW nuclear inevitable and essential as Stated "TheElectroAllstar": "Dalai Lama. Give peace a chance! But, between ourselves: Who the fuck, really gives: peace a chance? War is the greatest business: of all times.. Yeah, ladies and gentleman, that's capitalism, welcome to our world. + [(8)] ☠ 666 JEW satanic IMF NWO perfect! ANSWER> ☠ This system is rotten! it is about to collapse on you, that's why you will die like rats crushed ☠ pax ☠:3 ° World War

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Belgio: le autorità invitano i residenti a non partecipare alla marcia contro la paura: Perché grazie al Califfo Imam D'Alema, Obama Gender sharia? ed harem Merkel Mogherini Boldrini? cazzo se adesso tutti devono avere sharia paura: veramente! http://it.sputniknews.com/mondo/20160326/2352392/belgio-appello-sicurezza-marcia.html#ixzz442OH3ufU

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
io credo che tra: 1. USURAI SPA FMI, BILDENBERG REGIME anticristo massoni GENDER DARWIN blasfemia apostasia a Sodoma, sacrilegio bestemmia TALMUD Farisei i cannibali, e 2. ANTICRISTO Comunisti Kim Jong-un, il Dio di ogni sublime scienza ed adorazione, POI, ci si dovrebbe voler bene, in nome di Satana e dell'ODIO CONTRO CRISTO RISORTO il Signore della PACE E dell'Amore Universale! CIOÈ, io dico TRA I SATANA family Addams? DOVREBBERO ANDARE D'ACCORDO, tra di loro! Pyongyang: Seul chieda scusa o attacchiamo. 26.03.2016. L’esercito di Pyongyang esige le scuse del presidente della Corea del Sud per le esercitazioni militari congiunte con i militari USA. L'esercito della Corea del Nord ha minacciato di attaccare Seoul se il presidente della Corea del Sud, Park Geun-hye, non si scuserà per le esercitazioni militari congiunte con gli USA, durante le quali è stato simulato un attacco preventivo contro gli impianti nucleari della Corea del Nord: http://it.sputniknews.com/mondo/20160326/2352307/pyongyang-seul-ultimatum.html#ixzz442M6uWBG

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Synnek1 ...Everyday Will become a challenge but everyday we grow and get closer to our source... /// to WHOM your drain, sewage, rotten OF CORPSE, and ROTTING IN your CEMETERY Sodom GENDER Darwin, Gmos talmud agenda, 666 NATO FED IMF CIA NWO, you do REFERENCE? A QUALE SCOLO, liquame, DI CADAVERE putrefatto, e DECOMPOSIZIONE NEL CIMITERO CIA NATO FED FMI NWO, TU FAI RIFERIMENTO?

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
they SPA FED are ATHEIST, but they to make HUMAN SACRIFICES TO SATAN.

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
for Unius REI: universal brotherhood, you constitute an absolute universal monarchy on the entire planet

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
BAAL 666 TALMUD AIPAC Ca ROTHSCHILD ONU SPA FED Usurai FMI ladri traditori ] [ però con delle fecce di satana come: Obama, Mogherini, Merkel NATO CIA, i massoni coglioni Bildenberg, TUTTI i traditori, le Spa Banche Centrali: il controllo di ogni monopolio, la conquista del mondo, dopotutto è alla vostra portata... avanti, venite avanti, vediamo quello che valete per SATANA vostro, ok! vediamo che cosa voi sapete fare!

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
BAAL TALMUD AIPAC ROTHSCHILD SPA FED usurai FMI ladri traditori ] [ è poi, c'è un altro motivo perché, proprio voi, i FARISEI non avete costruito il Tempio Ebraico ancora: "è ancora presto per voi, di poter innalzare formalmente SATANA come Dio di questo mondo: infatti, voi non avete ancora conquistato tutto il pianeta!"

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
BAAL TALMUD AIPAC ROTHSCHILD SPA FED FMI ] [ E PERCHÉ NON AVETE COSTRUITO IL TEMPIO EBRAICO ancora? REALLY? voi avevate conquistato il deserto egiziano e lo avete restituito, soltanto perché, voi avevate deciso di disintegrare ISRAELE, che questa è ancora la vostra agenda!

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
MASONIC SATANIC SPA OGM FED NWO NATO CIA AIPAC MONSANTO SATANA COPERATIONS

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Warning Masonic Jewish supremacy

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
CERTO ESISTE ANCHE "" New World Order LOVE UNIVERSAL KINGOM OG JHWH"", the way of God I AM KING ISRAEL

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
IN Orissa Christians HAVE lost THEIR faith IN justice HUMAN SHIT MODI 666
LorenzoJHWH Unius REI
LorenzoJHWH Unius REI3 ore fa
ALLA DIRETTRICE Direttore Generale STREGA DI YOUTUBE ] COME tu puoi essere troia? [ smetti di tentarmi con materiale di tipo sessuale! NON HO PIÙ L'ETÀ PER CADERE VITTIMA delle TUE MALIE!
LorenzoJHWH Unius REI


Alleuia Alleuia Alleuia Alleuia Alleuia LUI è risorto vive e sta bene [ 26 marzo veglia di Pasqua ] tu puoi avere una storia con lui, LUI È ALLA PORTA DEL TUO CUORE, E CHIEDE DI POTER ENTRARE DA TE.. CHE FAI LO LASCI FUORI? LO LASCI ASPETTARE? ma, QUANDO, tu APRIRAI LA PORTA, poi, potrebbe essere troppo tardi, LUI POTrEBBE ESSERE PASSATO, E TU POTRESTI TROVARti solo con il NULLA!
LorenzoJHWH Unius REI


cosa è tutto questo chiasso?! I MIEI FRATELLI ISLAMICI HANNO RAGIONE, LORO NON POSSONO CONDANNARE LA SHARIA, SE: 1. TUTTO IL MONDO NON CONDANNA LA RELIGIONE DOGMATICA DARWIN GENDER i sodomiti culto: le scimmie anali, E SE: 2. Fariseo Talmud ROTHSCHILD usuraio e cannibale, NON RESTITUISCE IL SIGNORAGGIO BANCARIO AI POPOLI SCHIAVIZZATI! CAZZO, il Corano si può anche interpretare benevolmente, ma il Talmud deve essere bruciato! CAZZO.. la volete smettere di uccidere i martiri cristiani innocenti, e perché non iniziate ad uccidervi tra i voi?

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Corea del Nord: 33 condannati a morte per lavoro missionario .. ] Kim Jong-un VERAMENTE TU HAI COMMESSO QUESTI DELITTI DI CUI TU SEI ACCUSATO? [ 11-03-2014 Corea del Nord, Pena di morte per almeno 33 persone accusate di aver tentato di "far cadere il regime creando 500 comunità familiari (chiese) clandestine". Kim Jong-un continua la sua "pulizia" del paese da ogni elemento ritenuto una minaccia al suo potere. I cristiani sono un costante bersaglio. Il regime nordcoreano ha comminato la pena di morte ad almeno 33 persone per i loro presunti contatti con un missionario, secondo quanto riporta il periodico sudcoreano Chosun Ilbo. I 33 condannati (non si sa se siano tutti cristiani) sarebbero accusati di aver tentato di "far cadere il regime creando 500 comunità familiare (chiese) clandestine", secondo una fonte anonima del periodico (nella foto un campo di prigionia femminile). Nello specifico sarebbero accusate di aver collaborato con Kim Jung-wook, un cittadino sudcoreano arrestato e accusato di aver creato comunità cristiane familiari clandestine. A quanto pare l'esecuzione verrà portata a termine in una località segreta da ufficiali del Dipartimento di Sicurezza Nazionale. Secondo quanto si apprende dal giornale, Kim, missionario cristiano-battista, sarebbe stato addirittura rapito da agenti nordcoreani in territorio cinese, nella città di confine Dandong (Cina appunto), e portato in Corea del Nord. Si sa da tempo che Kim Jong-un, attuale dittatore nordcoreano, ha ordinato una vera e propria "pulizia" della nazione da elementi ritenuti un problema per il regime. Nel 2013 per questo motivo, suo zio e mentore Jang Song-Thaek è stato condannato a morte e ucciso: subito dopo, con la stessa tecnica usata spesso per estirpare il cristianesimo, anche i figli di Jang, oltre che i fratelli e i nipoti sono stati uccisi. Per il regime nordcoreano i cristiani sono una macchia da cancellare, un problema da risolvere. La sentenza di queste 33 persone arriva poco dopo la liberazione del missionario australiano John Short, arrivato in Cina dopo essere stato detenuto per vari giorni in Corea del Nord per aver lasciato dei volantini cristiani in un tempio buddista e in un treno affollato. Kenneth Bae, invece, missionario americano, rimane in prigione dopo essere stato arrestato nel novembre 2012 con una sentenza di 15 anni di reclusione. La Corea del Nord rimane il paese dove più si perseguitano i cristiani al mondo.

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
NAZISTI MASSONI MERKEL CON UN TOTALE DISPREZZO DELLA DEMOCRAZIA E DEL SUFFRAGIO POPOLARE, QUESTI SONO DIVENTATI I SATANA NELLA NATO! I CRISTIANI E GLI EBREI? NON LO AVREBBERO MAI FATTO QUESTO DELITTO DEI: BILDENBERG ROTHSCHILD SPA BANCHE CENTRALI LUCIFERO HORUS È DIO NWO GENDER DARWIN SODOMA IDEOLOGIA! 22.03.2016. Il tribunale di Donetsk nella regione di Rostov ha condannato l'ex pilota militare ucraina Nadezhda Savchenko a 22 di reclusione, ma effettivamente lei dovrà scontare una pena di 20 anni e 4 mesi, poiché sono stati sottratti un anno e 8 mesi di misure cautelari. La Savchenko tornerà libera nel 2036, ma può sperare nella liberazione condizionale tra 12 anni. Al momento della lettura della sentenza la Savchenko ha iniziato a intonato la canzone ucraina "oh trecce, trecce, siete mie", cantando però "oh giudici, giudici, che mi giudicate", a causa di ciò è stato annunciata la sospensione temporanea. Il giorno prima il tribunale ha dichiarato colpevole la Savchenko della morte di due giornalisti russi. La sua colpevolezza è confermata da prove e dalle deposizioni dei testimoni. Per l'attraversamento illegale del confine russo è stata multata per 30 mila rubli (400 euro circa). In più il tribunale ha ritirato l'accusa del bombardamento di civili nella regione di Lugansk, poiché non è giudicabile dal tribunale russo. Il movente dei reati è l'odio nei confronti dei cittadini della regione di Lugansk e la gente russofona nel suo insieme — indica la sentenza: http://it.sputniknews.com/mondo/20160322/2325220/savchenko-condanna-reclusione.html#ixzz43esTGg7L

Benjamin Netanyahu ] anche tu hai deciso di uccidere la RUSSIA? [ QUANDO A TRADIMENTO, con una calunnia, la NATO AGGREDIRÀ LA RUSSIA DALLA POLONIA? Tu sarai costretto a mandare il tuo esercito in difesa dei sauditi! [ QUESTO È STATO PROFETIZZATO! MA I SAUDITI E IL TUO ESERCITO? SARANNO TUTTI STERMINATI!

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Benjamin Netanyahu ] anche tu hai deciso di uccidere la RUSSIA? [ oggi, la Russia è diventato il nemico, perché, NATO ONU e sua sharia Ummah, hanno deciso che, LA RUSSIA non si doveva permettere di impedire il genocidio dei cristiani, degli sciiti e dei popoli russofoni! QUINDI LA NATO SI PREPARA A FARE LA GUERRA ALLA RUSSIA: per questo, infatti, senza essere minacciati: MOGHERINI NULAND Obama, Merkel BREDLOVE HANNO DECISO COSÌ!

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Benjamin Netanyahu ] QUANDO da ragazza FEDERICA MOGHERINI decise di tradire Dio, e di percorrere le strade del peccato? LEI NON AVREBBE MAI POTUTO IMMAGINARE, CHE SI SAREBBE RESA COMPLICE E quindi, cOLPEVOLE dell'assassinio e OMICIDIO DI MILIONI DI PERSONE INNOCENTI!



ALLELUIA È RISORTO, TRIONFA VIVO GLORIOSO E STA BENE, EGLI VIENE A PRENDERTI! Domandiamo a Gesù risorto, che trasforma la morte in vita, di mutare l'odio in amore, la vendetta in perdono, la guerra in pace. Sì, Cristo è la nostra pace e attraverso di Lui, imploriamo pace per il mondo intero. (Papa Francesco) Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰ AsiaNews augura agli amici lettori una buona Pasqua 2016


Benjamin Netanyahu ] NON HAI NESSUNA POSSIBILITÀ DI SALVARE ISRAELIANI DALLA SHOAH TOTALE! [ QUALCUNO ha deciso, che nella mia mail: lorenzo_scarola@fastwebnet.it io non dovessi più ricevere la newsletter from ISRAELE e quindi io sono un ragazzo ubbidiente! ECCO PERCHÉ NON PUBBLICO PIÙ, LE NOTIZIE DA ISRAELE, I PUGNALAMENTI, ECC.. ! .. E come tutti sanno la CIA e UK services, loro non hanno bisogno di una passaword per entrare dove desiderano: " noi siamo i sudditi del loro signoraggio bancario costituzionale Rothschild! " NON HAI NESSUNA POSSIBILITÀ DI SALVARE ISRAELIANI DALLA SHOAH TOTALE!

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
PER FAVORE AIUTATE I SATANA MASSONI FARISEI GENDER SODOMIA BESTIALISMO USUROCRAZIA AD UCCIDERE TUTTI I CRISTIANI SHARIA NEL MONDO DI SATANA! 13:30 Trovata foto della Merkel con il presunto kamikaze di Bruxelles http://twitter.com/RockiDave/status/713352247682457601/photo/1 12:23 Belgio: ucciso dipendente di una centrale nucleare, il suo lasciapassare è stato rubato : http://it.sputniknews.com/mondo/20160326/2351241/foto-merkel-kamikaze.html#ixzz440nUIPXB

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Jesus of Nazareth, the Messiah of Israel, Jewish Mashiach DI NAZARETH Messiah [ SALMO 110 ] PERCHÉ TI SEI MERAVIGLIATO CHE NESSUNO DEL TUO POPOLO ERA CON TE?

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
il sistema SPA FED BCE NWO, 666 NATO massonico REGIME BILDENBERG: dalla Democrazia alla DITTATURA ] Personalmente credo vi siano otto ragioni per riflettere seriamente sulla della riforma Boschi. In primo luogo, si è certi che questa modifica della Costituzione non aumenterà le tasse? Evidentemente, di fronte ad un ritorno al centralismo, ci sarà meno efficienza e quindi maggiore spesa pubblica: qualcuno si ricorda la Prima Repubblica, nella quale alla sussidiarietà si preferivano le politiche ministeriali? Il debito aumentava peggio di adesso e la parola efficienza era sconosciuta. Poi il Senato: a differenza di quanto continua a sostenere il Governo, questo ramo del Parlamento non viene abolito, ma diventa solo un organo non elettivo con competenze non molto chiare che rischiano di paralizzare l'operatività delle Istituzioni locali; basti pensare alla situazione delle Province che la Riforma Delrio abolisce sulla carta e che invece sono ancora lì vive e vegete, ma senza dotazioni economiche adeguate persino per le funzioni basilari. E lo vogliamo davvero un Senato non più votato dal popolo, ma con senatori protetti dall'immunità parlamentare? E i cittadini saranno contenti che i senatori a vita continuino a esistere, pur non essendo più a vita ma con una nomina settennale? Inoltre viene alzato il numero di firme necessarie per presentare un referendum abrogativo, ma non si ha il coraggio di aprire all'istituto del referendum propositivo. Si giunge infine alla peggiore delle questioni: la riforma costituzionale unita alla nuova legge elettorale, il cosidetto Italicum, darà la possibilità a una minoranza (cioè alla lista che prende un voto in più) e al suo premier non votato direttamente dal popolo di nominare più di 1600 posti di governo, cioè posizioni preminenti come quelle nella Corte Costituzionale o nel Cda della Rai, nell'ambito delle Authority o negli Istituti di Ricerca. È una deriva pericolosa che assume l'immagine di una dittatura della minoranza. Ma l'Italia ha bisogno di un'involuzione del genere pur di garantire finalmente la governabilità? Non lasciamo ai posteri la sentenza, che non sembra per nulla ardua, ma riflettiamo bene prima di votare: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160325/2345653/italia-referendum-costituzionale.html#ixzz440lDHyw9

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
Referendum costituzionale: come ratificare la dittatura di una minoranza. 25.03.2016( Il prossimo ottobre i cittadini italiani saranno chiamati a votare per il referendum confermativo sulla riforma costituzionale. Dopo tre Governi nati da giochi di palazzo e dopo le transumanze di parlamentari e di gruppi partitici creati per convenienza, sarebbe bene che gli italiani comprendessero qual è veramente la posta in gioco in questa consultazione elettorale. Persino l'ex presidente della Corte Costituzionale, Gustavo Zagrebelsky, in una recente intervista a La Stampa, si è espresso in modo lapidario sul testo varato dal governo Renzi: Non voglio più insegnare diritto costituzionale. Se passerà il referendum sulla riforma Boschi non saprei nemmeno più cosa insegnare. E' un testo scritto malissimo, in certe parti contraddittorio e incomprensibile… La chiarezza per una Costituzione è anche un fatto di democrazia. Sì alle riforme, il Senato italiano pronto a cambiare E la sua posizione non costituisce un caso isolato: le critiche stanno piovendo dai giuristi più autorevoli di qualsiasi estrazione politica e sono accomunate dal timore per un testo impraticabile alla prova dei fatti e che tende al centralismo autoritario dei poteri. Renzi non offre poi rassicurazioni su questo punto, quando al Congresso dei Giovani Democratici dichiara: Mi dicono: ma tu governi coi voti del centrodestra? Già, perché abbiamo perso le elezioni l'altra volta. La prossima volta le vinceremo e non ci saranno. Conosco un metodo infallibile per non avere in maggioranza Alfano e Verdini: vincere le elezioni, cosa che nel 2013 non è accaduta… Non abbiate paura di giocarvi la carta del potere, perché non ha un valore né positivo né negativo: è la carta per fare le cose. Il premier insegna alla futura classe dirigente che l'esito elettorale può essere disatteso, pur di esercitare il potere; come legislatore costituzionale è stato coerente, mettendo in piedi un premierato assoluto con un macroscopico vizio di forma: il non passare attraverso il voto diretto dei cittadini. Le dittature nascono sempre così, con modifiche ai principi cardine dello Stato per garantire le risposte ai cittadini delusi. Di fronte al mostro normativo gli italiani hanno anzitutto il dovere di informarsi. Zagrebelsky ha stilato ben 15 motivi per dire no al referendum costituzionale, sbugiardando tutte le scuse che accamperà il Governo per legittimare il proprio operato. Questi punti rappresentano un vero manifesto, in quanto calano la riforma nel contesto reale in cui si trova l'Italia: una nazione che oggi ha un Parlamento illegittimo, che è ostaggio dei diktat di un'Europa matrigna e affarista, un Paese che con la scusa dell'ingovernabilità giustifica la propria inerzia e legittima i colpi di mano e le minacce di epurazione (si ricordi il trattamento riservato a sindacati, associazioni datoriali, parlamentari non allineati al pensiero unico). Zagrebelsky ci tratteggia un quadro spietato della Repubblica renziana, nella quale si sta ultimando la demolizione dello Stivale avviata col berlusconismo, il giacobinismo delle sinistre e con i tecnocrati europeisti: http://it.sputniknews.com/opinioni/20160325/2345653/italia-referendum-costituzionale.html#ixzz440k6R067

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
ECCO TUTTI I FINANZIATORI E COMPLICI NATO USA UE, DEL TERRORISMO INTERNAZIONALE! 26/03/2016, TURCHIA-SIRIA, Isis, Turchia e petrolio: i documenti sui legami fra Ankara e lo Stato islamico. Documenti abbandonati dai jihadisti e testimonianze di combattenti catturati rivelano il legame fra Ankara e Daesh in tema di petrolio. I fascicoli riportano nel dettaglio le modalità di trasporto, il valore del greggio venduto e il numero di fattura. Civili costretti a lavorare nelle raffinerie sotto minaccia. Le frontiere turche, spesso sguarnite, favoriscono gli spostamenti dei miliziani. Istanbul (AsiaNews) - Documenti abbandonati da miliziani dello Stato islamico (SI) in ritirata nel nord della Siria, e ritrovati dai combattenti curdi, uniti alle testimonianze di jihadisti catturati, mostrano le prove del legame fra Turchia e Isis nel commercio del petrolio. A denunciarlo è una inchiesta approfondita di RT, il canale satellitare russo che ha inviato una propria troupe nell’area e ha raccolto testimonianze di prima mano. Le carte sono finite nelle mani delle Unità di protezione popolare (Ypg) nell’assalto alla città di Ash Shaddadi, durante la quale sono stati catturati diversi “foreign fighters” provenienti da Turchia e Arabia Saudita, i quali hanno confermato i rapporti fra Daesh [acronimo arabo dello SI] e Ankara. Lo Stato islamico ha saputo conquistare in pochi mesi ampie porzioni di territorio in Siria e Iraq, compiendo decapitazioni, omicidi di massa, riduzione in schiavitù di interi gruppi etnici, promuovendo al contempo le proprie gesta sul web attraverso un’abile propaganda. I jihadisti sarebbero implicati anche in attacchi su larga in scala in altri continenti, come testimoniano i fatti di Parigi e, più di recente, Bruxelles. Analisti ed esperti sottolineano che, accanto a una organizzazione militare di primo livello, vi è al contempo una capacità di movimento e organizzazione impensabile senza l’appoggio logistico e finanziario dall’esterno. Fra i Paesi ritenuti in qualche modo fiancheggiatori dello SI - assieme ad Arabia Saudita e Qatar - vi è proprio la Turchia, che pur dichiarandosi nemica giurata dei jihadisti, nei fatti - e i documenti ne sono la prova - si comporta in tutt’altro modo. Alcuni dei documenti finiti nelle mani dei combattenti curdi riportano voci dettagliate, compilate dai miliziani dello SI, relative ai proventi del petrolio dei pozzi e delle raffinerie, oltre che il volume totale delle estrazioni. Ciascun fascicolo contiene in cima alla pagina il simbolo dello SI. Ogni voce comprende il nome dell’autista, il veicolo utilizzato, peso del mezzo - vuoto e a pieno carico - oltre che il prezzo di vendita e il numero della fattura. Una di queste è datata 11 gennaio 2016 e rivela che lo SI ha estratto circa 1.925 barili dal pozzo di Kabibah, vendendoli per 38.342 dollari. Gli autori dell’inchiesta hanno interrogato anche civili della zona, costretti a lavorare per l’industria petrolifera dell’Isis sotto minaccia. “Il greggio estratto - racconta una fonte - veniva portato in una raffineria, per essere trasformato in gasolio e altri prodotti petroliferi”. In previsione della vendita “venivano intermediari da Raqqa e Aleppo [Siria] i quali raccoglievano il petrolio e spesso parlavano della Turchia” come meta finale. Alla voce dei residenti si aggiunge quella di un jihadista, un prigioniero turco, il quale conferma che “il petrolio estratto da Daesh viene venduto in Turchia”. E le quantità sono “tali che le autorità” di Ankara “non possono non esserne al corrente”. Un combattente curdo ha mostrato una collezione di passaporti prelevati dai cadaveri dei jihadisti uccisi in battaglia. Nelle immagini si vedono miliziani di varie nazionalità, fra cui Bahrain, Libia, Kazakistan, Russia, Tunisia e la stessa Turchia. La maggior parte è entrata nelle aree di guerra di Siria e Iraq passando proprio attraverso i confini turchi, che il più delle volte - a raccontarlo sono gli stessi jihadisti prigionieri - non sono pattugliati e consentono un facile attraversamento. Del resto è risaputo che la leadership turca del presidente Recep Tayyip Erdogan ha fornito sostengo logistico ai miliziani in lotta contro il presidente Bashar al Assad, o comunque “non ha interferito” nei movimenti trans-frontalieri dei jihadisti. Inoltre, molto del materiale che alimenta la propaganda dello Stato islamico viene prodotto e stampato in aziende sparse sul territorio turco. “La Turchia è il vicino diretto dello SI” e se il governo di Ankara tagliasse i rifornimenti dei miliziani, “l’organizzazione terroristica non potrebbe certo sopravvivere”. Vedi anche 26/06/2015 SIRIA - TURCHIA Lo Stato islamico attacca Kobane. Curdi accusano la Turchia di favorire il passaggio jihadista Tre autobombe hanno colpito un punto di controllo alla periferia della città. Negli scontri morte 57 persone; in un villaggio a sud lo SI ha giustiziato 23 curdi siriani, fra cui donne e bambini. Ankara smentisce le accuse e parla di “propaganda nera”. Esperto mediorientale: gli attacchi “spettacolari” dello SI azioni “diversive” per sviare l’attenzione da Raqqa. 17/02/2016 08:55:00 ONU - SIRIA - TURCHIA Conflitto siriano, Onu: nuove distribuzioni di aiuti per le aree sotto assedio Il governo di Damasco ha dato il via libera per la consegna di cibo e generi di prima necessità in sette zone. Fra queste vi è anche la città di Madaya, dove la gente muore di fame. Mosca respinge le accuse di Ankara sul bombardamento degli ospedali. Il Consiglio di sicurezza Onu critica la Turchia. 14/10/2014 SIRIA - TURCHIA Kobane: controffensiva curda contro lo Stato islamico, rimossa la bandiera jihadista Le milizie curde hanno riconquistato la collina di Tall Shair e tolto la bandiera islamista. La loro avanzata agevolata dai raid dell’aviazione Usa. Obama incontra i vertici militari della coalizione; Ankara blocca gli aiuti ai curdi, nega l’uso delle basi aeree e bombarda i ribelli del Pkk. 27/01/2016 08:56:00 ISRAELE - TURCHIA Israele contro la Turchia: Compra petrolio dallo Stato islamico, finanzia i jihadisti Il ministro della Difesa Moshe Yaalon ha sottolineato che Daesh ha beneficiato “per molto, molto tempo” del denaro turco in cambio di greggio. Egli aggiunge che “è compito della Turchia” unirsi alla lotta contro il terrorismo, ma “questo sinora non è avvenuto”. Ankara favorirebbe inoltre il passaggio di miliziani sul proprio territorio.

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
RISORGETE tutti ALLA VITA DIVINA DEI FIGLI DI DIO: ALLELUJAH! Domandiamo a Gesù risorto, che trasforma la morte in vita, di mutare l'odio in amore, la vendetta in perdono, la guerra in pace. Sì, Cristo è la nostra pace e attraverso di Lui imploriamo pace per il mondo intero. (Papa Francesco) AsiaNews augura agli amici lettori una buona Pasqua 2016

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
QUESTA RELIGIONE DOGMATICA DELL'EVELUZIONISMO CHE È UNA TEOSOFIA SATANICA: SODOMIA DEL NWO, HA GETTATO NELLA VERGOGNA, DEPRAVAZIONE INTERE GENERAZIONI DI SCENZIATI TRADITORI! .. E SE QUALCUNO NASCE ISLAMICO? POI, È NORMALE CHE VEDE TUTTO IN SOLUZIONE SALAFITA WAHHABITA IL TERORISTO ISTITUZIONALE LEGA ARABA! https://www.youtube.com/watch?v=zvcR068GkgU&feature=em-subs_digest Joined Sep 6, 2013 Description Creation Evidence Museum of Texas: Information on intelligent design and scientific evidence for creation. Museum director Carl Baugh discusses topics including the Creation Model, Noah's Ark, Crystalline Canopy Theory, Dinosaurs and Humans living together, Geologic Column, Fossils and much more. April CEM Event: Holograph Expert (lectures at Smithsonian) Demonstrates Holographic Technology Creation Evidence Museum https://www.youtube.com/channel/UC6aVC1qguAmXusJrZ--D7hA Creation Evidence Museum uploaded a video 1 day ago April CEM Event: Holograph Expert (lectures at Smithsonian) Demonstrates Holographic Technology by Creation Evidence Museum 1 day ago82 views Creation Evidence Museum uploaded a video 4 days ago 1:37 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column Model by Creation Evidence Museum 4 days ago90 views Creation Evidence Museum uploaded a video 5 days ago 1:54 Creation Has Answers 2016 Series - Opportunity in Russia by Creation Evidence Museum 5 days ago71 views Creation Evidence Museum uploaded a video 6 days ago 1:06 Creation Has Answers 2016 Series Morgie by Creation Evidence Museum 6 days ago97 views Creation Evidence Museum uploaded a video 3 weeks ago 2:00 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Sorting by Creation Evidence Museum 3 weeks ago325 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 4:04 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Polystrate Fossils by Creation Evidence Museum 1 month ago362 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 3:02 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Charlie Moss by Creation Evidence Museum 1 month ago191 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 2:59 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: The Essence of Evolution by Creation Evidence Museum 1 month ago253 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 5:30 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: Significance of Layers and Artifacts by Creation Evidence Museum 1 month ago267 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 3:21 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column Assumptions by Creation Evidence Museum 1 month ago178 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 2:30 Creation Has Answers 2016 Series Geologic Column How Did It Form? by Creation Evidence Museum 1 month ago162 views Creation Evidence Museum uploaded a video 1 month ago 10:10 Creation Has Answers 2016 Series - Geologic Column: The Big End by Creation Evidence Museum 1 month ago345 views Creation Evidence Museum uploaded a video 2 months ago 7:59 Creation Has Answers 2016 Series: Deterioration of Modern Man by Creation Evidence Museum 2 months ago531 views Creation Evidence Museum uploaded a video 2 months ago 2:54 Creation Has Answers 2016 Series: Advanced Ancient Man by Creation Evidence Museum 2 months ago339 views Creation Evidence Museum https://www.youtube.com/channel/UC6aVC1qguAmXusJrZ--D7hA

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
per il loro buco del culo? i GAY GENDER DARWIN trascineranno all'inferrno, ogni cosa, insieme a loro: e neanche Maometto riuscirà a salvarsi! E LA DISTRUZIONE DEI CRISTIANI NEL MONO IN REALTÀ, RAPPRESENTA LA VITTORIA DEL SATANISMO SPA NWO FED SPA NWO!! https://www.lifesitenews.com/news/watch-aussie-safe-schools-leader-admits-program-is-about-gay-activism-not-b?utm_source=email+marketing+Mailigen&utm_campaign=News+3.23.16&utm_medium=email&utm_term=0_0caba610ac-7196926a26-326221806 Roz Ward, Coordinator of Safe Schools Coalition Victoria, speaks at the 2014 Safe Schools Coalition National Symposium. Andrew Smith, Australian correspondent
================

Gil De Gamesh: ** 25/03/2016 ** Circolo La Croce - Treviso ** LEADER LGBT australiano conferma: i programmi nelle scuole NON sono contro il bullismo, sono per PROPAGANDARE gender e omosessualismo.
==============

NewsHomosexuality, Politics - WorldFri Mar 18, 2016 - 12:53 pm EST, WATCH: Aussie ‘safe schools’ leader admits program is about gay activism, not bullying australia , homosexuality MELBOURNE, March 18, 2016 (LifeSiteNews) – Undercover video recorded at the 2014 Safe Schools Coalition National Symposium has exposed as a lie the claim that the program is about helping students stand up to bullying in schools. The symposium was a launch event for the contentious Safe Schools programme, which has come under sustained attack during its existence. Ostensibly a programme to protect gay and transgender school students from bullies, critics such as MP George Christensen have referred to it as “Queer theory being taught in the classroom.” Released on the National Day Of Action Against Bullying And Violence, the video shows Coordinator of Safe Schools Coalition Victoria, Roz Ward, addressing the audience. She says “Safe Schools Coalition is about supporting gender and sexual diversity. Not about celebrating diversity. Not about stopping bullying. About gender and sexual diversity.” The source of the video recording spoke exclusively to LifeSiteNews, requesting anonymity for fear of retribution. He says, “I didn't review my footage carefully enough to begin with, and so I didn't realise I was sitting on a bombshell for 18 months.” The resurgence of the issue in the media prompted him to go through the footage again. Speaking of the moment of realisation of what he had recorded, he says, “I was shocked because I didn’t think someone well organized on the political left would be so clumsy as to make a statement like that and expose their true agenda.” Fear of retribution towards those opposing the programme is not unfounded. Supporters of the scheme lashed out today with a violent protest at Senator Cory Bernardi’s office just before it was formally announced that the government was cutting out huge sections of the programme. The Safe Schools Coalition organisation would have to accept these changes if they were to continue receiving federal funding. They are presently reviewing the government report. Christensen, speaking to ABC News, said “essentially we're gutting most of the bad content that actually these people wanted to remain in place.” Shadow minister for education, Kate Ellis, responded along the bully line stating, “How do we expect any student in the school yard to stand up to bullies if Australia's own Prime Minister (Turnbull) can not stand up to the bullies within the fringe of his own party.” The “fringe” that Ellis was referring to is in fact the majority of the coalition government members who, according to Christensen, have signed his petition for the Safe Schools Coalition to be defunded. Both Christensen and Senator Cory Bernardi have been pushing for a full parliamentary inquiry into the programme with all funding to be suspended pending the outcome. The Victorian state government has indicated it will make up for any federal funding cuts to the Safe Schools Coalition programme. If this promise of funding is fulfilled, it would negate the need to abide by the latest cuts to the scope and content of the programme.

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
c'è un arca: di Mosé, e della fratellanza universale, dove voi potrete sopravvivere, all'olocausto nucleare di tutti i popoli, io sono Unius REI il Re di Israele. venite da me! LA INTELLIGENZA GMOS ALIENA DI GOOGLE (A.I.) I DEMONI, HA SOSTITUITO: IL MIO ESORCISMO: "CSPBCSSMLNDSMDVRSNSMVSMQLIVB" CON QUESTA PAROLA: " ANTIDISESTABLISHMENTARIANISM " ma io non dissesto il sistema: "io sono il sistema del Nuovo Ordine Mondiale di JHWH!" dato che il sistema che stanno costruendo i FARISEI lo stanno facendo intorno a Satana! .. i popoli indebitati e derubati del loro stesso denaro sono devitalizzati e spinti al suicidio, mentre i massoni complici hanno tradito e sputato sulla sovranità costituzionale, perché SALMAN e Erdogan sharia così hanno voluto che così fosse, per ottenere il trionfo dell'ANTICRISTO!


 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
se per 25 anni, I MAOMETTANI SHARIA non mi avessero mai messo in mezzo ai cadaveri dei martiri cristiani, continuamente, io avrei mai criticato Maometto, che, CERTAMENTE, lui è una anima maledetta all'inferno, MA, che è salito in anima e corpo al Paradiso da Gerusalemme 7 anni dopo la sua morte? e per tutti i suoi delitti? CERTO lui è all'inferno! certo CHE NO: nessun politico critica le cose dal punto religioso! IO SONO UN POLITICO, E TUTTI SANNO CHE I POLITICI SI INTERESSANO, SOLTANTO, DI QUESTIONI, CIRCA LA NECESSITÀ DEL PRESENTE! Ma tutti i Governi islamici non sono politici veri, sono dei religiosi camuffati che fanno il Genocidio di tutte le altre religioni perché le persone non possano vedere che la loro religione è il delitto! ======== satanisti FARISEI MASSONI del NWO SPA FED hanno osato dirmi: "ogni resistenza è inutile!" FOLLI! IN QUESTO MODO SI SONO CONDANNATI A MORTE, PERCHÉ RIBELLARSI A UNIUS REI EQUIVALE A RIBELLARSI AL LORO CREATORE HOLY JHWH, È LUI il SIGNORE DI TUTTE LE COSE.

 Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
i popoli indebitati e derubati del loro stesso denaro sono devitalizzati e spinti al suicidio, mentre i massoni complici hanno tradito e sputato sulla sovranità costituzionale, perché SALMAN e Erdogan sharia così hanno voluto che così fosse, per ottenere il trionfo dell'ANTICRISTO! quando mi distruggono i canali youtube, non mi agito: più di tanto, perché è questo il mio patto con Dio, è meglio che uccidono i miei blog, o canali youtube e non che: Massoni Gender Farisei e Salafiti uccidano persone innocenti.
Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
il terrore della Sharia, in tutta la LEGA ARABA è il NAZISMO: ci uccideranno tutti! ] [ 25 MAR - Un giornalista saudita, Ajaa Brinji, è stato condannato a 5 anni di reclusione e a 8 anni di divieto di espatrio per una serie di tweet. Lo rende noto Amnesty International, affermando che la sentenza "è una chiara violazione della legge internazionale e l'ultima dimostrazione della profonda intolleranza delle autorità saudite per il diritto di espressione pacifica".Brinji, già giornalista per testate quali al-Bilad, Okaz e al-Sharq, è detenuto dal maggio del 2014. L'imputato è stato giudicato colpevole di diversi reati, fra i quali "insulti ai governanti", "incitamento dell'opinione pubblica" e "avere accusato le forze di sicurezza di aver ucciso manifestanti ad Awamiyya", una regione nell'est del Paese.
Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
è soltanto Rothschild che per non far crollare il FMI ha disperato bisogno della Guerra Mondiale, quindi compratevi l'elmetto perché la NATO con una calunnia aggredirà la RUSSIA! ] [ “La NATO si occupa dell'inesistente minaccia russa” ] E NON VEDE L'ISLAM MAOMETTANO CHE HA FATTO RIPIOMBARE NEGLI ORRORI SHARIA, DEL MEDIO EVO IL GENERE UMANO! 25.03.2016, La NATO si occupa dell'inesistente "minaccia russa", mentre l'Europa è confusa nei vecchi stampi ideologici, ritiene il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov. "La NATO sta elaborando i piani per inviare ulteriori contingenti militari in Lettonia e crea le basi per le forze di risposta rapida in Polonia. Tuttavia per la cosiddetta "inesistente minaccia russa" nella UE non è mai morto nessuno. Per colpa dei terroristi sono rimaste uccise 130 persone a Parigi e alcune decine a Bruxelles. Dunque da dove arriva la minaccia? Dalla Russia o da qualche altra parte?", — ha detto Pushkov in un incontro con alcuni deputati italiani nella Duma. "La NATO si occupa dell'inesistente minaccia russa. A mio parere è un paradosso e assurdo allo stesso tempo. Inoltre ci dicono che finchè la crisi ucraina non verrà risolta, non ci sarà alcuna cooperazione nella lotta contro il terrorismo", — ha rilevato il politico. Secondo Pushkov, l'Europa è impigliata nei vecchi stampi e luoghi comuni ideologici, ma ora è giunto il momento di sbarazzarsene: http://it.sputniknews.com/mondo/20160325/2349344/Russia-terrorismo-difesa-sicurezza.html#ixzz43wMI0SMi

Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
IO NON HO UN PROBLEMA CON LE QUALITÀ O CON LE QUANTITÀ, IO HO DECISO DI TRASFORMARE TUTTO IL GENERE UMANO E NON C'È NULLA CHE PUÒ SPEZZARE LA MIA FEDE, PERCHÉ LA MIA SOVRANITÀ POLITICA È UNIVERSALe ED ETERNA! "TUTTE LE COSE CHE SATANA VI HA DATO? ANCHE IO VE LE POSSO DARE! MA, C'È UNA COSA, CHE, SATANA NON VI POTRÀ DARE MAI, E CHE, invece IO HO : FELICITÀ E AMORE!" my JHWH ] hai visto? non li ho minacciati questa volta!
Pasqua 2016 ♰ CSPB CSSMLNDSMD VRSN SMVS MQLIVB ♰
il movente è ridicolo e irrazionale! Nessuno ti tortura a morte, per giorni e giorni, con sequestro di persona, perché tu hai resistito ad una rapina: quelle due donne devono essere estradate in Italia: per un interrogatorio senza ricatti dei SAuditi SALAFITI! IL CAIRO, 25 MAR - Sorella e moglie del capo della banda di criminali indicata dalle autorità egiziane come responsabile della tortura a morte di Giulio Regeni hanno sostenuto, in una deposizione, che il giovane ricercatore friulano è stato ucciso perché resisteva alla rapina: lo ha riferito all'ANSA una fonte della Procura generale egiziana.







Ron Paul ignored on Federal Reserve question - CNN Tea Party Debate


STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
Persecuted is Global Assault on Christians ] ecco perché, i Governi USA Spa GMOS NWO AGENDA TALMUD: sono l'anticristo sul mondo, INFATTI, sono i cristiani il vero obiettivo da distruggere in tutto il mondo, per le Aminnistrazioni del Governo USA CIA NATO, sistema massonico BILDENBERG, SpA FMI FED BCE USUROCRAZIA MONDIALE, ecco perché Israele deve essere distrutto, infatti è la Bibbia per tutte le caterie GENDER (BLASFEMIA APOSTASIA IDOLATRIA) delle bestie di satana il sistema umanistico, e regale da distruggere, perché l'uomo trasformato in scimmia evoluta (EPOPEA DEL DIO MARDUK) deve lavore per il SUO padrone fariseo come il Talmud ha detto! LA MALVAGITà DELL'ISLAM E LA SUA CRUDELTà DI NAZISTA, LA SUA ORIGINE DEMONICA? NON SONO SUFFICIENTI A SALVARLO! OGGI L'ISLAM è SOLTANTO UN UTILE KILLER ESECUTORE MATERIALE E SERIALE DI OMICIDI, il nazista SOTTO EGIDA ONU! Ecco perché, tutti quelli che sono in qualche modo contro Israele, o contro la civiltà ebraico cristiana sono l'anticristo! Infatti JHWH ha dato la Palestina in eterno al popolo ebraico, e questo è un problema che la Arabia Saudita soltanto può risolvere!

Persecuted is Global Assault on Christians ] e perché i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry, LaVey, 187 Albert Pike, Obama GENDER, il loro sistema massonico Bildenberg, ecc.. non hanno fatto il Corano di Satana, oppure, non hanno fatto i Veda di Satana, oppure il Talmud di Satana? Infatti, loro sono già di Satana! è semplice: "tutte le religioni sono la merda" e soltanto Gesù Cristo, nato a Betlemme, nella casa di Davide, morto e risorto che lui ora siede alla destra del Padre è la verità, che viene attraverso di me a rivendicare il Regno di Israele e il Regno di questo pianeta, che i farisei talmud 666 SpA Fmi, FED, BCE, Banca Mondiale, usura e schiavitù mondiale, loro i Rothschild, Rochefeller tutto hanno rubato, sedotto, corrotto, perché, sia la malvagità e la crudeltà a regnare sulla terra! Ecco perché io sono Unius REI e se voi non lo credete voi morirete tutti come bestie che è quello che siete e sempre di più meritate di diventare finchè Satana non sarà diventato tutto in tutti! DOPO TUTTO QUELLO CHE PUò VENIRE DOPO DI ME, è NECESSARIAMENTE PIù CATTIVO, PERCHé IL VANGELO DI GESù CRISTO, è IL CONCETTO DI AMORE PIù GRANDE, CHE è COMPARSO SU QUESTO PIANETA, COME HA DETTO L'ATEO ANTIFASCISTA E GRANDE FILOSOFO BENEDETTO CROCE
=====================
ed allora che questo nuovo mondo sia pure! ] [ http://www.eugeniobenetazzo.com/quali-rischi-referendum-greco/
===============
non ho una buona testimonianza di facebook mi ha portato molti problemi, mi rende inaccessibili due account, e con l'attuale mi ha censurato su ANSA bloccando i miei commenti, ] 01.07.2015
Perché Facebook non mostra la foto di un uomo afflitto che papa Francesco ha abbracciato?
http://www.aleteia.org/it/societa/articolo/facebook-non-mostrare-uomo-afflitto-abbracciato-papa-francesco-5810675637026816?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-02/07/2015
TUTTAVIA SEGUENDO QUESTO ARTICOLO E I SUOI CORRELATI CAPIRE DI QUALI MALATTIE IDEOLOGIA GENDER SOFFRE FACEBOOK.
http://www.aleteia.org/it/tecnologia/articolo/non-piu-solo-uomo-o-donna-su-facebook-arrivano-trans-femminelli-androgino-e-tanti-altri-5861340040134656
Israel Preparing Military Plan Against Iran; Terror Victim Describes the Horror ] [ United with Israel July 1, 2015 Israel Busy Preparing Military Plan Against Iran The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of a nuclear agreement between Iran and the world powers and has tasked a special team with examining military options against Iran.
Israel’s Walla news quoted a foreign source on Tuesday saying that IDF Chief of Staff Gadi Eizenkot appointed Deputy Chief of Staff Major General Yair Golan to lead a special team tasked with examining the IDF’s military alternatives against Iran.
Israel believes that when Iran is faced with a powerful Israeli military option, they will think long and hard before breaching the agreement and continuing the development of nuclear weapons.
However, recently retired security officials conceded that an Israeli attack would not eliminate Iran’s extreme ideology or erase its accumulated nuclear knowledge. A viable military option could serve as leverage in coercing the world powers to level crippling sanctions against Iran or hinder Iran’s motivation to move forward with its nuclear program – without firing even one shot. Israel has spent billions of shekels over the past 15 years preparing for an attack on Iran, especially on its air force and its intelligence apparatus. Israel assumes that Iran is constantly lying about its nuclear program and is preparing for the moment when it will have to take action.
"Noi crediamo che è un errore fondamentale per attivare tali un regime terrorista [Iran] arrivare a armi nucleari, che è ciò che l'accordo proposto darà loro. Che darà loro un percorso preciso per bombe nucleari – non è una bomba, ma le bombe nucleari. Riempiranno anche loro casse con molti miliardi, in realtà forse fino a centinaia di miliardi di dollari, per consentire loro di continuare il loro terrorismo e aggressione. Questo è qualcosa che non va. È pericoloso. È pericoloso per Israele, per l'Italia, per l'Europa, per gli Stati Uniti, per il mondo,"ha ammonito Netanyahu. "Il mondo è correttamente interessato e atterrito la violenza e la ferocia di IsIs sharia [organizzazione terroristica islamica]. Nessuno si sognerebbe di permettere lo stato islamico di avere armi nucleari. Perché chiunque considererebbe dando dello stato islamico dell'Iran, che è molto più potente di ISIS e agisce con molto maggior potere di Iside, per avere potenza aggiuntiva di armi nucleari? È un errore. "Stato islamico dell'Iran, il principale sponsor del terrorismo internazionale, non dovrebbero avere accesso alle armi nucleari, ha affermato il premier israeliano. "Abbiamo bisogno di un affare migliore. Questo affare non dovrebbe passare."
“We believe that it is a fundamental mistake to enable such a terrorist regime [Iran] to get to nuclear weapons, which is what the proposed agreement will give them. It will give them a definite pathway to nuclear bombs – not a bomb, but nuclear bombs. It will also replenish their coffers with many billions, actually perhaps up to hundreds of billions of dollars, to enable them to continue their terrorism and aggression. This is something that is wrong. It is dangerous. It is dangerous for Israel, for Italy, for Europe, for the United States, for the world,” Netanyahu cautioned.
“The world is properly concerned and aghast at the violence and savagery of ISIS [Islamic State terror organization]. No one would dream of allowing the Islamic State to have nuclear weapons. Why would anyone consider giving the Islamic State of Iran, which is a lot more powerful than ISIS and acts with much greater power than ISIS, to have additional power of nuclear weapons? That’s a mistake. The Islamic State of Iran, the foremost sponsor of international terrorism, should not have access to nuclear weapons,” the Israeli premier asserted. “We need a better deal. This deal should not pass.”
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo con l'Iran, esaminato tutte le opzioni disponibili per impedire di ottenere capacità nucleare.
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo nucleare tra l'Iran e le potenze mondiali e ha incaricato una squadra speciale di esaminare opzioni militari contro l'Iran.
Notizie Walla di Israele ha citato una fonte estera martedì dicendo che IDF capo dello Staff Gadi Eizenkot nominato vice capo di stato maggiore generale Yair Golan condurre una squadra speciale incaricata di esaminare alternative militare delle IDF contro l'Iran.
Israele ritiene che quando l'Iran si trova ad affrontare una potente opzione militare israeliana, pensano a lungo e duramente prima di violare l'accordo e continuare lo sviluppo di armi nucleari.
Tuttavia, i funzionari di sicurezza recentemente pensionato ha ammesso che un attacco israeliano non eliminerebbe ideologia estrema dell'Iran o cancellare le sue conoscenze accumulate nucleare. Una valida opzione militare potrebbe servire come sfruttare nel costringere le potenze mondiali a livello paralizzante sanzioni contro l'Iran o ostacolare la motivazione dell'Iran ad andare avanti con il suo programma nucleare – senza sparare un solo colpo.
Israele ha speso miliardi di Shekel negli ultimi 15 anni sta preparando per un attacco contro l'Iran, soprattutto il suo air force e il suo apparato di intelligence. Israele si presuppone che l'Iran costantemente sta mentendo riguardo al suo programma nucleare e si sta preparando per il momento quando dovrà intervenire.
======================
WATCH: ‘They Wanted to Kill Us Because We Are Jews,’ Says Terror Victim
In this video, one of the victims of a Palestinian terror attack explains what happened and why he feels they were attacked in the first place.
Victim of Terror Attack Explains he was Attacked for Being Jewish in Israel
US President Barack Obama Obama Claims He Would Walk Away from Bad Iran Deal
The deadline for the nuclear talks with Iran has come and gone, with significant differences remaining and leaders on both sides voicing threats.
Imagine the Israeli Version Originally Sung by John Lennon WATCH: ‘Imagine’ – The Israeli Version
This video takes John Lennon's "Imagine" and adds an Israeli narrative to it, providing a realistic look into daily life in the Holy Land. Malachi Rosenfeld Latest Jewish Victim of Palestinian Terror Dies. Malachi Rosenfeld, the latest victim of Palestinian terror, succumbed to his wounds. The IDF is contending with the growing wave of Ramadan-related attacks.
Neo Nazi Rally Burning Jewish Talmud WATCH: ‘Never Again’ Becomes ‘Ever Again’ as Neo-Nazis Prepare to Burn Jewish Books. In this video Rabbi Mordechai Burg discusses the upcoming Neo-Nazi event in London, which will include the burning of Jewish books, questioning how "never again" has become "ever again."
Obama Obama is OK with Boycotts on Judea and Samaria
The Obama administration was quick to clarify that the anti-BDS amendment in the recently signed trade bill does not pertain to Israeli businesses in Judea and Samaria. ISIS Threaten to Take Over Gaza and Topple Hamas WATCH: ISIS Threatens to ‘Uproot’ Israel. ISIS issues a warning to Hamas threatening to destroy it and take over the Gaza strip as part of a larger mission to conquer Israel.
Israel Spycraft Expo Israeli Spy Expo Highlights Secretive Gadgets
Hidden cameras, invisibility cloaks and mini-drones were among the gadgets on display Tuesday at an exhibition of Israeli surveillance technology, offering a rare peek into the secretive world of Israeli espionage.
Soaring over Ein Bubin to Remember the Dead WATCH: Soaring over Ein Bubin, A Memorial Site Dedicated to Terror Victim Danny Gonen. This video features a stunning birds-eye view of Ein Bubin, which has been made into a memorial for Danny Gonen who was murdered there by a Hamas terrorist earlier this month.
anti Israel protest United Church of Christ to Boycott Israel
The United Church of Christ joined other American churches in boycotting Israeli businesses in Judea and Samaria.
www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
How ISIS Became The World’s Richest Terror Army ] Stones Hurled at Public bus in Jerusalem
bus-attack ] Click here to watch: Arab Bus Attack Caught on Camera
A bus carrying young children from the eastern Jerusalem neighborhood of Ma'ale Hazeitim, located on the Mount of Olives, to their school located more centrally in the capital city came under a barrage of rocks Monday morning. Masked Arab terrorists hurled dozens of the potentially lethal rocks at the bus and the children inside, but fortunately none were wounded in the fusillade. Damage was caused to the windshield of the bus however. The attack is part of an ongoing wave of rock attacks on roads throughout eastern Jerusalem, Judea and Samaria. While the Arab attacks continue on a near daily basis, only a small portion of the attacks are reported on in the mainstream media as most instances only involve damage to property. Ma'ale Hazeitim has seen Arab terrorist attacks on a constant basis; last September a day care center in the neighborhood came under assault by Arabs hurling rocks and fireworks at the terrified children. The home of Jerusalem Councilman Arieh King, who lives in Ma'ale Hazeitim, has been attacked no less than 52 times with rocks, firebombs and even bullets, with police failing to take significant action to curb the attacks. After the 52nd attack, King was forced to arrange private patrols to try and secure the neighborhood in Israel's capital.
Watch Here
Prime Minister Binyamin Netanyahu and Defense Minister Moshe Ya'alon (Likud) on Wednesday visited the Border Patrol guard who was stabbed at Rachel's Tomb on Monday, by her bedside at Hadassah Ein Kerem Medical Center. "We visited now the wounded, who have shown very impressive courage, composure, and spirit," Netanyahu stated. "We, the Defense Minister and I, wished them a speedy recovery, and of course we express condolences for Eliezer and Sara [Rosenfeld] who lost their son, Malachi - who was exceptional and unique, and there is no pain greater than the pain of parents who lose a son or daughter, and the hearts of all the citizens of Israel with them." "We have thwarted over two hundred attempted attacks since the beginning of last year, and we will also get to these murderers and terrorists," he continued. "We will also exact a heavy price on the terrorists and their dispatchers and their supporters."
Source: Arutz Sheva ] questo nucleare allo IRAN è pura follia! è la miccia sul barile di polvere da sparo! Questo è un crimine USA contro tutto il genere umano perché loro sono i satanisti Rothschild che hanno bisogno di una guerra mondiale per non vedere, collassare il FMI SPA che tutta una truffa di falso in bilancio! ] [ Iran Nuclear Talks -- More Warning Signs
Yesterday, June 30th, was the deadline by which America and the other P5+1 nations were supposed to reach a deal with Iran to stop its nuclear weapons program. This was not the first such deadline. Yet once again, the deadline came and went without a deal. Meanwhile, we continue to receive troubling reports from Geneva that the negotiations have largely consisted of Iran exploiting our government’s desperate desire for a deal to turn our red lines into green lights. As Israeli Prime Minister Netanyahu noted yesterday, “In the nuclear talks, to my regret, what we are seeing are Iran’s increasing demands, and the major powers’ concessions which are also increasing, in keeping with the Iranian pressure. This agreement is going from a bad agreement to a worse agreement, and is becoming worse by the day.”
If and when a deal is announced we will be quick to examine it. We will pray for the best. But if this deal is as bad as reports indicate, we will not be silent. We will speak out, and we will ask you to speak out with us. In particular, we will ask you to demand that your leaders in Congress vote down a bad deal. In the meantime, please stay tuned and stay in touch. We need you now more than ever. The Weekly Standard. The Iran Deal, Then and Now. One week before the June 30 deadline for a nuclear deal with Iran, Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei made a series of demands about the final terms. Among them: He called for an immediate end to all United Nations Security Council and U.S. economic sanctions on Iran; he said Iranian military sites would not be subject to international inspections; he declared that Iran would not abide a long-term freeze on nuclear research; and he ruled out interviews with individuals associated with Iran’s nuclear program as part of any enforcement plan. Ieri, 30 giugno, sono scaduto il termine di cui America e altri P5 + 1 Nazioni avrebbero dovuto per raggiungere un accordo con l'Iran per interrompere il suo programma di armi nucleari. Questo non era il primo tale scadenza. Ancora una volta, il termine andava e veniva senza un affare. Nel frattempo, continuiamo a ricevere rapporti preoccupanti da Ginevra che i negoziati hanno in gran parte ha consistito dell'Iran sfruttando il desiderio disperato del nostro governo per un affare di trasformare le nostre linee di rossi in luci verdi. Come primo ministro israeliano Netanyahu notato ieri, "nei colloqui nucleari, con mio rammarico, quello che stiamo vedendo sono richieste crescenti dell'Iran e concessioni delle grandi potenze, che sono anche in aumento, in armonia con la pressione iraniana. Questo accordo sta da un cattivo accordo per un accordo di peggio e sta diventando peggio di giorno in giorno." Se e quando è annunciato un accordo saremo veloci per esaminarlo. Pregheremo per il meglio. Ma se questo affare è così male come rapporti indicano, non saremo silenziosi. Vi parleremo, e vi chiediamo di parlare con noi. In particolare, ti chiederemo di esigere che i vostri capi in Congresso votare giù un cattivo affare. Nel frattempo, per favore restate sintonizzati e rimanere in contatto. Abbiamo bisogno di te ora più che mai. L'affare Iran, allora e adesso. Una settimana prima del termine del 30 giugno per un affare nucleare con l'Iran, Leader supremo Ayatollah Ali Khamenei ha fatto una serie di richieste circa le condizioni definitive. Fra loro: ha chiamato a porre immediatamente fine a tutti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e gli Stati Uniti le sanzioni economiche contro l'Iran; ha detto siti militari iraniani non sarebbe soggetta a controlli internazionali; Egli ha dichiarato che l'Iran non avrebbe rispettato un congelamento a lungo termine sulla ricerca nucleare; e ha governato le interviste con gli individui associati con il programma nucleare dell'Iran come parte di qualsiasi piano di esecuzione. (210) 477-4714 | PO BOX 1307 San Antonio, TX 78295-1307 | info@cufi.org Copyright © 2014 Christians United for Israel. All Rights Reserved.
=====================
Amnesty e ONU sono due islamici nazisti sharia GAY GENDER ideologia, due nemici della democrazia e di Israele! Probabilmente anche tu, come me, hai sempre considerato Amnesty International una delle più importanti organizzazioni non governative in tema di difesa e promozione dei diritti umani. Il lavoro di Amnesty per i prigionieri di coscienza, contro la tortura e a favore dei prigionieri politici è conosciuto e stimato in tutto il mondo.
Se ti invito oggi a partecipare a una nuova campagna sul nostro sito (http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste) è perché Amnesty International sembra aver in parte cambiato la propria vocazione a difesa dei diritti umani. Infatti, questa organizzazione si sta sempre più concentrando sulla promozione del cosiddetto "diritto all'aborto" e del matrimonio gay. In tema di aborto, ciò è dimostrato con la massima evidenza dalla recente campagna di Amnesty per fare pressioni sul governo irlandese. Lo stesso sta accadendo in El Salvador e presso le nazioni Unite, presso le quali Amnesty si sta battendo per un assurdo diritto all'aborto riconosciuto in tutto il mondo. Le campagne di comunicazione in questione mette in primo piano il diritto della donna ad abortire, dimenticando completamente il diritto del nascituro a venire alla luce e a vivere. La recente sentenza della Corte Suprema americana, che ha imposto il matrimonio gay in tutti gli Stati dell'Unione, è stata salutata da Amnesty come "una vittoria per i diritti umani" e si augura che la sentenza possa "influenzare positivamente il dibattito italiano". Anche in questo caso, che ne è dei diritti dei più deboli, ovvero del diritto di ogni bambino ad avere mamma e papà? Amnesty si batte per cause encomiabili, come quelle sopra citate, ma allo stesso tempo si pone anche a capo di operazioni di lobbying del tutto discutibili, che con la scusa di difendere presunti "nuovi diritti umani" (delle donne ad abortire, delle coppie omosessuali a sposarsi ed adottare bambini) finiscono per infrangere i diritti umani delle parti in causa più deboli e vulnerabili: il diritto alla vita, di ogni essere umano dal concepimento, e il diritto a una famiglia composta da mamma e papà, per ogni bambino. Questa petizione chiede ad Amnesty International di continuare ad occuparsi di cause come la lotta alla tortura e la tutela dei prigionieri politici e di coscienza, senza promuovere falsi diritti umani che non tutelano (e anzi danneggiano gravemente) chi ne ha più bisogno.
Per firmare, clicca su questo link: http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste
(per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà una email direttamente ad Amnesty International).
Questa petizione è rivolta anche a tutti coloro che, magari in buona fede, hanno sostenuto le attività di Amnesty international. Se anche tu, lorenz, hai effettuato una donazione ad Amnesty International, sappi semplicemente che i fondi da loro raccolti servono anche per propagandare il diritto all'aborto e il matrimonio gay.
_______________________
STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
_______________________
There is NO right to abortion. Dear Managers and Staff of Amnesty International, There is NO "right to abortion" - but there is a right to life for every human being. There was a time, not very long ago, when Amnesty International was reputed as one of the world’s leading human rights NGOs. Though it did not deal with all and every human rights issue, the organization undoubtedly did a lot to help and rescue political prisoners or prisoners of conscience in many countries of the world.
Amnesty’s campaign to legalize abortion in Ireland shows a turning point: all human beings, even the unborn children, deserve the defense of their human dignity and right to life. Through this petition, therefore, we denounce your hypocrisy and ask you to stop campaigning against the right to life of unborn children. In order to become credible as a human rights advocacy you must, on the contrary, stand up to defend the right to life of all human beings - in particular the weak and vulnerable. You must therefore defend the right to life of unborn children against those who, for whatever reason, will not recognize it. This petition is also addressed to all those who in good faith, and unaware of your stance on this very fundamental human rights issue, have supported you through their donations.
==================================
http://www.aleteia.org/it/religione/articolo/il-numero-666-e-pericoloso-5890239906185216?utm_campaign=NL_It&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_It-01/07/2015
MI OFFENDE TANTA INGENUITà, OGGI CHI GUIDA IL MONDO SONO I SACERDOTI DI SATANA SPA BANZA MONDIALE URUROCRAZIA, QUINDI AL MICROCHIP SOTTOCUTANEO DEVE ESSERE OPPOSTA LA MASSIMA RESISTENZA, E LA MASSIMA OPPOSIZIONE! ] [ I profeti isterici anti-chip affermano che questa tecnologia sarebbe usata da un Governo mondiale per controllare la vita delle persone. È probabile, ma... Dove eravate quando è scoppiato lo scandalo WikiLeaks? Su Marte? I Governi e le imprese hanno già ampio accesso a ogni passo dei loro cittadini e consumatori, perché quasi tutto ciò che facciamo è registrato nei nostri computer personali (PC, smartphone, tablet ecc.) e nelle telefonate, per non parlare delle telecamere sparse in quasi tutti gli ambienti che frequentiamo. Il chip sotto la pelle, se venisse inserito su scala globale, non farebbe altro che intensificare una realtà già abbastanza ampia: abbiamo molta poca privacy e i nostri passi sono quasi tutti monitorati e registrati da Governi e imprese. È bizzarro e preoccupante? Sì. Potrà portare molti mali? Forse, lo dirà il tempo. E la Chiesa sicuramente ci metterà in guardia nel caso in cui fosse necessario. Una cosa sia chiara: nessuno sarà condannato per il fatto di aderire a un sistema di identificazione elettronico. Possiamo essere condannati, questo sì, per il fatto di aderire a valori e ideologie anticristiane. Questo è il vero segno della bestia, il segno della mondanità.
666: Il segno della bestia dei tempi di Giovanni. LA BIBBIA HA DETTO 2000 ANNI FA, CHE CHI RICEVE QUESTO MICROCHIP NON ANDRà IN PARADISO, E COSì DEVE ESSERE! VOI NON SAPETE NULLA DEI POTERI OCCULTI ED ESOTERICI, VOI STATE GIOCANDO CON QUALCOSA che è TROPPO PIù GRANDE DI VOI!
======================
QUESTA è LA VERITà: TUTTI I NAZISTI DELLA LEGA ARABA DEVONO ESSERE SUBITO STERMINATI CON ARMI ATOMICHE! QUESTA è UNA CONGIURA DI FARISEI MASSONI SALAFITI PER ANNIENTARE LA NOSTRA CIVILTà E PER ANNIENTARE ISRAELE!
Egitto: negata la scarcerazione ad un cristiano. Sintesi: dopo aver trascorso gran parte della sua vita maltrattato, nascosto o in carcere, Mohamed Hegazy, un cristiano convertitosi dall'islam, non sa cosa aspettarsi dal futuro. Rimane in prigione, senza spiegazioni, nonostante abbia già scontato la propria pena.
Mohamed Hegazy è conosciuto per essere stato il primo egiziano a chiedere apertamente, nell'agosto del 2007, che venisse cambiata la voce riguardante la religione (da musulmano a cristiano) sulla propria carta d'identità. In questo modo vorrebbe evitare a suo figlio tutto ciò che ha dovuto sopportare sulla propria pelle. L'indicazione della religione di appartenenza è infatti un requisito obbligatorio sulla carta d'identità egiziana e definisce l'esistenza civile dell'individuo e della sua famiglia.
Il giovane uomo è attualmente in carcere per "oltraggio" all'islam ed è stato condannato sei mesi fa, nonostante i termini per la prescrizione del suo caso fossero scaduti nel 2009. Le altre 2 accuse che lo riguardavano erano già state cancellate in precedenza. Hegazy ha scelto di seguire Cristo all'età di 16 anni. Successivamente, nel 2002, è stato per un breve periodo incarcerato e torturato dall'SSI (Servizi Investigativi per la sicurezza dello Stato) e, dopo questa esperienza, ha vissuto in clandestinità con la propria famiglia. Arrestato di nuovo a dicembre del 2013, durante una protesta di piazza a Minya, è stato condannato a cinque anni di carcere con accuse che includevano la diffusione di informazioni false volte a "danneggiare il pubblico interesse". La condanna originaria è stata in seguito ridotta ad un solo anno, che risulterebbe già scontato, ma i servizi di sicurezza nazionale hanno continuato a tenerlo in carcere.
Diversi gruppi a difesa dei diritti umani, hanno provato a fare pressione sulle autorità egiziane perché venisse risolto il caso di Hegazy, ma la sua situazione non è migliorata, anzi, abbiamo notizia di maltrattamenti e umiliazioni, oltre alla negazione di diritti basilari come le visite regolari da parte del suo avvocato.
Nonostante la nuova costituzione egiziana, approvata a gennaio del 2014, si impegni al rispetto della libertà di credo e della dignità umana, i cristiani, soprattutto quelli provenienti da un background musulmano, vivono continuamente maltrattamenti fisici e soprusi.
Inoltre gruppi terroristici vicini ai "Fratelli Musulmani" (dichiarati illegali dal Presidente al-Sisi dal 2013), nel tentativo di destabilizzare il Paese, continuano ad effettuare attentati mirati.
Ci giunge forte la voce dei cristiani locali che chiedono preghiera e aiuto per una situazione che continua a rimanere tesa.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/
=====================
Egitto: Posizione nella World Watch List: L'Egitto si classifica al 23° posto nella World Watch List 2015, con 61 punti. La principale transizione politica degli ultimi mesi, che ha avuto luogo a luglio 2013, ha escluso dal potere la "Fratellanza musulmana" in seguito all'insurrezione nazionale contro di essa; 33 milioni di egiziani si sono riversati nelle strade il 30 giugno 2013. In Egitto però i cristiani, non solo i convertiti dall'islam, ma anche la numerosa comunità autoctona copta, sono ancora sotto pressione. La maggioranza della popolazione egiziana è musulmana, ma negli ultimi anni l'islam politico radicale è diventato più visibile e la società ha sofferto per le implicazioni della presenza di gruppi islamici radicali al governo. Vari gruppi di islamici militanti inoltre fanno ancora sentire la propria presenza. Tale situazione è fonte di tensione con la numerosa minoranza cristiana autoctona, i copti, che rappresentano circa il 10 percento della popolazione del Paese.
Fonti di persecuzione
Le fonti di persecuzione riguardanti i cristiani in Egitto sono l'estremismo islamico (fonte principale) e, in misura minore, la paranoia dittatoriale e la corruzione organizzata.
Estremismo islamico: è la fonte principale a causa dell'estromissione della "Fratellanza musulmana" dal potere e dell'aumento degli attacchi terroristici dei movimenti islamici contro i cristiani e le loro istituzioni. Anche se la "Fratellanza musulmana" è stata estromessa dal potere a luglio 2013, bandita a settembre 2013 e costretta a un'esistenza clandestina, i gruppi islamici radicali non sono scomparsi dall'Egitto. Nel Sinai, i movimenti islamici radicali operano nella quasi completa impunità.
Paranoia dittatoriale: la tradizione autoritaria del governo è forse la sola caratteristica costante del sistema politico egiziano, che ha conosciuto 3 cambi di regime in soli 3 anni. Tutti i governanti egiziani hanno avuto un solo elemento caratteristico in comune: uno stile di governo autoritario. Il decennio nel quale le dittature si sono succedute al potere si è concluso nel 2011 con proteste sociali di massa, che hanno portato infine all'elezione dei "Fratelli musulmani". Il governo guidato da Mohamed Morsi, non particolarmente democratico, è stato deposto da un'insurrezione nazionale sostenuta dall'esercito nel corso del 2013, in seguito a nuove proteste sociali di massa. Attualmente l'Egitto è governato da un governo civile guidato dal precedente comandante dell'esercito, Abdul Fatah al-Sisi, dopo le elezioni presidenziali del 2014. Questo governo non sembra avere tra le sue priorità i diritti umani fondamentali e il pluralismo democratico. In questo contesto, quindi, la libertà religiosa dei cristiani non è completamente garantita.
Corruzione organizzata: il crimine, la corruzione e l'insicurezza diffusi, in particolare nella zona del Sinai, hanno generato un clima strutturale di impunità, nel quale le ostilità contro i gruppi più vulnerabili, a favore dei quali nessuno si pronuncia nell'arena politica, non sono punite. Tale contesto riguarda anche i cristiani e le donne di qualsiasi credo religioso, specialmente quelle in una posizione più vulnerabile, come le cristiane, che sono oggetto di violenza in un ambiente islamico radicale.
Contesto
Le sfide economiche del Paese disattese dal presidente Morsi, il progressivo smantellamento delle istituzioni democratiche e l'islamizzazione accelerata della politica egiziana sono state le cause scatenanti delle proteste di massa del luglio 2013.
La sequenza di rivoluzioni evidenzia non solo la frustrazione diffusa di fronte alla difficile situazione economica, ma anche il deterioramento del sistema democratico e l'elevata polarizzazione della società egiziana. Molte persone sono state sorprese dall'intervento militare nel 2013, perché non bisogna dimenticare che Morsi aveva ottenuto il sostegno (elettorale) di quasi la metà degli elettori che si erano presentati alle urne.
Lo stile di governo autoritario del presidente al-Sisi ha, in qualche misura, ristabilito lo stato di diritto in Egitto, ma ha anche imposto una legislazione relativamente restrittiva sugli affari religiosi, con conseguente svantaggio per la popolazione cristiana del Paese. Inoltre una legge del novembre 2013, che ha limitato le proteste pubbliche, contribuisce a ridurre la libertà d'espressione nella sfera pubblica.
Tipi di cristianesimo colpiti
Ci sono due tipi di cristianesimo in Egitto: la comunità etnica copta storica, a maggioranza ortodossa, e una piccola comunità in crescita di convertiti (credenti di origine musulmana).
Sia i credenti di origine musulmana che i cristiani copti risiedono in tutto il Paese, anche se la maggiore concentrazione di cristiani copti si trova nell'Alto Egitto, al Cairo e ad Alessandria. I livelli di persecuzione sono simili in tutto il Paese. I credenti di origine musulmana sopportano il peso maggiore della persecuzione.
Essi ne sono sempre stati le vittime, mentre la più numerosa minoranza copta, che incontra comunque notevoli difficoltà (incluse la discriminazione nel diritto all'istruzione, alla salute e alla rappresentanza politica e una legislazione che ostacola aspetti essenziali della vita della chiesa), è sempre stata tollerata a causa della presenza storica e dell'importanza demografica (circa 10-11 milioni di persone). Negli ultimi anni, tuttavia, la situazione è cambiata: le comunità storiche di cristiani sono diventate un bersaglio della persecuzione.
Nel caso dei credenti di origine musulmana, le famiglie sono spesso una fonte di persecuzione, perché puniscono i convertiti al cristianesimo per avere abbandonato la fede islamica anche con percosse o espulsioni dalla comunità.
Sfere della vita
I cristiani in Egitto affrontano la persecuzione maggiore nella sfera comunitaria, mentre nelle sfere privata, familiare ed ecclesiastica, in particolare i copti, godono ancora di una discreta libertà.
Sfera comunitaria: i copti sembrano particolarmente vulnerabili a causa dell'esclusione sociale. I resoconti di Porte Aperte segnalano la costante discriminazione nei confronti dei cristiani nella giustizia, nell'istruzione, nei servizi sociali fondamentali e una maggiore vulnerabilità economica.
Sfere privata e familiare: nella numerosa comunità copta la pressione non è elevata, al contrario dei credenti di origine musulmana, che subiscono gravi limitazioni all'interno delle proprie case e della famiglia estesa.
Sfera ecclesiastica: l'autonomia della chiesa è generalmente rispettata, anche se i copti affrontano alcuni ostacoli amministrativi, per esempio difficoltà ad ottenere le autorizzazioni per restaurare gli edifici ecclesiastici.
Violenza
Subito dopo il 30 giugno 2013, in seguito all'estromissione del presidente Morsi, un'impennata delle violenze settarie ha suscitato la dichiarazione di Amnestry International circa la crescita senza precedenti degli attacchi settari ai cristiani copti. Nel periodo analizzato dalla WWL, 65 tra chiese, librerie cristiane, scuole cristiane e conventi sono stati completamente bruciati, distrutti o saccheggiai dalla folla, spesso istigata dai movimenti islamici radicali. Inoltre, soltanto 5 dei 32 edifici ecclesiastici distrutti ad agosto 2013 sono stati ricostruiti. La promessa di aiuti per la ricostruzione e il restauro da parte dell'esercito non è ancora stata mantenuta.
Prospettive future
Gli elementi che definiranno il futuro dell'Egitto sono essenzialmente politici. Le proteste sociali non cesseranno finché continuerà l'instabilità politica e non si affronteranno le sfide economiche. Il Paese è caratterizzato da un'apparentemente incolmabile divisione ideologico-religiosa tra varie espressioni dell'islam radicale (dai salafiti ai "Fratelli musulmani") e politica liberale (secolarista).
Gli sviluppi politici attuali rivelano che lo scenario più probabile vedrà la Chiesa confinata in una situazione di protezione. Non diminuirà tuttavia l'opposizione da parte della società islamica, che è per la maggior parte ignara del cristianesimo.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/3586333/







1:07


Ron Paul on executive orders Tea party Rep Debate Sept 12 2011


1,387 visualizzazioni
1 sett. fa


1:02


Ron Paul on social security cuts CNN Tampa Tea Party Debate 9 12 2011


834 visualizzazioni
1 sett. fa


4:34


Ron Paul Has The Deepest Support I've Seen In Decades!


482 visualizzazioni
1 sett. fa


3:04


Ron Paul ambushed by Jesse Watters - Fox News O'Reilly


1,076 visualizzazioni
1 sett. fa


4:27


John Stewart on media bias and neglect over presidential candidate Ron Paul


2,906 visualizzazioni
1 mese fa


1:52


Straw poll victories push Paul forward - Media promotes Ron Paul


176 visualizzazioni
17 ore fa


7:05


Scratching surface ~ Bill Maher & Ron Paul on hypothetical question during CNN Tea Party debate


743 visualizzazioni
2 giorni fa


1:28


Ron Paul on Debt - "It has to stop"


146 visualizzazioni
2 giorni fa


1:00


Ron Paul Constitution Day MoneyBomb Follow up


115 visualizzazioni
2 giorni fa


0:47


People are shouting - "President Ron Paul" - California GOP Straw Poll


336 visualizzazioni
2 giorni fa


2:32


Ron Paul wins California GOP straw poll - September 17 - Unelectable?


473 visualizzazioni
2 giorni fa


1:00


Ron Paul Constitution day moneybomb is underway


1,584 visualizzazioni
4 giorni fa


4:20


The Awakening of a Generation - Ron Paul 2012


360 visualizzazioni
4 giorni fa


8:26


Politics - Presidential Elections - Republican Party - Post CNN Tea party Debate


71 visualizzazioni
5 giorni fa


1:00


Why Not Rick Perry (In 60 Seconds)


110 visualizzazioni
5 giorni fa


1:54


Rick Perry & Mitt Romney 2012


84 visualizzazioni
5 giorni fa


5:16


Ron Paul - Blowback Theory and Foreign Policy


316 visualizzazioni
5 giorni fa


0:23


Rasmussen - Ron Paul only 1% away from Obama - Bachmann looses ground


192 visualizzazioni
6 giorni fa


0:15


"Can Ron Paul win the GOP nomination?" Wall Street Journal Poll


163 visualizzazioni
6 giorni fa


8:26


Post Debate Interview - Ron Paul on booing over foreign policy and social security


279 visualizzazioni
6 giorni fa


9:54


Highlights on Ron Pauls Answers from the CNN Tea Party Debate


63 visualizzazioni
6 giorni fa


1:53


Republican Rebel Ron Paul's Life Reimagined by Taiwanese Animators


119 visualizzazioni
6 giorni fa


2:45


Ron Paul - The Constitution Day Moneybomb September 17th, 2011


257 visualizzazioni
6 giorni fa


4:43


RON PAUL MEDIA CENSORSHIP


109 visualizzazioni
6 giorni fa


2:06


Poll bias - Someone Else = Ron Paul - Media manipulation


226 visualizzazioni
1 sett. fa


4:21


Mainstream Media Skews winner of the CNN Tea Party Debate Poll Results - Ron Paul


657 visualizzazioni
1 sett. fa


6:07


Ron Paul ignored on Federal Reserve question - CNN Tea Party Debate


654 visualizzazioni
1 sett. fa


2:42


Ron paul booed on foreign policy - CNN Tea Party Debate Tampa Florida


900 visualizzazioni
1 sett. fa


4:34


Ron Paul Has The Deepest Support I've Seen In Decades!


482 visualizzazioni
1 sett. fa


2:42


Ron Paul on foreign policy - Tea Party Debate - Analysis by Michael Scheuer


2,213 visualizzazioni
1 sett. fa


0:15


Again, Ron Paul ignored at CNN - Tea Party Debate Analysis


137 visualizzazioni
1 sett. fa


6:14


Iowa This Goes To You.. Ron Paul...Is your choice.....


58 visualizzazioni
1 sett. fa


10:07


WTF WTF Ron Paul - Tea Party Debate - September 2011


96 visualizzazioni
1 sett. fa


0:56


Rick Perry can't be bought for $5000?



4:01


Ron Paul on foreign policy CNN Tea Party Debate 9 12 2011


STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
Persecuted is Global Assault on Christians ] ecco perché, i Governi USA Spa GMOS NWO AGENDA TALMUD: sono l'anticristo sul mondo, INFATTI, sono i cristiani il vero obiettivo da distruggere in tutto il mondo, per le Aminnistrazioni del Governo USA CIA NATO, sistema massonico BILDENBERG, SpA FMI FED BCE USUROCRAZIA MONDIALE, ecco perché Israele deve essere distrutto, infatti è la Bibbia per tutte le caterie GENDER (BLASFEMIA APOSTASIA IDOLATRIA) delle bestie di satana il sistema umanistico, e regale da distruggere, perché l'uomo trasformato in scimmia evoluta (EPOPEA DEL DIO MARDUK) deve lavore per il SUO padrone fariseo come il Talmud ha detto! LA MALVAGITà DELL'ISLAM E LA SUA CRUDELTà DI NAZISTA, LA SUA ORIGINE DEMONICA? NON SONO SUFFICIENTI A SALVARLO! OGGI L'ISLAM è SOLTANTO UN UTILE KILLER ESECUTORE MATERIALE E SERIALE DI OMICIDI, il nazista SOTTO EGIDA ONU! Ecco perché, tutti quelli che sono in qualche modo contro Israele, o contro la civiltà ebraico cristiana sono l'anticristo! Infatti JHWH ha dato la Palestina in eterno al popolo ebraico, e questo è un problema che la Arabia Saudita soltanto può risolvere!

Persecuted is Global Assault on Christians ] e perché i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry, LaVey, 187 Albert Pike, Obama GENDER, il loro sistema massonico Bildenberg, ecc.. non hanno fatto il Corano di Satana, oppure, non hanno fatto i Veda di Satana, oppure il Talmud di Satana? Infatti, loro sono già di Satana! è semplice: "tutte le religioni sono la merda" e soltanto Gesù Cristo, nato a Betlemme, nella casa di Davide, morto e risorto che lui ora siede alla destra del Padre è la verità, che viene attraverso di me a rivendicare il Regno di Israele e il Regno di questo pianeta, che i farisei talmud 666 SpA Fmi, FED, BCE, Banca Mondiale, usura e schiavitù mondiale, loro i Rothschild, Rochefeller tutto hanno rubato, sedotto, corrotto, perché, sia la malvagità e la crudeltà a regnare sulla terra! Ecco perché io sono Unius REI e se voi non lo credete voi morirete tutti come bestie che è quello che siete e sempre di più meritate di diventare finchè Satana non sarà diventato tutto in tutti! DOPO TUTTO QUELLO CHE PUò VENIRE DOPO DI ME, è NECESSARIAMENTE PIù CATTIVO, PERCHé IL VANGELO DI GESù CRISTO, è IL CONCETTO DI AMORE PIù GRANDE, CHE è COMPARSO SU QUESTO PIANETA, COME HA DETTO L'ATEO ANTIFASCISTA E GRANDE FILOSOFO BENEDETTO CROCE
=====================
ed allora che questo nuovo mondo sia pure! ] [ http://www.eugeniobenetazzo.com/quali-rischi-referendum-greco/
===============
non ho una buona testimonianza di facebook mi ha portato molti problemi, mi rende inaccessibili due account, e con l'attuale mi ha censurato su ANSA bloccando i miei commenti, ] 01.07.2015
Perché Facebook non mostra la foto di un uomo afflitto che papa Francesco ha abbracciato?
http://www.aleteia.org/it/societa/articolo/facebook-non-mostrare-uomo-afflitto-abbracciato-papa-francesco-5810675637026816?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-02/07/2015
TUTTAVIA SEGUENDO QUESTO ARTICOLO E I SUOI CORRELATI CAPIRE DI QUALI MALATTIE IDEOLOGIA GENDER SOFFRE FACEBOOK.
http://www.aleteia.org/it/tecnologia/articolo/non-piu-solo-uomo-o-donna-su-facebook-arrivano-trans-femminelli-androgino-e-tanti-altri-5861340040134656
Israel Preparing Military Plan Against Iran; Terror Victim Describes the Horror ] [ United with Israel July 1, 2015 Israel Busy Preparing Military Plan Against Iran The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of a nuclear agreement between Iran and the world powers and has tasked a special team with examining military options against Iran.
Israel’s Walla news quoted a foreign source on Tuesday saying that IDF Chief of Staff Gadi Eizenkot appointed Deputy Chief of Staff Major General Yair Golan to lead a special team tasked with examining the IDF’s military alternatives against Iran.
Israel believes that when Iran is faced with a powerful Israeli military option, they will think long and hard before breaching the agreement and continuing the development of nuclear weapons.
However, recently retired security officials conceded that an Israeli attack would not eliminate Iran’s extreme ideology or erase its accumulated nuclear knowledge. A viable military option could serve as leverage in coercing the world powers to level crippling sanctions against Iran or hinder Iran’s motivation to move forward with its nuclear program – without firing even one shot. Israel has spent billions of shekels over the past 15 years preparing for an attack on Iran, especially on its air force and its intelligence apparatus. Israel assumes that Iran is constantly lying about its nuclear program and is preparing for the moment when it will have to take action.
"Noi crediamo che è un errore fondamentale per attivare tali un regime terrorista [Iran] arrivare a armi nucleari, che è ciò che l'accordo proposto darà loro. Che darà loro un percorso preciso per bombe nucleari – non è una bomba, ma le bombe nucleari. Riempiranno anche loro casse con molti miliardi, in realtà forse fino a centinaia di miliardi di dollari, per consentire loro di continuare il loro terrorismo e aggressione. Questo è qualcosa che non va. È pericoloso. È pericoloso per Israele, per l'Italia, per l'Europa, per gli Stati Uniti, per il mondo,"ha ammonito Netanyahu. "Il mondo è correttamente interessato e atterrito la violenza e la ferocia di IsIs sharia [organizzazione terroristica islamica]. Nessuno si sognerebbe di permettere lo stato islamico di avere armi nucleari. Perché chiunque considererebbe dando dello stato islamico dell'Iran, che è molto più potente di ISIS e agisce con molto maggior potere di Iside, per avere potenza aggiuntiva di armi nucleari? È un errore. "Stato islamico dell'Iran, il principale sponsor del terrorismo internazionale, non dovrebbero avere accesso alle armi nucleari, ha affermato il premier israeliano. "Abbiamo bisogno di un affare migliore. Questo affare non dovrebbe passare."
“We believe that it is a fundamental mistake to enable such a terrorist regime [Iran] to get to nuclear weapons, which is what the proposed agreement will give them. It will give them a definite pathway to nuclear bombs – not a bomb, but nuclear bombs. It will also replenish their coffers with many billions, actually perhaps up to hundreds of billions of dollars, to enable them to continue their terrorism and aggression. This is something that is wrong. It is dangerous. It is dangerous for Israel, for Italy, for Europe, for the United States, for the world,” Netanyahu cautioned.
“The world is properly concerned and aghast at the violence and savagery of ISIS [Islamic State terror organization]. No one would dream of allowing the Islamic State to have nuclear weapons. Why would anyone consider giving the Islamic State of Iran, which is a lot more powerful than ISIS and acts with much greater power than ISIS, to have additional power of nuclear weapons? That’s a mistake. The Islamic State of Iran, the foremost sponsor of international terrorism, should not have access to nuclear weapons,” the Israeli premier asserted. “We need a better deal. This deal should not pass.”
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo con l'Iran, esaminato tutte le opzioni disponibili per impedire di ottenere capacità nucleare.
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo nucleare tra l'Iran e le potenze mondiali e ha incaricato una squadra speciale di esaminare opzioni militari contro l'Iran.
Notizie Walla di Israele ha citato una fonte estera martedì dicendo che IDF capo dello Staff Gadi Eizenkot nominato vice capo di stato maggiore generale Yair Golan condurre una squadra speciale incaricata di esaminare alternative militare delle IDF contro l'Iran.
Israele ritiene che quando l'Iran si trova ad affrontare una potente opzione militare israeliana, pensano a lungo e duramente prima di violare l'accordo e continuare lo sviluppo di armi nucleari.
Tuttavia, i funzionari di sicurezza recentemente pensionato ha ammesso che un attacco israeliano non eliminerebbe ideologia estrema dell'Iran o cancellare le sue conoscenze accumulate nucleare. Una valida opzione militare potrebbe servire come sfruttare nel costringere le potenze mondiali a livello paralizzante sanzioni contro l'Iran o ostacolare la motivazione dell'Iran ad andare avanti con il suo programma nucleare – senza sparare un solo colpo.
Israele ha speso miliardi di Shekel negli ultimi 15 anni sta preparando per un attacco contro l'Iran, soprattutto il suo air force e il suo apparato di intelligence. Israele si presuppone che l'Iran costantemente sta mentendo riguardo al suo programma nucleare e si sta preparando per il momento quando dovrà intervenire.
======================
WATCH: ‘They Wanted to Kill Us Because We Are Jews,’ Says Terror Victim
In this video, one of the victims of a Palestinian terror attack explains what happened and why he feels they were attacked in the first place.
Victim of Terror Attack Explains he was Attacked for Being Jewish in Israel
US President Barack Obama Obama Claims He Would Walk Away from Bad Iran Deal
The deadline for the nuclear talks with Iran has come and gone, with significant differences remaining and leaders on both sides voicing threats.
Imagine the Israeli Version Originally Sung by John Lennon WATCH: ‘Imagine’ – The Israeli Version
This video takes John Lennon's "Imagine" and adds an Israeli narrative to it, providing a realistic look into daily life in the Holy Land. Malachi Rosenfeld Latest Jewish Victim of Palestinian Terror Dies. Malachi Rosenfeld, the latest victim of Palestinian terror, succumbed to his wounds. The IDF is contending with the growing wave of Ramadan-related attacks.
Neo Nazi Rally Burning Jewish Talmud WATCH: ‘Never Again’ Becomes ‘Ever Again’ as Neo-Nazis Prepare to Burn Jewish Books. In this video Rabbi Mordechai Burg discusses the upcoming Neo-Nazi event in London, which will include the burning of Jewish books, questioning how "never again" has become "ever again."
Obama Obama is OK with Boycotts on Judea and Samaria
The Obama administration was quick to clarify that the anti-BDS amendment in the recently signed trade bill does not pertain to Israeli businesses in Judea and Samaria. ISIS Threaten to Take Over Gaza and Topple Hamas WATCH: ISIS Threatens to ‘Uproot’ Israel. ISIS issues a warning to Hamas threatening to destroy it and take over the Gaza strip as part of a larger mission to conquer Israel.
Israel Spycraft Expo Israeli Spy Expo Highlights Secretive Gadgets
Hidden cameras, invisibility cloaks and mini-drones were among the gadgets on display Tuesday at an exhibition of Israeli surveillance technology, offering a rare peek into the secretive world of Israeli espionage.
Soaring over Ein Bubin to Remember the Dead WATCH: Soaring over Ein Bubin, A Memorial Site Dedicated to Terror Victim Danny Gonen. This video features a stunning birds-eye view of Ein Bubin, which has been made into a memorial for Danny Gonen who was murdered there by a Hamas terrorist earlier this month.
anti Israel protest United Church of Christ to Boycott Israel
The United Church of Christ joined other American churches in boycotting Israeli businesses in Judea and Samaria.
www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
How ISIS Became The World’s Richest Terror Army ] Stones Hurled at Public bus in Jerusalem
bus-attack ] Click here to watch: Arab Bus Attack Caught on Camera
A bus carrying young children from the eastern Jerusalem neighborhood of Ma'ale Hazeitim, located on the Mount of Olives, to their school located more centrally in the capital city came under a barrage of rocks Monday morning. Masked Arab terrorists hurled dozens of the potentially lethal rocks at the bus and the children inside, but fortunately none were wounded in the fusillade. Damage was caused to the windshield of the bus however. The attack is part of an ongoing wave of rock attacks on roads throughout eastern Jerusalem, Judea and Samaria. While the Arab attacks continue on a near daily basis, only a small portion of the attacks are reported on in the mainstream media as most instances only involve damage to property. Ma'ale Hazeitim has seen Arab terrorist attacks on a constant basis; last September a day care center in the neighborhood came under assault by Arabs hurling rocks and fireworks at the terrified children. The home of Jerusalem Councilman Arieh King, who lives in Ma'ale Hazeitim, has been attacked no less than 52 times with rocks, firebombs and even bullets, with police failing to take significant action to curb the attacks. After the 52nd attack, King was forced to arrange private patrols to try and secure the neighborhood in Israel's capital.
Watch Here
Prime Minister Binyamin Netanyahu and Defense Minister Moshe Ya'alon (Likud) on Wednesday visited the Border Patrol guard who was stabbed at Rachel's Tomb on Monday, by her bedside at Hadassah Ein Kerem Medical Center. "We visited now the wounded, who have shown very impressive courage, composure, and spirit," Netanyahu stated. "We, the Defense Minister and I, wished them a speedy recovery, and of course we express condolences for Eliezer and Sara [Rosenfeld] who lost their son, Malachi - who was exceptional and unique, and there is no pain greater than the pain of parents who lose a son or daughter, and the hearts of all the citizens of Israel with them." "We have thwarted over two hundred attempted attacks since the beginning of last year, and we will also get to these murderers and terrorists," he continued. "We will also exact a heavy price on the terrorists and their dispatchers and their supporters."
Source: Arutz Sheva ] questo nucleare allo IRAN è pura follia! è la miccia sul barile di polvere da sparo! Questo è un crimine USA contro tutto il genere umano perché loro sono i satanisti Rothschild che hanno bisogno di una guerra mondiale per non vedere, collassare il FMI SPA che tutta una truffa di falso in bilancio! ] [ Iran Nuclear Talks -- More Warning Signs
Yesterday, June 30th, was the deadline by which America and the other P5+1 nations were supposed to reach a deal with Iran to stop its nuclear weapons program. This was not the first such deadline. Yet once again, the deadline came and went without a deal. Meanwhile, we continue to receive troubling reports from Geneva that the negotiations have largely consisted of Iran exploiting our government’s desperate desire for a deal to turn our red lines into green lights. As Israeli Prime Minister Netanyahu noted yesterday, “In the nuclear talks, to my regret, what we are seeing are Iran’s increasing demands, and the major powers’ concessions which are also increasing, in keeping with the Iranian pressure. This agreement is going from a bad agreement to a worse agreement, and is becoming worse by the day.”
If and when a deal is announced we will be quick to examine it. We will pray for the best. But if this deal is as bad as reports indicate, we will not be silent. We will speak out, and we will ask you to speak out with us. In particular, we will ask you to demand that your leaders in Congress vote down a bad deal. In the meantime, please stay tuned and stay in touch. We need you now more than ever. The Weekly Standard. The Iran Deal, Then and Now. One week before the June 30 deadline for a nuclear deal with Iran, Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei made a series of demands about the final terms. Among them: He called for an immediate end to all United Nations Security Council and U.S. economic sanctions on Iran; he said Iranian military sites would not be subject to international inspections; he declared that Iran would not abide a long-term freeze on nuclear research; and he ruled out interviews with individuals associated with Iran’s nuclear program as part of any enforcement plan. Ieri, 30 giugno, sono scaduto il termine di cui America e altri P5 + 1 Nazioni avrebbero dovuto per raggiungere un accordo con l'Iran per interrompere il suo programma di armi nucleari. Questo non era il primo tale scadenza. Ancora una volta, il termine andava e veniva senza un affare. Nel frattempo, continuiamo a ricevere rapporti preoccupanti da Ginevra che i negoziati hanno in gran parte ha consistito dell'Iran sfruttando il desiderio disperato del nostro governo per un affare di trasformare le nostre linee di rossi in luci verdi. Come primo ministro israeliano Netanyahu notato ieri, "nei colloqui nucleari, con mio rammarico, quello che stiamo vedendo sono richieste crescenti dell'Iran e concessioni delle grandi potenze, che sono anche in aumento, in armonia con la pressione iraniana. Questo accordo sta da un cattivo accordo per un accordo di peggio e sta diventando peggio di giorno in giorno." Se e quando è annunciato un accordo saremo veloci per esaminarlo. Pregheremo per il meglio. Ma se questo affare è così male come rapporti indicano, non saremo silenziosi. Vi parleremo, e vi chiediamo di parlare con noi. In particolare, ti chiederemo di esigere che i vostri capi in Congresso votare giù un cattivo affare. Nel frattempo, per favore restate sintonizzati e rimanere in contatto. Abbiamo bisogno di te ora più che mai. L'affare Iran, allora e adesso. Una settimana prima del termine del 30 giugno per un affare nucleare con l'Iran, Leader supremo Ayatollah Ali Khamenei ha fatto una serie di richieste circa le condizioni definitive. Fra loro: ha chiamato a porre immediatamente fine a tutti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e gli Stati Uniti le sanzioni economiche contro l'Iran; ha detto siti militari iraniani non sarebbe soggetta a controlli internazionali; Egli ha dichiarato che l'Iran non avrebbe rispettato un congelamento a lungo termine sulla ricerca nucleare; e ha governato le interviste con gli individui associati con il programma nucleare dell'Iran come parte di qualsiasi piano di esecuzione. (210) 477-4714 | PO BOX 1307 San Antonio, TX 78295-1307 | info@cufi.org Copyright © 2014 Christians United for Israel. All Rights Reserved.
=====================
Amnesty e ONU sono due islamici nazisti sharia GAY GENDER ideologia, due nemici della democrazia e di Israele! Probabilmente anche tu, come me, hai sempre considerato Amnesty International una delle più importanti organizzazioni non governative in tema di difesa e promozione dei diritti umani. Il lavoro di Amnesty per i prigionieri di coscienza, contro la tortura e a favore dei prigionieri politici è conosciuto e stimato in tutto il mondo.
Se ti invito oggi a partecipare a una nuova campagna sul nostro sito (http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste) è perché Amnesty International sembra aver in parte cambiato la propria vocazione a difesa dei diritti umani. Infatti, questa organizzazione si sta sempre più concentrando sulla promozione del cosiddetto "diritto all'aborto" e del matrimonio gay. In tema di aborto, ciò è dimostrato con la massima evidenza dalla recente campagna di Amnesty per fare pressioni sul governo irlandese. Lo stesso sta accadendo in El Salvador e presso le nazioni Unite, presso le quali Amnesty si sta battendo per un assurdo diritto all'aborto riconosciuto in tutto il mondo. Le campagne di comunicazione in questione mette in primo piano il diritto della donna ad abortire, dimenticando completamente il diritto del nascituro a venire alla luce e a vivere. La recente sentenza della Corte Suprema americana, che ha imposto il matrimonio gay in tutti gli Stati dell'Unione, è stata salutata da Amnesty come "una vittoria per i diritti umani" e si augura che la sentenza possa "influenzare positivamente il dibattito italiano". Anche in questo caso, che ne è dei diritti dei più deboli, ovvero del diritto di ogni bambino ad avere mamma e papà? Amnesty si batte per cause encomiabili, come quelle sopra citate, ma allo stesso tempo si pone anche a capo di operazioni di lobbying del tutto discutibili, che con la scusa di difendere presunti "nuovi diritti umani" (delle donne ad abortire, delle coppie omosessuali a sposarsi ed adottare bambini) finiscono per infrangere i diritti umani delle parti in causa più deboli e vulnerabili: il diritto alla vita, di ogni essere umano dal concepimento, e il diritto a una famiglia composta da mamma e papà, per ogni bambino. Questa petizione chiede ad Amnesty International di continuare ad occuparsi di cause come la lotta alla tortura e la tutela dei prigionieri politici e di coscienza, senza promuovere falsi diritti umani che non tutelano (e anzi danneggiano gravemente) chi ne ha più bisogno.
Per firmare, clicca su questo link: http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste
(per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà una email direttamente ad Amnesty International).
Questa petizione è rivolta anche a tutti coloro che, magari in buona fede, hanno sostenuto le attività di Amnesty international. Se anche tu, lorenz, hai effettuato una donazione ad Amnesty International, sappi semplicemente che i fondi da loro raccolti servono anche per propagandare il diritto all'aborto e il matrimonio gay.
_______________________
STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
_______________________
There is NO right to abortion. Dear Managers and Staff of Amnesty International, There is NO "right to abortion" - but there is a right to life for every human being. There was a time, not very long ago, when Amnesty International was reputed as one of the world’s leading human rights NGOs. Though it did not deal with all and every human rights issue, the organization undoubtedly did a lot to help and rescue political prisoners or prisoners of conscience in many countries of the world.
Amnesty’s campaign to legalize abortion in Ireland shows a turning point: all human beings, even the unborn children, deserve the defense of their human dignity and right to life. Through this petition, therefore, we denounce your hypocrisy and ask you to stop campaigning against the right to life of unborn children. In order to become credible as a human rights advocacy you must, on the contrary, stand up to defend the right to life of all human beings - in particular the weak and vulnerable. You must therefore defend the right to life of unborn children against those who, for whatever reason, will not recognize it. This petition is also addressed to all those who in good faith, and unaware of your stance on this very fundamental human rights issue, have supported you through their donations.
==================================
http://www.aleteia.org/it/religione/articolo/il-numero-666-e-pericoloso-5890239906185216?utm_campaign=NL_It&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_It-01/07/2015
MI OFFENDE TANTA INGENUITà, OGGI CHI GUIDA IL MONDO SONO I SACERDOTI DI SATANA SPA BANZA MONDIALE URUROCRAZIA, QUINDI AL MICROCHIP SOTTOCUTANEO DEVE ESSERE OPPOSTA LA MASSIMA RESISTENZA, E LA MASSIMA OPPOSIZIONE! ] [ I profeti isterici anti-chip affermano che questa tecnologia sarebbe usata da un Governo mondiale per controllare la vita delle persone. È probabile, ma... Dove eravate quando è scoppiato lo scandalo WikiLeaks? Su Marte? I Governi e le imprese hanno già ampio accesso a ogni passo dei loro cittadini e consumatori, perché quasi tutto ciò che facciamo è registrato nei nostri computer personali (PC, smartphone, tablet ecc.) e nelle telefonate, per non parlare delle telecamere sparse in quasi tutti gli ambienti che frequentiamo. Il chip sotto la pelle, se venisse inserito su scala globale, non farebbe altro che intensificare una realtà già abbastanza ampia: abbiamo molta poca privacy e i nostri passi sono quasi tutti monitorati e registrati da Governi e imprese. È bizzarro e preoccupante? Sì. Potrà portare molti mali? Forse, lo dirà il tempo. E la Chiesa sicuramente ci metterà in guardia nel caso in cui fosse necessario. Una cosa sia chiara: nessuno sarà condannato per il fatto di aderire a un sistema di identificazione elettronico. Possiamo essere condannati, questo sì, per il fatto di aderire a valori e ideologie anticristiane. Questo è il vero segno della bestia, il segno della mondanità.
666: Il segno della bestia dei tempi di Giovanni. LA BIBBIA HA DETTO 2000 ANNI FA, CHE CHI RICEVE QUESTO MICROCHIP NON ANDRà IN PARADISO, E COSì DEVE ESSERE! VOI NON SAPETE NULLA DEI POTERI OCCULTI ED ESOTERICI, VOI STATE GIOCANDO CON QUALCOSA che è TROPPO PIù GRANDE DI VOI!
======================
QUESTA è LA VERITà: TUTTI I NAZISTI DELLA LEGA ARABA DEVONO ESSERE SUBITO STERMINATI CON ARMI ATOMICHE! QUESTA è UNA CONGIURA DI FARISEI MASSONI SALAFITI PER ANNIENTARE LA NOSTRA CIVILTà E PER ANNIENTARE ISRAELE!
Egitto: negata la scarcerazione ad un cristiano. Sintesi: dopo aver trascorso gran parte della sua vita maltrattato, nascosto o in carcere, Mohamed Hegazy, un cristiano convertitosi dall'islam, non sa cosa aspettarsi dal futuro. Rimane in prigione, senza spiegazioni, nonostante abbia già scontato la propria pena.
Mohamed Hegazy è conosciuto per essere stato il primo egiziano a chiedere apertamente, nell'agosto del 2007, che venisse cambiata la voce riguardante la religione (da musulmano a cristiano) sulla propria carta d'identità. In questo modo vorrebbe evitare a suo figlio tutto ciò che ha dovuto sopportare sulla propria pelle. L'indicazione della religione di appartenenza è infatti un requisito obbligatorio sulla carta d'identità egiziana e definisce l'esistenza civile dell'individuo e della sua famiglia.
Il giovane uomo è attualmente in carcere per "oltraggio" all'islam ed è stato condannato sei mesi fa, nonostante i termini per la prescrizione del suo caso fossero scaduti nel 2009. Le altre 2 accuse che lo riguardavano erano già state cancellate in precedenza. Hegazy ha scelto di seguire Cristo all'età di 16 anni. Successivamente, nel 2002, è stato per un breve periodo incarcerato e torturato dall'SSI (Servizi Investigativi per la sicurezza dello Stato) e, dopo questa esperienza, ha vissuto in clandestinità con la propria famiglia. Arrestato di nuovo a dicembre del 2013, durante una protesta di piazza a Minya, è stato condannato a cinque anni di carcere con accuse che includevano la diffusione di informazioni false volte a "danneggiare il pubblico interesse". La condanna originaria è stata in seguito ridotta ad un solo anno, che risulterebbe già scontato, ma i servizi di sicurezza nazionale hanno continuato a tenerlo in carcere.
Diversi gruppi a difesa dei diritti umani, hanno provato a fare pressione sulle autorità egiziane perché venisse risolto il caso di Hegazy, ma la sua situazione non è migliorata, anzi, abbiamo notizia di maltrattamenti e umiliazioni, oltre alla negazione di diritti basilari come le visite regolari da parte del suo avvocato.
Nonostante la nuova costituzione egiziana, approvata a gennaio del 2014, si impegni al rispetto della libertà di credo e della dignità umana, i cristiani, soprattutto quelli provenienti da un background musulmano, vivono continuamente maltrattamenti fisici e soprusi.
Inoltre gruppi terroristici vicini ai "Fratelli Musulmani" (dichiarati illegali dal Presidente al-Sisi dal 2013), nel tentativo di destabilizzare il Paese, continuano ad effettuare attentati mirati.
Ci giunge forte la voce dei cristiani locali che chiedono preghiera e aiuto per una situazione che continua a rimanere tesa.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/
=====================
Egitto: Posizione nella World Watch List: L'Egitto si classifica al 23° posto nella World Watch List 2015, con 61 punti. La principale transizione politica degli ultimi mesi, che ha avuto luogo a luglio 2013, ha escluso dal potere la "Fratellanza musulmana" in seguito all'insurrezione nazionale contro di essa; 33 milioni di egiziani si sono riversati nelle strade il 30 giugno 2013. In Egitto però i cristiani, non solo i convertiti dall'islam, ma anche la numerosa comunità autoctona copta, sono ancora sotto pressione. La maggioranza della popolazione egiziana è musulmana, ma negli ultimi anni l'islam politico radicale è diventato più visibile e la società ha sofferto per le implicazioni della presenza di gruppi islamici radicali al governo. Vari gruppi di islamici militanti inoltre fanno ancora sentire la propria presenza. Tale situazione è fonte di tensione con la numerosa minoranza cristiana autoctona, i copti, che rappresentano circa il 10 percento della popolazione del Paese.
Fonti di persecuzione
Le fonti di persecuzione riguardanti i cristiani in Egitto sono l'estremismo islamico (fonte principale) e, in misura minore, la paranoia dittatoriale e la corruzione organizzata.
Estremismo islamico: è la fonte principale a causa dell'estromissione della "Fratellanza musulmana" dal potere e dell'aumento degli attacchi terroristici dei movimenti islamici contro i cristiani e le loro istituzioni. Anche se la "Fratellanza musulmana" è stata estromessa dal potere a luglio 2013, bandita a settembre 2013 e costretta a un'esistenza clandestina, i gruppi islamici radicali non sono scomparsi dall'Egitto. Nel Sinai, i movimenti islamici radicali operano nella quasi completa impunità.
Paranoia dittatoriale: la tradizione autoritaria del governo è forse la sola caratteristica costante del sistema politico egiziano, che ha conosciuto 3 cambi di regime in soli 3 anni. Tutti i governanti egiziani hanno avuto un solo elemento caratteristico in comune: uno stile di governo autoritario. Il decennio nel quale le dittature si sono succedute al potere si è concluso nel 2011 con proteste sociali di massa, che hanno portato infine all'elezione dei "Fratelli musulmani". Il governo guidato da Mohamed Morsi, non particolarmente democratico, è stato deposto da un'insurrezione nazionale sostenuta dall'esercito nel corso del 2013, in seguito a nuove proteste sociali di massa. Attualmente l'Egitto è governato da un governo civile guidato dal precedente comandante dell'esercito, Abdul Fatah al-Sisi, dopo le elezioni presidenziali del 2014. Questo governo non sembra avere tra le sue priorità i diritti umani fondamentali e il pluralismo democratico. In questo contesto, quindi, la libertà religiosa dei cristiani non è completamente garantita.
Corruzione organizzata: il crimine, la corruzione e l'insicurezza diffusi, in particolare nella zona del Sinai, hanno generato un clima strutturale di impunità, nel quale le ostilità contro i gruppi più vulnerabili, a favore dei quali nessuno si pronuncia nell'arena politica, non sono punite. Tale contesto riguarda anche i cristiani e le donne di qualsiasi credo religioso, specialmente quelle in una posizione più vulnerabile, come le cristiane, che sono oggetto di violenza in un ambiente islamico radicale.
Contesto
Le sfide economiche del Paese disattese dal presidente Morsi, il progressivo smantellamento delle istituzioni democratiche e l'islamizzazione accelerata della politica egiziana sono state le cause scatenanti delle proteste di massa del luglio 2013.
La sequenza di rivoluzioni evidenzia non solo la frustrazione diffusa di fronte alla difficile situazione economica, ma anche il deterioramento del sistema democratico e l'elevata polarizzazione della società egiziana. Molte persone sono state sorprese dall'intervento militare nel 2013, perché non bisogna dimenticare che Morsi aveva ottenuto il sostegno (elettorale) di quasi la metà degli elettori che si erano presentati alle urne.
Lo stile di governo autoritario del presidente al-Sisi ha, in qualche misura, ristabilito lo stato di diritto in Egitto, ma ha anche imposto una legislazione relativamente restrittiva sugli affari religiosi, con conseguente svantaggio per la popolazione cristiana del Paese. Inoltre una legge del novembre 2013, che ha limitato le proteste pubbliche, contribuisce a ridurre la libertà d'espressione nella sfera pubblica.
Tipi di cristianesimo colpiti
Ci sono due tipi di cristianesimo in Egitto: la comunità etnica copta storica, a maggioranza ortodossa, e una piccola comunità in crescita di convertiti (credenti di origine musulmana).
Sia i credenti di origine musulmana che i cristiani copti risiedono in tutto il Paese, anche se la maggiore concentrazione di cristiani copti si trova nell'Alto Egitto, al Cairo e ad Alessandria. I livelli di persecuzione sono simili in tutto il Paese. I credenti di origine musulmana sopportano il peso maggiore della persecuzione.
Essi ne sono sempre stati le vittime, mentre la più numerosa minoranza copta, che incontra comunque notevoli difficoltà (incluse la discriminazione nel diritto all'istruzione, alla salute e alla rappresentanza politica e una legislazione che ostacola aspetti essenziali della vita della chiesa), è sempre stata tollerata a causa della presenza storica e dell'importanza demografica (circa 10-11 milioni di persone). Negli ultimi anni, tuttavia, la situazione è cambiata: le comunità storiche di cristiani sono diventate un bersaglio della persecuzione.
Nel caso dei credenti di origine musulmana, le famiglie sono spesso una fonte di persecuzione, perché puniscono i convertiti al cristianesimo per avere abbandonato la fede islamica anche con percosse o espulsioni dalla comunità.
Sfere della vita
I cristiani in Egitto affrontano la persecuzione maggiore nella sfera comunitaria, mentre nelle sfere privata, familiare ed ecclesiastica, in particolare i copti, godono ancora di una discreta libertà.
Sfera comunitaria: i copti sembrano particolarmente vulnerabili a causa dell'esclusione sociale. I resoconti di Porte Aperte segnalano la costante discriminazione nei confronti dei cristiani nella giustizia, nell'istruzione, nei servizi sociali fondamentali e una maggiore vulnerabilità economica.
Sfere privata e familiare: nella numerosa comunità copta la pressione non è elevata, al contrario dei credenti di origine musulmana, che subiscono gravi limitazioni all'interno delle proprie case e della famiglia estesa.
Sfera ecclesiastica: l'autonomia della chiesa è generalmente rispettata, anche se i copti affrontano alcuni ostacoli amministrativi, per esempio difficoltà ad ottenere le autorizzazioni per restaurare gli edifici ecclesiastici.
Violenza
Subito dopo il 30 giugno 2013, in seguito all'estromissione del presidente Morsi, un'impennata delle violenze settarie ha suscitato la dichiarazione di Amnestry International circa la crescita senza precedenti degli attacchi settari ai cristiani copti. Nel periodo analizzato dalla WWL, 65 tra chiese, librerie cristiane, scuole cristiane e conventi sono stati completamente bruciati, distrutti o saccheggiai dalla folla, spesso istigata dai movimenti islamici radicali. Inoltre, soltanto 5 dei 32 edifici ecclesiastici distrutti ad agosto 2013 sono stati ricostruiti. La promessa di aiuti per la ricostruzione e il restauro da parte dell'esercito non è ancora stata mantenuta.
Prospettive future
Gli elementi che definiranno il futuro dell'Egitto sono essenzialmente politici. Le proteste sociali non cesseranno finché continuerà l'instabilità politica e non si affronteranno le sfide economiche. Il Paese è caratterizzato da un'apparentemente incolmabile divisione ideologico-religiosa tra varie espressioni dell'islam radicale (dai salafiti ai "Fratelli musulmani") e politica liberale (secolarista).
Gli sviluppi politici attuali rivelano che lo scenario più probabile vedrà la Chiesa confinata in una situazione di protezione. Non diminuirà tuttavia l'opposizione da parte della società islamica, che è per la maggior parte ignara del cristianesimo.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/3586333/







1:07


Ron Paul on executive orders Tea party Rep Debate Sept 12 2011


1,387 visualizzazioni
1 sett. fa


1:02


Ron Paul on social security cuts CNN Tampa Tea Party Debate 9 12 2011


834 visualizzazioni
1 sett. fa


1:09


RevolutionPAC Ron Paul 2012 ad - Plastic Men


115 visualizzazioni
1 sett. fa


2:19


Why the media and political establishment try to stop and ridicule Ron Paul


44 visualizzazioni
1 sett. fa


7:06


Rick Perrys 2012 Strategy: live off his image, no debates, be in the shadow - Scared of Ron Paul?


418 visualizzazioni
1 sett. fa


4:57


Ron Paul breaks from the mainstream media - End the Wars - 2012


327 visualizzazioni
1 sett. fa


7:34


Jon Stewart takes down FOX News - Ron Paul will win against media manipulation and bias (Fox)


2,397 visualizzazioni
1 sett. fa


0:53


Rick Perry Naaah Mitt Romney Naaah Ron Paul Yeah


267 visualizzazioni
1 sett. fa


8:00


The Muppet Show - Lies and deceipt - Ron Paul 2012


400 visualizzazioni
1 sett. fa


9:08


Protesters interrupt Super Committee - Ron Paul interview


509 visualizzazioni
1 sett. fa


2:37


Ron Paul Educates Bachmann on Constitutional Rights - 2011/2012


617 visualizzazioni
1 sett. fa


1:51


Ron Paul Comments on Rick Perrys Confrontation - Reagan Library Debate


391 visualizzazioni
1 sett. fa


6:05


MSNBC Ignores Winner of Debate - Ron Paul - Media manipulation


1,198 visualizzazioni
1 sett. fa


1:14


"Banned" US/China Commercial - media bias - Why Ron Paul?


1,039 visualizzazioni
1 sett. fa


1:16


Ron Paul - TSA Agents Are Abusive and Sexually Harrass Passengers


111 visualizzazioni
1 sett. fa


0:15


MSN Poll is Rigged - Ron Paul? or none of the above


283 visualizzazioni
1 sett. fa


12:55


Reagan Library Republican Debate 2011 - Ron Paul


323 visualizzazioni
1 sett. fa


1:17


MSNBC poll says Ron Paul won the Reagan Library Debate - 2011


508 visualizzazioni
1 sett. fa


1:35


Vote For Peace Ron Paul 2012


60 visualizzazioni
1 sett. fa


3:04


Ron Paul ambushed by Jesse Watters - Fox News O'Reilly


1,076 visualizzazioni
1 sett. fa


7:57


Ron Paul - End the wars - Bring the troops home - Wikileaks documents


30 visualizzazioni
2 sett. fa


0:46


Ron Paul - Media bias turning point?


228 visualizzazioni
2 sett. fa


1:01


Ron Paul and the truth about Rick Perry - Trust Ad 2012


502 visualizzazioni
2 sett. fa


4:51


Ron Paul on FEMA, Rick Perry and Media Bias


83 visualizzazioni
2 sett. fa


14:19


Ron Paul should take his gloves off and begin an offensive strategy against his opponents


107 visualizzazioni
2 sett. fa


8:01


Chaplin and Ron Paul stand on the same ground - End the Wars - Bring the troops home


871 visualizzazioni
2 sett. fa


2:35


Graphic content - "When silence is betrayal" - Martin Luther King - Ron Paul to end the wars


100 visualizzazioni
2 sett. fa


2:22


Ron Paul media bias - Assistance shouldn't be discontinued, but FEMA is inefficient



4:57


Ron Paul breaks from the mainstream media - End the Wars - 2012


STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
Persecuted is Global Assault on Christians ] ecco perché, i Governi USA Spa GMOS NWO AGENDA TALMUD: sono l'anticristo sul mondo, INFATTI, sono i cristiani il vero obiettivo da distruggere in tutto il mondo, per le Aminnistrazioni del Governo USA CIA NATO, sistema massonico BILDENBERG, SpA FMI FED BCE USUROCRAZIA MONDIALE, ecco perché Israele deve essere distrutto, infatti è la Bibbia per tutte le caterie GENDER (BLASFEMIA APOSTASIA IDOLATRIA) delle bestie di satana il sistema umanistico, e regale da distruggere, perché l'uomo trasformato in scimmia evoluta (EPOPEA DEL DIO MARDUK) deve lavore per il SUO padrone fariseo come il Talmud ha detto! LA MALVAGITà DELL'ISLAM E LA SUA CRUDELTà DI NAZISTA, LA SUA ORIGINE DEMONICA? NON SONO SUFFICIENTI A SALVARLO! OGGI L'ISLAM è SOLTANTO UN UTILE KILLER ESECUTORE MATERIALE E SERIALE DI OMICIDI, il nazista SOTTO EGIDA ONU! Ecco perché, tutti quelli che sono in qualche modo contro Israele, o contro la civiltà ebraico cristiana sono l'anticristo! Infatti JHWH ha dato la Palestina in eterno al popolo ebraico, e questo è un problema che la Arabia Saudita soltanto può risolvere!

Persecuted is Global Assault on Christians ] e perché i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry, LaVey, 187 Albert Pike, Obama GENDER, il loro sistema massonico Bildenberg, ecc.. non hanno fatto il Corano di Satana, oppure, non hanno fatto i Veda di Satana, oppure il Talmud di Satana? Infatti, loro sono già di Satana! è semplice: "tutte le religioni sono la merda" e soltanto Gesù Cristo, nato a Betlemme, nella casa di Davide, morto e risorto che lui ora siede alla destra del Padre è la verità, che viene attraverso di me a rivendicare il Regno di Israele e il Regno di questo pianeta, che i farisei talmud 666 SpA Fmi, FED, BCE, Banca Mondiale, usura e schiavitù mondiale, loro i Rothschild, Rochefeller tutto hanno rubato, sedotto, corrotto, perché, sia la malvagità e la crudeltà a regnare sulla terra! Ecco perché io sono Unius REI e se voi non lo credete voi morirete tutti come bestie che è quello che siete e sempre di più meritate di diventare finchè Satana non sarà diventato tutto in tutti! DOPO TUTTO QUELLO CHE PUò VENIRE DOPO DI ME, è NECESSARIAMENTE PIù CATTIVO, PERCHé IL VANGELO DI GESù CRISTO, è IL CONCETTO DI AMORE PIù GRANDE, CHE è COMPARSO SU QUESTO PIANETA, COME HA DETTO L'ATEO ANTIFASCISTA E GRANDE FILOSOFO BENEDETTO CROCE
=====================
ed allora che questo nuovo mondo sia pure! ] [ http://www.eugeniobenetazzo.com/quali-rischi-referendum-greco/
===============
non ho una buona testimonianza di facebook mi ha portato molti problemi, mi rende inaccessibili due account, e con l'attuale mi ha censurato su ANSA bloccando i miei commenti, ] 01.07.2015
Perché Facebook non mostra la foto di un uomo afflitto che papa Francesco ha abbracciato?
http://www.aleteia.org/it/societa/articolo/facebook-non-mostrare-uomo-afflitto-abbracciato-papa-francesco-5810675637026816?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-02/07/2015
TUTTAVIA SEGUENDO QUESTO ARTICOLO E I SUOI CORRELATI CAPIRE DI QUALI MALATTIE IDEOLOGIA GENDER SOFFRE FACEBOOK.
http://www.aleteia.org/it/tecnologia/articolo/non-piu-solo-uomo-o-donna-su-facebook-arrivano-trans-femminelli-androgino-e-tanti-altri-5861340040134656
Israel Preparing Military Plan Against Iran; Terror Victim Describes the Horror ] [ United with Israel July 1, 2015 Israel Busy Preparing Military Plan Against Iran The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of a nuclear agreement between Iran and the world powers and has tasked a special team with examining military options against Iran.
Israel’s Walla news quoted a foreign source on Tuesday saying that IDF Chief of Staff Gadi Eizenkot appointed Deputy Chief of Staff Major General Yair Golan to lead a special team tasked with examining the IDF’s military alternatives against Iran.
Israel believes that when Iran is faced with a powerful Israeli military option, they will think long and hard before breaching the agreement and continuing the development of nuclear weapons.
However, recently retired security officials conceded that an Israeli attack would not eliminate Iran’s extreme ideology or erase its accumulated nuclear knowledge. A viable military option could serve as leverage in coercing the world powers to level crippling sanctions against Iran or hinder Iran’s motivation to move forward with its nuclear program – without firing even one shot. Israel has spent billions of shekels over the past 15 years preparing for an attack on Iran, especially on its air force and its intelligence apparatus. Israel assumes that Iran is constantly lying about its nuclear program and is preparing for the moment when it will have to take action.
"Noi crediamo che è un errore fondamentale per attivare tali un regime terrorista [Iran] arrivare a armi nucleari, che è ciò che l'accordo proposto darà loro. Che darà loro un percorso preciso per bombe nucleari – non è una bomba, ma le bombe nucleari. Riempiranno anche loro casse con molti miliardi, in realtà forse fino a centinaia di miliardi di dollari, per consentire loro di continuare il loro terrorismo e aggressione. Questo è qualcosa che non va. È pericoloso. È pericoloso per Israele, per l'Italia, per l'Europa, per gli Stati Uniti, per il mondo,"ha ammonito Netanyahu. "Il mondo è correttamente interessato e atterrito la violenza e la ferocia di IsIs sharia [organizzazione terroristica islamica]. Nessuno si sognerebbe di permettere lo stato islamico di avere armi nucleari. Perché chiunque considererebbe dando dello stato islamico dell'Iran, che è molto più potente di ISIS e agisce con molto maggior potere di Iside, per avere potenza aggiuntiva di armi nucleari? È un errore. "Stato islamico dell'Iran, il principale sponsor del terrorismo internazionale, non dovrebbero avere accesso alle armi nucleari, ha affermato il premier israeliano. "Abbiamo bisogno di un affare migliore. Questo affare non dovrebbe passare."
“We believe that it is a fundamental mistake to enable such a terrorist regime [Iran] to get to nuclear weapons, which is what the proposed agreement will give them. It will give them a definite pathway to nuclear bombs – not a bomb, but nuclear bombs. It will also replenish their coffers with many billions, actually perhaps up to hundreds of billions of dollars, to enable them to continue their terrorism and aggression. This is something that is wrong. It is dangerous. It is dangerous for Israel, for Italy, for Europe, for the United States, for the world,” Netanyahu cautioned.
“The world is properly concerned and aghast at the violence and savagery of ISIS [Islamic State terror organization]. No one would dream of allowing the Islamic State to have nuclear weapons. Why would anyone consider giving the Islamic State of Iran, which is a lot more powerful than ISIS and acts with much greater power than ISIS, to have additional power of nuclear weapons? That’s a mistake. The Islamic State of Iran, the foremost sponsor of international terrorism, should not have access to nuclear weapons,” the Israeli premier asserted. “We need a better deal. This deal should not pass.”
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo con l'Iran, esaminato tutte le opzioni disponibili per impedire di ottenere capacità nucleare.
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo nucleare tra l'Iran e le potenze mondiali e ha incaricato una squadra speciale di esaminare opzioni militari contro l'Iran.
Notizie Walla di Israele ha citato una fonte estera martedì dicendo che IDF capo dello Staff Gadi Eizenkot nominato vice capo di stato maggiore generale Yair Golan condurre una squadra speciale incaricata di esaminare alternative militare delle IDF contro l'Iran.
Israele ritiene che quando l'Iran si trova ad affrontare una potente opzione militare israeliana, pensano a lungo e duramente prima di violare l'accordo e continuare lo sviluppo di armi nucleari.
Tuttavia, i funzionari di sicurezza recentemente pensionato ha ammesso che un attacco israeliano non eliminerebbe ideologia estrema dell'Iran o cancellare le sue conoscenze accumulate nucleare. Una valida opzione militare potrebbe servire come sfruttare nel costringere le potenze mondiali a livello paralizzante sanzioni contro l'Iran o ostacolare la motivazione dell'Iran ad andare avanti con il suo programma nucleare – senza sparare un solo colpo.
Israele ha speso miliardi di Shekel negli ultimi 15 anni sta preparando per un attacco contro l'Iran, soprattutto il suo air force e il suo apparato di intelligence. Israele si presuppone che l'Iran costantemente sta mentendo riguardo al suo programma nucleare e si sta preparando per il momento quando dovrà intervenire.
======================
WATCH: ‘They Wanted to Kill Us Because We Are Jews,’ Says Terror Victim
In this video, one of the victims of a Palestinian terror attack explains what happened and why he feels they were attacked in the first place.
Victim of Terror Attack Explains he was Attacked for Being Jewish in Israel
US President Barack Obama Obama Claims He Would Walk Away from Bad Iran Deal
The deadline for the nuclear talks with Iran has come and gone, with significant differences remaining and leaders on both sides voicing threats.
Imagine the Israeli Version Originally Sung by John Lennon WATCH: ‘Imagine’ – The Israeli Version
This video takes John Lennon's "Imagine" and adds an Israeli narrative to it, providing a realistic look into daily life in the Holy Land. Malachi Rosenfeld Latest Jewish Victim of Palestinian Terror Dies. Malachi Rosenfeld, the latest victim of Palestinian terror, succumbed to his wounds. The IDF is contending with the growing wave of Ramadan-related attacks.
Neo Nazi Rally Burning Jewish Talmud WATCH: ‘Never Again’ Becomes ‘Ever Again’ as Neo-Nazis Prepare to Burn Jewish Books. In this video Rabbi Mordechai Burg discusses the upcoming Neo-Nazi event in London, which will include the burning of Jewish books, questioning how "never again" has become "ever again."
Obama Obama is OK with Boycotts on Judea and Samaria
The Obama administration was quick to clarify that the anti-BDS amendment in the recently signed trade bill does not pertain to Israeli businesses in Judea and Samaria. ISIS Threaten to Take Over Gaza and Topple Hamas WATCH: ISIS Threatens to ‘Uproot’ Israel. ISIS issues a warning to Hamas threatening to destroy it and take over the Gaza strip as part of a larger mission to conquer Israel.
Israel Spycraft Expo Israeli Spy Expo Highlights Secretive Gadgets
Hidden cameras, invisibility cloaks and mini-drones were among the gadgets on display Tuesday at an exhibition of Israeli surveillance technology, offering a rare peek into the secretive world of Israeli espionage.
Soaring over Ein Bubin to Remember the Dead WATCH: Soaring over Ein Bubin, A Memorial Site Dedicated to Terror Victim Danny Gonen. This video features a stunning birds-eye view of Ein Bubin, which has been made into a memorial for Danny Gonen who was murdered there by a Hamas terrorist earlier this month.
anti Israel protest United Church of Christ to Boycott Israel
The United Church of Christ joined other American churches in boycotting Israeli businesses in Judea and Samaria.
www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
How ISIS Became The World’s Richest Terror Army ] Stones Hurled at Public bus in Jerusalem
bus-attack ] Click here to watch: Arab Bus Attack Caught on Camera
A bus carrying young children from the eastern Jerusalem neighborhood of Ma'ale Hazeitim, located on the Mount of Olives, to their school located more centrally in the capital city came under a barrage of rocks Monday morning. Masked Arab terrorists hurled dozens of the potentially lethal rocks at the bus and the children inside, but fortunately none were wounded in the fusillade. Damage was caused to the windshield of the bus however. The attack is part of an ongoing wave of rock attacks on roads throughout eastern Jerusalem, Judea and Samaria. While the Arab attacks continue on a near daily basis, only a small portion of the attacks are reported on in the mainstream media as most instances only involve damage to property. Ma'ale Hazeitim has seen Arab terrorist attacks on a constant basis; last September a day care center in the neighborhood came under assault by Arabs hurling rocks and fireworks at the terrified children. The home of Jerusalem Councilman Arieh King, who lives in Ma'ale Hazeitim, has been attacked no less than 52 times with rocks, firebombs and even bullets, with police failing to take significant action to curb the attacks. After the 52nd attack, King was forced to arrange private patrols to try and secure the neighborhood in Israel's capital.
Watch Here
Prime Minister Binyamin Netanyahu and Defense Minister Moshe Ya'alon (Likud) on Wednesday visited the Border Patrol guard who was stabbed at Rachel's Tomb on Monday, by her bedside at Hadassah Ein Kerem Medical Center. "We visited now the wounded, who have shown very impressive courage, composure, and spirit," Netanyahu stated. "We, the Defense Minister and I, wished them a speedy recovery, and of course we express condolences for Eliezer and Sara [Rosenfeld] who lost their son, Malachi - who was exceptional and unique, and there is no pain greater than the pain of parents who lose a son or daughter, and the hearts of all the citizens of Israel with them." "We have thwarted over two hundred attempted attacks since the beginning of last year, and we will also get to these murderers and terrorists," he continued. "We will also exact a heavy price on the terrorists and their dispatchers and their supporters."
Source: Arutz Sheva ] questo nucleare allo IRAN è pura follia! è la miccia sul barile di polvere da sparo! Questo è un crimine USA contro tutto il genere umano perché loro sono i satanisti Rothschild che hanno bisogno di una guerra mondiale per non vedere, collassare il FMI SPA che tutta una truffa di falso in bilancio! ] [ Iran Nuclear Talks -- More Warning Signs
Yesterday, June 30th, was the deadline by which America and the other P5+1 nations were supposed to reach a deal with Iran to stop its nuclear weapons program. This was not the first such deadline. Yet once again, the deadline came and went without a deal. Meanwhile, we continue to receive troubling reports from Geneva that the negotiations have largely consisted of Iran exploiting our government’s desperate desire for a deal to turn our red lines into green lights. As Israeli Prime Minister Netanyahu noted yesterday, “In the nuclear talks, to my regret, what we are seeing are Iran’s increasing demands, and the major powers’ concessions which are also increasing, in keeping with the Iranian pressure. This agreement is going from a bad agreement to a worse agreement, and is becoming worse by the day.”
If and when a deal is announced we will be quick to examine it. We will pray for the best. But if this deal is as bad as reports indicate, we will not be silent. We will speak out, and we will ask you to speak out with us. In particular, we will ask you to demand that your leaders in Congress vote down a bad deal. In the meantime, please stay tuned and stay in touch. We need you now more than ever. The Weekly Standard. The Iran Deal, Then and Now. One week before the June 30 deadline for a nuclear deal with Iran, Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei made a series of demands about the final terms. Among them: He called for an immediate end to all United Nations Security Council and U.S. economic sanctions on Iran; he said Iranian military sites would not be subject to international inspections; he declared that Iran would not abide a long-term freeze on nuclear research; and he ruled out interviews with individuals associated with Iran’s nuclear program as part of any enforcement plan. Ieri, 30 giugno, sono scaduto il termine di cui America e altri P5 + 1 Nazioni avrebbero dovuto per raggiungere un accordo con l'Iran per interrompere il suo programma di armi nucleari. Questo non era il primo tale scadenza. Ancora una volta, il termine andava e veniva senza un affare. Nel frattempo, continuiamo a ricevere rapporti preoccupanti da Ginevra che i negoziati hanno in gran parte ha consistito dell'Iran sfruttando il desiderio disperato del nostro governo per un affare di trasformare le nostre linee di rossi in luci verdi. Come primo ministro israeliano Netanyahu notato ieri, "nei colloqui nucleari, con mio rammarico, quello che stiamo vedendo sono richieste crescenti dell'Iran e concessioni delle grandi potenze, che sono anche in aumento, in armonia con la pressione iraniana. Questo accordo sta da un cattivo accordo per un accordo di peggio e sta diventando peggio di giorno in giorno." Se e quando è annunciato un accordo saremo veloci per esaminarlo. Pregheremo per il meglio. Ma se questo affare è così male come rapporti indicano, non saremo silenziosi. Vi parleremo, e vi chiediamo di parlare con noi. In particolare, ti chiederemo di esigere che i vostri capi in Congresso votare giù un cattivo affare. Nel frattempo, per favore restate sintonizzati e rimanere in contatto. Abbiamo bisogno di te ora più che mai. L'affare Iran, allora e adesso. Una settimana prima del termine del 30 giugno per un affare nucleare con l'Iran, Leader supremo Ayatollah Ali Khamenei ha fatto una serie di richieste circa le condizioni definitive. Fra loro: ha chiamato a porre immediatamente fine a tutti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e gli Stati Uniti le sanzioni economiche contro l'Iran; ha detto siti militari iraniani non sarebbe soggetta a controlli internazionali; Egli ha dichiarato che l'Iran non avrebbe rispettato un congelamento a lungo termine sulla ricerca nucleare; e ha governato le interviste con gli individui associati con il programma nucleare dell'Iran come parte di qualsiasi piano di esecuzione. (210) 477-4714 | PO BOX 1307 San Antonio, TX 78295-1307 | info@cufi.org Copyright © 2014 Christians United for Israel. All Rights Reserved.
=====================
Amnesty e ONU sono due islamici nazisti sharia GAY GENDER ideologia, due nemici della democrazia e di Israele! Probabilmente anche tu, come me, hai sempre considerato Amnesty International una delle più importanti organizzazioni non governative in tema di difesa e promozione dei diritti umani. Il lavoro di Amnesty per i prigionieri di coscienza, contro la tortura e a favore dei prigionieri politici è conosciuto e stimato in tutto il mondo.
Se ti invito oggi a partecipare a una nuova campagna sul nostro sito (http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste) è perché Amnesty International sembra aver in parte cambiato la propria vocazione a difesa dei diritti umani. Infatti, questa organizzazione si sta sempre più concentrando sulla promozione del cosiddetto "diritto all'aborto" e del matrimonio gay. In tema di aborto, ciò è dimostrato con la massima evidenza dalla recente campagna di Amnesty per fare pressioni sul governo irlandese. Lo stesso sta accadendo in El Salvador e presso le nazioni Unite, presso le quali Amnesty si sta battendo per un assurdo diritto all'aborto riconosciuto in tutto il mondo. Le campagne di comunicazione in questione mette in primo piano il diritto della donna ad abortire, dimenticando completamente il diritto del nascituro a venire alla luce e a vivere. La recente sentenza della Corte Suprema americana, che ha imposto il matrimonio gay in tutti gli Stati dell'Unione, è stata salutata da Amnesty come "una vittoria per i diritti umani" e si augura che la sentenza possa "influenzare positivamente il dibattito italiano". Anche in questo caso, che ne è dei diritti dei più deboli, ovvero del diritto di ogni bambino ad avere mamma e papà? Amnesty si batte per cause encomiabili, come quelle sopra citate, ma allo stesso tempo si pone anche a capo di operazioni di lobbying del tutto discutibili, che con la scusa di difendere presunti "nuovi diritti umani" (delle donne ad abortire, delle coppie omosessuali a sposarsi ed adottare bambini) finiscono per infrangere i diritti umani delle parti in causa più deboli e vulnerabili: il diritto alla vita, di ogni essere umano dal concepimento, e il diritto a una famiglia composta da mamma e papà, per ogni bambino. Questa petizione chiede ad Amnesty International di continuare ad occuparsi di cause come la lotta alla tortura e la tutela dei prigionieri politici e di coscienza, senza promuovere falsi diritti umani che non tutelano (e anzi danneggiano gravemente) chi ne ha più bisogno.
Per firmare, clicca su questo link: http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste
(per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà una email direttamente ad Amnesty International).
Questa petizione è rivolta anche a tutti coloro che, magari in buona fede, hanno sostenuto le attività di Amnesty international. Se anche tu, lorenz, hai effettuato una donazione ad Amnesty International, sappi semplicemente che i fondi da loro raccolti servono anche per propagandare il diritto all'aborto e il matrimonio gay.
_______________________
STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
_______________________
There is NO right to abortion. Dear Managers and Staff of Amnesty International, There is NO "right to abortion" - but there is a right to life for every human being. There was a time, not very long ago, when Amnesty International was reputed as one of the world’s leading human rights NGOs. Though it did not deal with all and every human rights issue, the organization undoubtedly did a lot to help and rescue political prisoners or prisoners of conscience in many countries of the world.
Amnesty’s campaign to legalize abortion in Ireland shows a turning point: all human beings, even the unborn children, deserve the defense of their human dignity and right to life. Through this petition, therefore, we denounce your hypocrisy and ask you to stop campaigning against the right to life of unborn children. In order to become credible as a human rights advocacy you must, on the contrary, stand up to defend the right to life of all human beings - in particular the weak and vulnerable. You must therefore defend the right to life of unborn children against those who, for whatever reason, will not recognize it. This petition is also addressed to all those who in good faith, and unaware of your stance on this very fundamental human rights issue, have supported you through their donations.
==================================
http://www.aleteia.org/it/religione/articolo/il-numero-666-e-pericoloso-5890239906185216?utm_campaign=NL_It&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_It-01/07/2015
MI OFFENDE TANTA INGENUITà, OGGI CHI GUIDA IL MONDO SONO I SACERDOTI DI SATANA SPA BANZA MONDIALE URUROCRAZIA, QUINDI AL MICROCHIP SOTTOCUTANEO DEVE ESSERE OPPOSTA LA MASSIMA RESISTENZA, E LA MASSIMA OPPOSIZIONE! ] [ I profeti isterici anti-chip affermano che questa tecnologia sarebbe usata da un Governo mondiale per controllare la vita delle persone. È probabile, ma... Dove eravate quando è scoppiato lo scandalo WikiLeaks? Su Marte? I Governi e le imprese hanno già ampio accesso a ogni passo dei loro cittadini e consumatori, perché quasi tutto ciò che facciamo è registrato nei nostri computer personali (PC, smartphone, tablet ecc.) e nelle telefonate, per non parlare delle telecamere sparse in quasi tutti gli ambienti che frequentiamo. Il chip sotto la pelle, se venisse inserito su scala globale, non farebbe altro che intensificare una realtà già abbastanza ampia: abbiamo molta poca privacy e i nostri passi sono quasi tutti monitorati e registrati da Governi e imprese. È bizzarro e preoccupante? Sì. Potrà portare molti mali? Forse, lo dirà il tempo. E la Chiesa sicuramente ci metterà in guardia nel caso in cui fosse necessario. Una cosa sia chiara: nessuno sarà condannato per il fatto di aderire a un sistema di identificazione elettronico. Possiamo essere condannati, questo sì, per il fatto di aderire a valori e ideologie anticristiane. Questo è il vero segno della bestia, il segno della mondanità.
666: Il segno della bestia dei tempi di Giovanni. LA BIBBIA HA DETTO 2000 ANNI FA, CHE CHI RICEVE QUESTO MICROCHIP NON ANDRà IN PARADISO, E COSì DEVE ESSERE! VOI NON SAPETE NULLA DEI POTERI OCCULTI ED ESOTERICI, VOI STATE GIOCANDO CON QUALCOSA che è TROPPO PIù GRANDE DI VOI!
======================
QUESTA è LA VERITà: TUTTI I NAZISTI DELLA LEGA ARABA DEVONO ESSERE SUBITO STERMINATI CON ARMI ATOMICHE! QUESTA è UNA CONGIURA DI FARISEI MASSONI SALAFITI PER ANNIENTARE LA NOSTRA CIVILTà E PER ANNIENTARE ISRAELE!
Egitto: negata la scarcerazione ad un cristiano. Sintesi: dopo aver trascorso gran parte della sua vita maltrattato, nascosto o in carcere, Mohamed Hegazy, un cristiano convertitosi dall'islam, non sa cosa aspettarsi dal futuro. Rimane in prigione, senza spiegazioni, nonostante abbia già scontato la propria pena.
Mohamed Hegazy è conosciuto per essere stato il primo egiziano a chiedere apertamente, nell'agosto del 2007, che venisse cambiata la voce riguardante la religione (da musulmano a cristiano) sulla propria carta d'identità. In questo modo vorrebbe evitare a suo figlio tutto ciò che ha dovuto sopportare sulla propria pelle. L'indicazione della religione di appartenenza è infatti un requisito obbligatorio sulla carta d'identità egiziana e definisce l'esistenza civile dell'individuo e della sua famiglia.
Il giovane uomo è attualmente in carcere per "oltraggio" all'islam ed è stato condannato sei mesi fa, nonostante i termini per la prescrizione del suo caso fossero scaduti nel 2009. Le altre 2 accuse che lo riguardavano erano già state cancellate in precedenza. Hegazy ha scelto di seguire Cristo all'età di 16 anni. Successivamente, nel 2002, è stato per un breve periodo incarcerato e torturato dall'SSI (Servizi Investigativi per la sicurezza dello Stato) e, dopo questa esperienza, ha vissuto in clandestinità con la propria famiglia. Arrestato di nuovo a dicembre del 2013, durante una protesta di piazza a Minya, è stato condannato a cinque anni di carcere con accuse che includevano la diffusione di informazioni false volte a "danneggiare il pubblico interesse". La condanna originaria è stata in seguito ridotta ad un solo anno, che risulterebbe già scontato, ma i servizi di sicurezza nazionale hanno continuato a tenerlo in carcere.
Diversi gruppi a difesa dei diritti umani, hanno provato a fare pressione sulle autorità egiziane perché venisse risolto il caso di Hegazy, ma la sua situazione non è migliorata, anzi, abbiamo notizia di maltrattamenti e umiliazioni, oltre alla negazione di diritti basilari come le visite regolari da parte del suo avvocato.
Nonostante la nuova costituzione egiziana, approvata a gennaio del 2014, si impegni al rispetto della libertà di credo e della dignità umana, i cristiani, soprattutto quelli provenienti da un background musulmano, vivono continuamente maltrattamenti fisici e soprusi.
Inoltre gruppi terroristici vicini ai "Fratelli Musulmani" (dichiarati illegali dal Presidente al-Sisi dal 2013), nel tentativo di destabilizzare il Paese, continuano ad effettuare attentati mirati.
Ci giunge forte la voce dei cristiani locali che chiedono preghiera e aiuto per una situazione che continua a rimanere tesa.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/
=====================
Egitto: Posizione nella World Watch List: L'Egitto si classifica al 23° posto nella World Watch List 2015, con 61 punti. La principale transizione politica degli ultimi mesi, che ha avuto luogo a luglio 2013, ha escluso dal potere la "Fratellanza musulmana" in seguito all'insurrezione nazionale contro di essa; 33 milioni di egiziani si sono riversati nelle strade il 30 giugno 2013. In Egitto però i cristiani, non solo i convertiti dall'islam, ma anche la numerosa comunità autoctona copta, sono ancora sotto pressione. La maggioranza della popolazione egiziana è musulmana, ma negli ultimi anni l'islam politico radicale è diventato più visibile e la società ha sofferto per le implicazioni della presenza di gruppi islamici radicali al governo. Vari gruppi di islamici militanti inoltre fanno ancora sentire la propria presenza. Tale situazione è fonte di tensione con la numerosa minoranza cristiana autoctona, i copti, che rappresentano circa il 10 percento della popolazione del Paese.
Fonti di persecuzione
Le fonti di persecuzione riguardanti i cristiani in Egitto sono l'estremismo islamico (fonte principale) e, in misura minore, la paranoia dittatoriale e la corruzione organizzata.
Estremismo islamico: è la fonte principale a causa dell'estromissione della "Fratellanza musulmana" dal potere e dell'aumento degli attacchi terroristici dei movimenti islamici contro i cristiani e le loro istituzioni. Anche se la "Fratellanza musulmana" è stata estromessa dal potere a luglio 2013, bandita a settembre 2013 e costretta a un'esistenza clandestina, i gruppi islamici radicali non sono scomparsi dall'Egitto. Nel Sinai, i movimenti islamici radicali operano nella quasi completa impunità.
Paranoia dittatoriale: la tradizione autoritaria del governo è forse la sola caratteristica costante del sistema politico egiziano, che ha conosciuto 3 cambi di regime in soli 3 anni. Tutti i governanti egiziani hanno avuto un solo elemento caratteristico in comune: uno stile di governo autoritario. Il decennio nel quale le dittature si sono succedute al potere si è concluso nel 2011 con proteste sociali di massa, che hanno portato infine all'elezione dei "Fratelli musulmani". Il governo guidato da Mohamed Morsi, non particolarmente democratico, è stato deposto da un'insurrezione nazionale sostenuta dall'esercito nel corso del 2013, in seguito a nuove proteste sociali di massa. Attualmente l'Egitto è governato da un governo civile guidato dal precedente comandante dell'esercito, Abdul Fatah al-Sisi, dopo le elezioni presidenziali del 2014. Questo governo non sembra avere tra le sue priorità i diritti umani fondamentali e il pluralismo democratico. In questo contesto, quindi, la libertà religiosa dei cristiani non è completamente garantita.
Corruzione organizzata: il crimine, la corruzione e l'insicurezza diffusi, in particolare nella zona del Sinai, hanno generato un clima strutturale di impunità, nel quale le ostilità contro i gruppi più vulnerabili, a favore dei quali nessuno si pronuncia nell'arena politica, non sono punite. Tale contesto riguarda anche i cristiani e le donne di qualsiasi credo religioso, specialmente quelle in una posizione più vulnerabile, come le cristiane, che sono oggetto di violenza in un ambiente islamico radicale.
Contesto
Le sfide economiche del Paese disattese dal presidente Morsi, il progressivo smantellamento delle istituzioni democratiche e l'islamizzazione accelerata della politica egiziana sono state le cause scatenanti delle proteste di massa del luglio 2013.
La sequenza di rivoluzioni evidenzia non solo la frustrazione diffusa di fronte alla difficile situazione economica, ma anche il deterioramento del sistema democratico e l'elevata polarizzazione della società egiziana. Molte persone sono state sorprese dall'intervento militare nel 2013, perché non bisogna dimenticare che Morsi aveva ottenuto il sostegno (elettorale) di quasi la metà degli elettori che si erano presentati alle urne.
Lo stile di governo autoritario del presidente al-Sisi ha, in qualche misura, ristabilito lo stato di diritto in Egitto, ma ha anche imposto una legislazione relativamente restrittiva sugli affari religiosi, con conseguente svantaggio per la popolazione cristiana del Paese. Inoltre una legge del novembre 2013, che ha limitato le proteste pubbliche, contribuisce a ridurre la libertà d'espressione nella sfera pubblica.
Tipi di cristianesimo colpiti
Ci sono due tipi di cristianesimo in Egitto: la comunità etnica copta storica, a maggioranza ortodossa, e una piccola comunità in crescita di convertiti (credenti di origine musulmana).
Sia i credenti di origine musulmana che i cristiani copti risiedono in tutto il Paese, anche se la maggiore concentrazione di cristiani copti si trova nell'Alto Egitto, al Cairo e ad Alessandria. I livelli di persecuzione sono simili in tutto il Paese. I credenti di origine musulmana sopportano il peso maggiore della persecuzione.
Essi ne sono sempre stati le vittime, mentre la più numerosa minoranza copta, che incontra comunque notevoli difficoltà (incluse la discriminazione nel diritto all'istruzione, alla salute e alla rappresentanza politica e una legislazione che ostacola aspetti essenziali della vita della chiesa), è sempre stata tollerata a causa della presenza storica e dell'importanza demografica (circa 10-11 milioni di persone). Negli ultimi anni, tuttavia, la situazione è cambiata: le comunità storiche di cristiani sono diventate un bersaglio della persecuzione.
Nel caso dei credenti di origine musulmana, le famiglie sono spesso una fonte di persecuzione, perché puniscono i convertiti al cristianesimo per avere abbandonato la fede islamica anche con percosse o espulsioni dalla comunità.
Sfere della vita
I cristiani in Egitto affrontano la persecuzione maggiore nella sfera comunitaria, mentre nelle sfere privata, familiare ed ecclesiastica, in particolare i copti, godono ancora di una discreta libertà.
Sfera comunitaria: i copti sembrano particolarmente vulnerabili a causa dell'esclusione sociale. I resoconti di Porte Aperte segnalano la costante discriminazione nei confronti dei cristiani nella giustizia, nell'istruzione, nei servizi sociali fondamentali e una maggiore vulnerabilità economica.
Sfere privata e familiare: nella numerosa comunità copta la pressione non è elevata, al contrario dei credenti di origine musulmana, che subiscono gravi limitazioni all'interno delle proprie case e della famiglia estesa.
Sfera ecclesiastica: l'autonomia della chiesa è generalmente rispettata, anche se i copti affrontano alcuni ostacoli amministrativi, per esempio difficoltà ad ottenere le autorizzazioni per restaurare gli edifici ecclesiastici.
Violenza
Subito dopo il 30 giugno 2013, in seguito all'estromissione del presidente Morsi, un'impennata delle violenze settarie ha suscitato la dichiarazione di Amnestry International circa la crescita senza precedenti degli attacchi settari ai cristiani copti. Nel periodo analizzato dalla WWL, 65 tra chiese, librerie cristiane, scuole cristiane e conventi sono stati completamente bruciati, distrutti o saccheggiai dalla folla, spesso istigata dai movimenti islamici radicali. Inoltre, soltanto 5 dei 32 edifici ecclesiastici distrutti ad agosto 2013 sono stati ricostruiti. La promessa di aiuti per la ricostruzione e il restauro da parte dell'esercito non è ancora stata mantenuta.
Prospettive future
Gli elementi che definiranno il futuro dell'Egitto sono essenzialmente politici. Le proteste sociali non cesseranno finché continuerà l'instabilità politica e non si affronteranno le sfide economiche. Il Paese è caratterizzato da un'apparentemente incolmabile divisione ideologico-religiosa tra varie espressioni dell'islam radicale (dai salafiti ai "Fratelli musulmani") e politica liberale (secolarista).
Gli sviluppi politici attuali rivelano che lo scenario più probabile vedrà la Chiesa confinata in una situazione di protezione. Non diminuirà tuttavia l'opposizione da parte della società islamica, che è per la maggior parte ignara del cristianesimo.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/3586333/







7:34


Jon Stewart takes down FOX News - Ron Paul will win against media manipulation and bias (Fox)


2,397 visualizzazioni
1 sett. fa


0:53


Rick Perry Naaah Mitt Romney Naaah Ron Paul Yeah


267 visualizzazioni
1 sett. fa


8:00


The Muppet Show - Lies and deceipt - Ron Paul 2012


400 visualizzazioni
1 sett. fa


9:08


Protesters interrupt Super Committee - Ron Paul interview


509 visualizzazioni
1 sett. fa


2:37


Ron Paul Educates Bachmann on Constitutional Rights - 2011/2012


617 visualizzazioni
1 sett. fa


1:51


Ron Paul Comments on Rick Perrys Confrontation - Reagan Library Debate


391 visualizzazioni
1 sett. fa


6:05


MSNBC Ignores Winner of Debate - Ron Paul - Media manipulation


1,198 visualizzazioni
1 sett. fa


1:14


"Banned" US/China Commercial - media bias - Why Ron Paul?


1,039 visualizzazioni
1 sett. fa


1:16


Ron Paul - TSA Agents Are Abusive and Sexually Harrass Passengers


111 visualizzazioni
1 sett. fa


0:15


MSN Poll is Rigged - Ron Paul? or none of the above


283 visualizzazioni
1 sett. fa


12:55


Reagan Library Republican Debate 2011 - Ron Paul


323 visualizzazioni
1 sett. fa


1:17


MSNBC poll says Ron Paul won the Reagan Library Debate - 2011


508 visualizzazioni
1 sett. fa





Vote For Peace Ron Paul 2012


60 visualizzazioni
1 sett. fa


3:04


Ron Paul ambushed by Jesse Watters - Fox News O'Reilly


1,076 visualizzazioni
1 sett. fa


7:57


Ron Paul - End the wars - Bring the troops home - Wikileaks documents


30 visualizzazioni
2 sett. fa


0:46


Ron Paul - Media bias turning point?


228 visualizzazioni
2 sett. fa


1:01


Ron Paul and the truth about Rick Perry - Trust Ad 2012


502 visualizzazioni
2 sett. fa


4:51


Ron Paul on FEMA, Rick Perry and Media Bias


83 visualizzazioni
2 sett. fa


14:19


Ron Paul should take his gloves off and begin an offensive strategy against his opponents


107 visualizzazioni
2 sett. fa


8:01


Chaplin and Ron Paul stand on the same ground - End the Wars - Bring the troops home


871 visualizzazioni
2 sett. fa


2:35


Graphic content - "When silence is betrayal" - Martin Luther King - Ron Paul to end the wars


100 visualizzazioni
2 sett. fa


2:22


Ron Paul media bias - Assistance shouldn't be discontinued, but FEMA is inefficient


732 visualizzazioni
2 sett. fa


8:14


Former 4-star U.S General - War propaganda - Ron Paul was right


502 visualizzazioni
2 sett. fa


9:16


Ron Paul on FOX BUSINESS - FEMA news attacks


182 visualizzazioni
2 sett. fa


1:58


Ron Paul - A True Believer of the Constitution - Now and Then - Ahead of his times


101 visualizzazioni
2 sett. fa


3:00


Unvarnished Truth - George Carlin - ...would he support Ron Paul?...


4 visualizzazioni
2 sett. fa


5:50


Humble Foreign Policy, no Nation building - Ron Paul retakes that way


83 visualizzazioni
2 sett. fa


2:01


Ron Paul on FOX Business News - FEMA


24 visualizzazioni
2 sett. fa


6:38


Rick Perry Compilation - Politically Copycat - Ron Paul takes the lead


298 visualizzazioni
3 sett. fa


7:04


Former FEMA Director Agrees With Ron Paul


182 visualizzazioni
3 sett. fa


0:45


Intelectual dishonesty - Not Ron Paul - What about the other candidates? Let's check it out.


182 visualizzazioni
3 sett. fa


5:21


Political media bias yesterday and today - Stewart & Caffertys sucker punch - Ron Paul


924 visualizzazioni
3 sett. fa


0:20


2012 Presidential Fundraising Information - Obama.Romney.Ron Paul.Bachmann


176 visualizzazioni
3 sett. fa


0:04


Ron Paul is top tier among Republican Straw Polls - read description


141 visualizzazioni
3 sett. fa


0:08


Ron Paul - 60 minutes Petition.m4v


245 visualizzazioni
3 sett. fa


1:47


Michele Bachmann - Winner of the Iowa Straw Poll, Ron Paul on 2nd place- by Colbert


15 visualizzazioni
1 mese fa


4:44


Rick Perry and Michele Bachmann - by Liz Trotta


261 visualizzazioni
1 mese fa


0:15


Ron Paul Birthday Moneybomb - August 20th - Ron Paul reaches 1 million dollars


143 visualizzazioni
1 mese fa


4:27


John Stewart on media bias and neglect over presidential candidate Ron Paul


2,908 visualizzazioni
1 mese fa


1:08


Ron Paul 2012 The High Tide


62 visualizzazioni
1 mese fa


1:04


Ron Paul Ad



4:50


Jack Cafferty: Ron Paul Deserves More Attention


RonPaul2008dotcom
STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
Persecuted is Global Assault on Christians ] ecco perché, i Governi USA Spa GMOS NWO AGENDA TALMUD: sono l'anticristo sul mondo, INFATTI, sono i cristiani il vero obiettivo da distruggere in tutto il mondo, per le Aminnistrazioni del Governo USA CIA NATO, sistema massonico BILDENBERG, SpA FMI FED BCE USUROCRAZIA MONDIALE, ecco perché Israele deve essere distrutto, infatti è la Bibbia per tutte le caterie GENDER (BLASFEMIA APOSTASIA IDOLATRIA) delle bestie di satana il sistema umanistico, e regale da distruggere, perché l'uomo trasformato in scimmia evoluta (EPOPEA DEL DIO MARDUK) deve lavore per il SUO padrone fariseo come il Talmud ha detto! LA MALVAGITà DELL'ISLAM E LA SUA CRUDELTà DI NAZISTA, LA SUA ORIGINE DEMONICA? NON SONO SUFFICIENTI A SALVARLO! OGGI L'ISLAM è SOLTANTO UN UTILE KILLER ESECUTORE MATERIALE E SERIALE DI OMICIDI, il nazista SOTTO EGIDA ONU! Ecco perché, tutti quelli che sono in qualche modo contro Israele, o contro la civiltà ebraico cristiana sono l'anticristo! Infatti JHWH ha dato la Palestina in eterno al popolo ebraico, e questo è un problema che la Arabia Saudita soltanto può risolvere!

Persecuted is Global Assault on Christians ] e perché i sacerdoti di satana Bush 322 Kerry, LaVey, 187 Albert Pike, Obama GENDER, il loro sistema massonico Bildenberg, ecc.. non hanno fatto il Corano di Satana, oppure, non hanno fatto i Veda di Satana, oppure il Talmud di Satana? Infatti, loro sono già di Satana! è semplice: "tutte le religioni sono la merda" e soltanto Gesù Cristo, nato a Betlemme, nella casa di Davide, morto e risorto che lui ora siede alla destra del Padre è la verità, che viene attraverso di me a rivendicare il Regno di Israele e il Regno di questo pianeta, che i farisei talmud 666 SpA Fmi, FED, BCE, Banca Mondiale, usura e schiavitù mondiale, loro i Rothschild, Rochefeller tutto hanno rubato, sedotto, corrotto, perché, sia la malvagità e la crudeltà a regnare sulla terra! Ecco perché io sono Unius REI e se voi non lo credete voi morirete tutti come bestie che è quello che siete e sempre di più meritate di diventare finchè Satana non sarà diventato tutto in tutti! DOPO TUTTO QUELLO CHE PUò VENIRE DOPO DI ME, è NECESSARIAMENTE PIù CATTIVO, PERCHé IL VANGELO DI GESù CRISTO, è IL CONCETTO DI AMORE PIù GRANDE, CHE è COMPARSO SU QUESTO PIANETA, COME HA DETTO L'ATEO ANTIFASCISTA E GRANDE FILOSOFO BENEDETTO CROCE
=====================
ed allora che questo nuovo mondo sia pure! ] [ http://www.eugeniobenetazzo.com/quali-rischi-referendum-greco/
===============
non ho una buona testimonianza di facebook mi ha portato molti problemi, mi rende inaccessibili due account, e con l'attuale mi ha censurato su ANSA bloccando i miei commenti, ] 01.07.2015
Perché Facebook non mostra la foto di un uomo afflitto che papa Francesco ha abbracciato?
http://www.aleteia.org/it/societa/articolo/facebook-non-mostrare-uomo-afflitto-abbracciato-papa-francesco-5810675637026816?utm_campaign=NL_it&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_it-02/07/2015
TUTTAVIA SEGUENDO QUESTO ARTICOLO E I SUOI CORRELATI CAPIRE DI QUALI MALATTIE IDEOLOGIA GENDER SOFFRE FACEBOOK.
http://www.aleteia.org/it/tecnologia/articolo/non-piu-solo-uomo-o-donna-su-facebook-arrivano-trans-femminelli-androgino-e-tanti-altri-5861340040134656
Israel Preparing Military Plan Against Iran; Terror Victim Describes the Horror ] [ United with Israel July 1, 2015 Israel Busy Preparing Military Plan Against Iran The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of an agreement with Iran, examining all options available to prevent it from obtaining nuclear capability. The IDF is preparing for the day after the signing of a nuclear agreement between Iran and the world powers and has tasked a special team with examining military options against Iran.
Israel’s Walla news quoted a foreign source on Tuesday saying that IDF Chief of Staff Gadi Eizenkot appointed Deputy Chief of Staff Major General Yair Golan to lead a special team tasked with examining the IDF’s military alternatives against Iran.
Israel believes that when Iran is faced with a powerful Israeli military option, they will think long and hard before breaching the agreement and continuing the development of nuclear weapons.
However, recently retired security officials conceded that an Israeli attack would not eliminate Iran’s extreme ideology or erase its accumulated nuclear knowledge. A viable military option could serve as leverage in coercing the world powers to level crippling sanctions against Iran or hinder Iran’s motivation to move forward with its nuclear program – without firing even one shot. Israel has spent billions of shekels over the past 15 years preparing for an attack on Iran, especially on its air force and its intelligence apparatus. Israel assumes that Iran is constantly lying about its nuclear program and is preparing for the moment when it will have to take action.
"Noi crediamo che è un errore fondamentale per attivare tali un regime terrorista [Iran] arrivare a armi nucleari, che è ciò che l'accordo proposto darà loro. Che darà loro un percorso preciso per bombe nucleari – non è una bomba, ma le bombe nucleari. Riempiranno anche loro casse con molti miliardi, in realtà forse fino a centinaia di miliardi di dollari, per consentire loro di continuare il loro terrorismo e aggressione. Questo è qualcosa che non va. È pericoloso. È pericoloso per Israele, per l'Italia, per l'Europa, per gli Stati Uniti, per il mondo,"ha ammonito Netanyahu. "Il mondo è correttamente interessato e atterrito la violenza e la ferocia di IsIs sharia [organizzazione terroristica islamica]. Nessuno si sognerebbe di permettere lo stato islamico di avere armi nucleari. Perché chiunque considererebbe dando dello stato islamico dell'Iran, che è molto più potente di ISIS e agisce con molto maggior potere di Iside, per avere potenza aggiuntiva di armi nucleari? È un errore. "Stato islamico dell'Iran, il principale sponsor del terrorismo internazionale, non dovrebbero avere accesso alle armi nucleari, ha affermato il premier israeliano. "Abbiamo bisogno di un affare migliore. Questo affare non dovrebbe passare."
“We believe that it is a fundamental mistake to enable such a terrorist regime [Iran] to get to nuclear weapons, which is what the proposed agreement will give them. It will give them a definite pathway to nuclear bombs – not a bomb, but nuclear bombs. It will also replenish their coffers with many billions, actually perhaps up to hundreds of billions of dollars, to enable them to continue their terrorism and aggression. This is something that is wrong. It is dangerous. It is dangerous for Israel, for Italy, for Europe, for the United States, for the world,” Netanyahu cautioned.
“The world is properly concerned and aghast at the violence and savagery of ISIS [Islamic State terror organization]. No one would dream of allowing the Islamic State to have nuclear weapons. Why would anyone consider giving the Islamic State of Iran, which is a lot more powerful than ISIS and acts with much greater power than ISIS, to have additional power of nuclear weapons? That’s a mistake. The Islamic State of Iran, the foremost sponsor of international terrorism, should not have access to nuclear weapons,” the Israeli premier asserted. “We need a better deal. This deal should not pass.”
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo con l'Iran, esaminato tutte le opzioni disponibili per impedire di ottenere capacità nucleare.
L'IDF si sta preparando per il giorno dopo la firma di un accordo nucleare tra l'Iran e le potenze mondiali e ha incaricato una squadra speciale di esaminare opzioni militari contro l'Iran.
Notizie Walla di Israele ha citato una fonte estera martedì dicendo che IDF capo dello Staff Gadi Eizenkot nominato vice capo di stato maggiore generale Yair Golan condurre una squadra speciale incaricata di esaminare alternative militare delle IDF contro l'Iran.
Israele ritiene che quando l'Iran si trova ad affrontare una potente opzione militare israeliana, pensano a lungo e duramente prima di violare l'accordo e continuare lo sviluppo di armi nucleari.
Tuttavia, i funzionari di sicurezza recentemente pensionato ha ammesso che un attacco israeliano non eliminerebbe ideologia estrema dell'Iran o cancellare le sue conoscenze accumulate nucleare. Una valida opzione militare potrebbe servire come sfruttare nel costringere le potenze mondiali a livello paralizzante sanzioni contro l'Iran o ostacolare la motivazione dell'Iran ad andare avanti con il suo programma nucleare – senza sparare un solo colpo.
Israele ha speso miliardi di Shekel negli ultimi 15 anni sta preparando per un attacco contro l'Iran, soprattutto il suo air force e il suo apparato di intelligence. Israele si presuppone che l'Iran costantemente sta mentendo riguardo al suo programma nucleare e si sta preparando per il momento quando dovrà intervenire.
======================
WATCH: ‘They Wanted to Kill Us Because We Are Jews,’ Says Terror Victim
In this video, one of the victims of a Palestinian terror attack explains what happened and why he feels they were attacked in the first place.
Victim of Terror Attack Explains he was Attacked for Being Jewish in Israel
US President Barack Obama Obama Claims He Would Walk Away from Bad Iran Deal
The deadline for the nuclear talks with Iran has come and gone, with significant differences remaining and leaders on both sides voicing threats.
Imagine the Israeli Version Originally Sung by John Lennon WATCH: ‘Imagine’ – The Israeli Version
This video takes John Lennon's "Imagine" and adds an Israeli narrative to it, providing a realistic look into daily life in the Holy Land. Malachi Rosenfeld Latest Jewish Victim of Palestinian Terror Dies. Malachi Rosenfeld, the latest victim of Palestinian terror, succumbed to his wounds. The IDF is contending with the growing wave of Ramadan-related attacks.
Neo Nazi Rally Burning Jewish Talmud WATCH: ‘Never Again’ Becomes ‘Ever Again’ as Neo-Nazis Prepare to Burn Jewish Books. In this video Rabbi Mordechai Burg discusses the upcoming Neo-Nazi event in London, which will include the burning of Jewish books, questioning how "never again" has become "ever again."
Obama Obama is OK with Boycotts on Judea and Samaria
The Obama administration was quick to clarify that the anti-BDS amendment in the recently signed trade bill does not pertain to Israeli businesses in Judea and Samaria. ISIS Threaten to Take Over Gaza and Topple Hamas WATCH: ISIS Threatens to ‘Uproot’ Israel. ISIS issues a warning to Hamas threatening to destroy it and take over the Gaza strip as part of a larger mission to conquer Israel.
Israel Spycraft Expo Israeli Spy Expo Highlights Secretive Gadgets
Hidden cameras, invisibility cloaks and mini-drones were among the gadgets on display Tuesday at an exhibition of Israeli surveillance technology, offering a rare peek into the secretive world of Israeli espionage.
Soaring over Ein Bubin to Remember the Dead WATCH: Soaring over Ein Bubin, A Memorial Site Dedicated to Terror Victim Danny Gonen. This video features a stunning birds-eye view of Ein Bubin, which has been made into a memorial for Danny Gonen who was murdered there by a Hamas terrorist earlier this month.
anti Israel protest United Church of Christ to Boycott Israel
The United Church of Christ joined other American churches in boycotting Israeli businesses in Judea and Samaria.
www.unitedwithisrael.org info@unitedwithisrael.org USA: 1-888-ZION-613 Israel: +972-2-533-7841
How ISIS Became The World’s Richest Terror Army ] Stones Hurled at Public bus in Jerusalem
bus-attack ] Click here to watch: Arab Bus Attack Caught on Camera
A bus carrying young children from the eastern Jerusalem neighborhood of Ma'ale Hazeitim, located on the Mount of Olives, to their school located more centrally in the capital city came under a barrage of rocks Monday morning. Masked Arab terrorists hurled dozens of the potentially lethal rocks at the bus and the children inside, but fortunately none were wounded in the fusillade. Damage was caused to the windshield of the bus however. The attack is part of an ongoing wave of rock attacks on roads throughout eastern Jerusalem, Judea and Samaria. While the Arab attacks continue on a near daily basis, only a small portion of the attacks are reported on in the mainstream media as most instances only involve damage to property. Ma'ale Hazeitim has seen Arab terrorist attacks on a constant basis; last September a day care center in the neighborhood came under assault by Arabs hurling rocks and fireworks at the terrified children. The home of Jerusalem Councilman Arieh King, who lives in Ma'ale Hazeitim, has been attacked no less than 52 times with rocks, firebombs and even bullets, with police failing to take significant action to curb the attacks. After the 52nd attack, King was forced to arrange private patrols to try and secure the neighborhood in Israel's capital.
Watch Here
Prime Minister Binyamin Netanyahu and Defense Minister Moshe Ya'alon (Likud) on Wednesday visited the Border Patrol guard who was stabbed at Rachel's Tomb on Monday, by her bedside at Hadassah Ein Kerem Medical Center. "We visited now the wounded, who have shown very impressive courage, composure, and spirit," Netanyahu stated. "We, the Defense Minister and I, wished them a speedy recovery, and of course we express condolences for Eliezer and Sara [Rosenfeld] who lost their son, Malachi - who was exceptional and unique, and there is no pain greater than the pain of parents who lose a son or daughter, and the hearts of all the citizens of Israel with them." "We have thwarted over two hundred attempted attacks since the beginning of last year, and we will also get to these murderers and terrorists," he continued. "We will also exact a heavy price on the terrorists and their dispatchers and their supporters."
Source: Arutz Sheva ] questo nucleare allo IRAN è pura follia! è la miccia sul barile di polvere da sparo! Questo è un crimine USA contro tutto il genere umano perché loro sono i satanisti Rothschild che hanno bisogno di una guerra mondiale per non vedere, collassare il FMI SPA che tutta una truffa di falso in bilancio! ] [ Iran Nuclear Talks -- More Warning Signs
Yesterday, June 30th, was the deadline by which America and the other P5+1 nations were supposed to reach a deal with Iran to stop its nuclear weapons program. This was not the first such deadline. Yet once again, the deadline came and went without a deal. Meanwhile, we continue to receive troubling reports from Geneva that the negotiations have largely consisted of Iran exploiting our government’s desperate desire for a deal to turn our red lines into green lights. As Israeli Prime Minister Netanyahu noted yesterday, “In the nuclear talks, to my regret, what we are seeing are Iran’s increasing demands, and the major powers’ concessions which are also increasing, in keeping with the Iranian pressure. This agreement is going from a bad agreement to a worse agreement, and is becoming worse by the day.”
If and when a deal is announced we will be quick to examine it. We will pray for the best. But if this deal is as bad as reports indicate, we will not be silent. We will speak out, and we will ask you to speak out with us. In particular, we will ask you to demand that your leaders in Congress vote down a bad deal. In the meantime, please stay tuned and stay in touch. We need you now more than ever. The Weekly Standard. The Iran Deal, Then and Now. One week before the June 30 deadline for a nuclear deal with Iran, Supreme Leader Ayatollah Ali Khamenei made a series of demands about the final terms. Among them: He called for an immediate end to all United Nations Security Council and U.S. economic sanctions on Iran; he said Iranian military sites would not be subject to international inspections; he declared that Iran would not abide a long-term freeze on nuclear research; and he ruled out interviews with individuals associated with Iran’s nuclear program as part of any enforcement plan. Ieri, 30 giugno, sono scaduto il termine di cui America e altri P5 + 1 Nazioni avrebbero dovuto per raggiungere un accordo con l'Iran per interrompere il suo programma di armi nucleari. Questo non era il primo tale scadenza. Ancora una volta, il termine andava e veniva senza un affare. Nel frattempo, continuiamo a ricevere rapporti preoccupanti da Ginevra che i negoziati hanno in gran parte ha consistito dell'Iran sfruttando il desiderio disperato del nostro governo per un affare di trasformare le nostre linee di rossi in luci verdi. Come primo ministro israeliano Netanyahu notato ieri, "nei colloqui nucleari, con mio rammarico, quello che stiamo vedendo sono richieste crescenti dell'Iran e concessioni delle grandi potenze, che sono anche in aumento, in armonia con la pressione iraniana. Questo accordo sta da un cattivo accordo per un accordo di peggio e sta diventando peggio di giorno in giorno." Se e quando è annunciato un accordo saremo veloci per esaminarlo. Pregheremo per il meglio. Ma se questo affare è così male come rapporti indicano, non saremo silenziosi. Vi parleremo, e vi chiediamo di parlare con noi. In particolare, ti chiederemo di esigere che i vostri capi in Congresso votare giù un cattivo affare. Nel frattempo, per favore restate sintonizzati e rimanere in contatto. Abbiamo bisogno di te ora più che mai. L'affare Iran, allora e adesso. Una settimana prima del termine del 30 giugno per un affare nucleare con l'Iran, Leader supremo Ayatollah Ali Khamenei ha fatto una serie di richieste circa le condizioni definitive. Fra loro: ha chiamato a porre immediatamente fine a tutti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite e gli Stati Uniti le sanzioni economiche contro l'Iran; ha detto siti militari iraniani non sarebbe soggetta a controlli internazionali; Egli ha dichiarato che l'Iran non avrebbe rispettato un congelamento a lungo termine sulla ricerca nucleare; e ha governato le interviste con gli individui associati con il programma nucleare dell'Iran come parte di qualsiasi piano di esecuzione. (210) 477-4714 | PO BOX 1307 San Antonio, TX 78295-1307 | info@cufi.org Copyright © 2014 Christians United for Israel. All Rights Reserved.
=====================
Amnesty e ONU sono due islamici nazisti sharia GAY GENDER ideologia, due nemici della democrazia e di Israele! Probabilmente anche tu, come me, hai sempre considerato Amnesty International una delle più importanti organizzazioni non governative in tema di difesa e promozione dei diritti umani. Il lavoro di Amnesty per i prigionieri di coscienza, contro la tortura e a favore dei prigionieri politici è conosciuto e stimato in tutto il mondo.
Se ti invito oggi a partecipare a una nuova campagna sul nostro sito (http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste) è perché Amnesty International sembra aver in parte cambiato la propria vocazione a difesa dei diritti umani. Infatti, questa organizzazione si sta sempre più concentrando sulla promozione del cosiddetto "diritto all'aborto" e del matrimonio gay. In tema di aborto, ciò è dimostrato con la massima evidenza dalla recente campagna di Amnesty per fare pressioni sul governo irlandese. Lo stesso sta accadendo in El Salvador e presso le nazioni Unite, presso le quali Amnesty si sta battendo per un assurdo diritto all'aborto riconosciuto in tutto il mondo. Le campagne di comunicazione in questione mette in primo piano il diritto della donna ad abortire, dimenticando completamente il diritto del nascituro a venire alla luce e a vivere. La recente sentenza della Corte Suprema americana, che ha imposto il matrimonio gay in tutti gli Stati dell'Unione, è stata salutata da Amnesty come "una vittoria per i diritti umani" e si augura che la sentenza possa "influenzare positivamente il dibattito italiano". Anche in questo caso, che ne è dei diritti dei più deboli, ovvero del diritto di ogni bambino ad avere mamma e papà? Amnesty si batte per cause encomiabili, come quelle sopra citate, ma allo stesso tempo si pone anche a capo di operazioni di lobbying del tutto discutibili, che con la scusa di difendere presunti "nuovi diritti umani" (delle donne ad abortire, delle coppie omosessuali a sposarsi ed adottare bambini) finiscono per infrangere i diritti umani delle parti in causa più deboli e vulnerabili: il diritto alla vita, di ogni essere umano dal concepimento, e il diritto a una famiglia composta da mamma e papà, per ogni bambino. Questa petizione chiede ad Amnesty International di continuare ad occuparsi di cause come la lotta alla tortura e la tutela dei prigionieri politici e di coscienza, senza promuovere falsi diritti umani che non tutelano (e anzi danneggiano gravemente) chi ne ha più bisogno.
Per firmare, clicca su questo link: http://www.citizengo.org/it/26182-il-diritto-allaborto-non-esiste
(per ogni firma raccolta, il nostro sistema invierà una email direttamente ad Amnesty International).
Questa petizione è rivolta anche a tutti coloro che, magari in buona fede, hanno sostenuto le attività di Amnesty international. Se anche tu, lorenz, hai effettuato una donazione ad Amnesty International, sappi semplicemente che i fondi da loro raccolti servono anche per propagandare il diritto all'aborto e il matrimonio gay.
_______________________
STOP ABORTO ] [ gli ISLAMICI NAZISTI SHARIA? LORO NON SI ABORTISCONO TRA DI LORO, MA FANNO LA BOMBA DEMOGRAFICA di pedofilia poligamia bordello privato familiare, E SI STANNO PREPARADO AD INVADERRCI ED A SOFFOCARCI, sotto egida ONU GENDER ideologia Amnesty Bildenberg sistema massonico usura mondiale, SpA Talmud, in violazione di tutti i diritti umani!
_______________________
There is NO right to abortion. Dear Managers and Staff of Amnesty International, There is NO "right to abortion" - but there is a right to life for every human being. There was a time, not very long ago, when Amnesty International was reputed as one of the world’s leading human rights NGOs. Though it did not deal with all and every human rights issue, the organization undoubtedly did a lot to help and rescue political prisoners or prisoners of conscience in many countries of the world.
Amnesty’s campaign to legalize abortion in Ireland shows a turning point: all human beings, even the unborn children, deserve the defense of their human dignity and right to life. Through this petition, therefore, we denounce your hypocrisy and ask you to stop campaigning against the right to life of unborn children. In order to become credible as a human rights advocacy you must, on the contrary, stand up to defend the right to life of all human beings - in particular the weak and vulnerable. You must therefore defend the right to life of unborn children against those who, for whatever reason, will not recognize it. This petition is also addressed to all those who in good faith, and unaware of your stance on this very fundamental human rights issue, have supported you through their donations.
==================================
http://www.aleteia.org/it/religione/articolo/il-numero-666-e-pericoloso-5890239906185216?utm_campaign=NL_It&utm_source=daily_newsletter&utm_medium=mail&utm_content=NL_It-01/07/2015
MI OFFENDE TANTA INGENUITà, OGGI CHI GUIDA IL MONDO SONO I SACERDOTI DI SATANA SPA BANZA MONDIALE URUROCRAZIA, QUINDI AL MICROCHIP SOTTOCUTANEO DEVE ESSERE OPPOSTA LA MASSIMA RESISTENZA, E LA MASSIMA OPPOSIZIONE! ] [ I profeti isterici anti-chip affermano che questa tecnologia sarebbe usata da un Governo mondiale per controllare la vita delle persone. È probabile, ma... Dove eravate quando è scoppiato lo scandalo WikiLeaks? Su Marte? I Governi e le imprese hanno già ampio accesso a ogni passo dei loro cittadini e consumatori, perché quasi tutto ciò che facciamo è registrato nei nostri computer personali (PC, smartphone, tablet ecc.) e nelle telefonate, per non parlare delle telecamere sparse in quasi tutti gli ambienti che frequentiamo. Il chip sotto la pelle, se venisse inserito su scala globale, non farebbe altro che intensificare una realtà già abbastanza ampia: abbiamo molta poca privacy e i nostri passi sono quasi tutti monitorati e registrati da Governi e imprese. È bizzarro e preoccupante? Sì. Potrà portare molti mali? Forse, lo dirà il tempo. E la Chiesa sicuramente ci metterà in guardia nel caso in cui fosse necessario. Una cosa sia chiara: nessuno sarà condannato per il fatto di aderire a un sistema di identificazione elettronico. Possiamo essere condannati, questo sì, per il fatto di aderire a valori e ideologie anticristiane. Questo è il vero segno della bestia, il segno della mondanità.
666: Il segno della bestia dei tempi di Giovanni. LA BIBBIA HA DETTO 2000 ANNI FA, CHE CHI RICEVE QUESTO MICROCHIP NON ANDRà IN PARADISO, E COSì DEVE ESSERE! VOI NON SAPETE NULLA DEI POTERI OCCULTI ED ESOTERICI, VOI STATE GIOCANDO CON QUALCOSA che è TROPPO PIù GRANDE DI VOI!
======================
QUESTA è LA VERITà: TUTTI I NAZISTI DELLA LEGA ARABA DEVONO ESSERE SUBITO STERMINATI CON ARMI ATOMICHE! QUESTA è UNA CONGIURA DI FARISEI MASSONI SALAFITI PER ANNIENTARE LA NOSTRA CIVILTà E PER ANNIENTARE ISRAELE!
Egitto: negata la scarcerazione ad un cristiano. Sintesi: dopo aver trascorso gran parte della sua vita maltrattato, nascosto o in carcere, Mohamed Hegazy, un cristiano convertitosi dall'islam, non sa cosa aspettarsi dal futuro. Rimane in prigione, senza spiegazioni, nonostante abbia già scontato la propria pena.
Mohamed Hegazy è conosciuto per essere stato il primo egiziano a chiedere apertamente, nell'agosto del 2007, che venisse cambiata la voce riguardante la religione (da musulmano a cristiano) sulla propria carta d'identità. In questo modo vorrebbe evitare a suo figlio tutto ciò che ha dovuto sopportare sulla propria pelle. L'indicazione della religione di appartenenza è infatti un requisito obbligatorio sulla carta d'identità egiziana e definisce l'esistenza civile dell'individuo e della sua famiglia.
Il giovane uomo è attualmente in carcere per "oltraggio" all'islam ed è stato condannato sei mesi fa, nonostante i termini per la prescrizione del suo caso fossero scaduti nel 2009. Le altre 2 accuse che lo riguardavano erano già state cancellate in precedenza. Hegazy ha scelto di seguire Cristo all'età di 16 anni. Successivamente, nel 2002, è stato per un breve periodo incarcerato e torturato dall'SSI (Servizi Investigativi per la sicurezza dello Stato) e, dopo questa esperienza, ha vissuto in clandestinità con la propria famiglia. Arrestato di nuovo a dicembre del 2013, durante una protesta di piazza a Minya, è stato condannato a cinque anni di carcere con accuse che includevano la diffusione di informazioni false volte a "danneggiare il pubblico interesse". La condanna originaria è stata in seguito ridotta ad un solo anno, che risulterebbe già scontato, ma i servizi di sicurezza nazionale hanno continuato a tenerlo in carcere.
Diversi gruppi a difesa dei diritti umani, hanno provato a fare pressione sulle autorità egiziane perché venisse risolto il caso di Hegazy, ma la sua situazione non è migliorata, anzi, abbiamo notizia di maltrattamenti e umiliazioni, oltre alla negazione di diritti basilari come le visite regolari da parte del suo avvocato.
Nonostante la nuova costituzione egiziana, approvata a gennaio del 2014, si impegni al rispetto della libertà di credo e della dignità umana, i cristiani, soprattutto quelli provenienti da un background musulmano, vivono continuamente maltrattamenti fisici e soprusi.
Inoltre gruppi terroristici vicini ai "Fratelli Musulmani" (dichiarati illegali dal Presidente al-Sisi dal 2013), nel tentativo di destabilizzare il Paese, continuano ad effettuare attentati mirati.
Ci giunge forte la voce dei cristiani locali che chiedono preghiera e aiuto per una situazione che continua a rimanere tesa.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/notizie/
=====================
Egitto: Posizione nella World Watch List: L'Egitto si classifica al 23° posto nella World Watch List 2015, con 61 punti. La principale transizione politica degli ultimi mesi, che ha avuto luogo a luglio 2013, ha escluso dal potere la "Fratellanza musulmana" in seguito all'insurrezione nazionale contro di essa; 33 milioni di egiziani si sono riversati nelle strade il 30 giugno 2013. In Egitto però i cristiani, non solo i convertiti dall'islam, ma anche la numerosa comunità autoctona copta, sono ancora sotto pressione. La maggioranza della popolazione egiziana è musulmana, ma negli ultimi anni l'islam politico radicale è diventato più visibile e la società ha sofferto per le implicazioni della presenza di gruppi islamici radicali al governo. Vari gruppi di islamici militanti inoltre fanno ancora sentire la propria presenza. Tale situazione è fonte di tensione con la numerosa minoranza cristiana autoctona, i copti, che rappresentano circa il 10 percento della popolazione del Paese.
Fonti di persecuzione
Le fonti di persecuzione riguardanti i cristiani in Egitto sono l'estremismo islamico (fonte principale) e, in misura minore, la paranoia dittatoriale e la corruzione organizzata.
Estremismo islamico: è la fonte principale a causa dell'estromissione della "Fratellanza musulmana" dal potere e dell'aumento degli attacchi terroristici dei movimenti islamici contro i cristiani e le loro istituzioni. Anche se la "Fratellanza musulmana" è stata estromessa dal potere a luglio 2013, bandita a settembre 2013 e costretta a un'esistenza clandestina, i gruppi islamici radicali non sono scomparsi dall'Egitto. Nel Sinai, i movimenti islamici radicali operano nella quasi completa impunità.
Paranoia dittatoriale: la tradizione autoritaria del governo è forse la sola caratteristica costante del sistema politico egiziano, che ha conosciuto 3 cambi di regime in soli 3 anni. Tutti i governanti egiziani hanno avuto un solo elemento caratteristico in comune: uno stile di governo autoritario. Il decennio nel quale le dittature si sono succedute al potere si è concluso nel 2011 con proteste sociali di massa, che hanno portato infine all'elezione dei "Fratelli musulmani". Il governo guidato da Mohamed Morsi, non particolarmente democratico, è stato deposto da un'insurrezione nazionale sostenuta dall'esercito nel corso del 2013, in seguito a nuove proteste sociali di massa. Attualmente l'Egitto è governato da un governo civile guidato dal precedente comandante dell'esercito, Abdul Fatah al-Sisi, dopo le elezioni presidenziali del 2014. Questo governo non sembra avere tra le sue priorità i diritti umani fondamentali e il pluralismo democratico. In questo contesto, quindi, la libertà religiosa dei cristiani non è completamente garantita.
Corruzione organizzata: il crimine, la corruzione e l'insicurezza diffusi, in particolare nella zona del Sinai, hanno generato un clima strutturale di impunità, nel quale le ostilità contro i gruppi più vulnerabili, a favore dei quali nessuno si pronuncia nell'arena politica, non sono punite. Tale contesto riguarda anche i cristiani e le donne di qualsiasi credo religioso, specialmente quelle in una posizione più vulnerabile, come le cristiane, che sono oggetto di violenza in un ambiente islamico radicale.
Contesto
Le sfide economiche del Paese disattese dal presidente Morsi, il progressivo smantellamento delle istituzioni democratiche e l'islamizzazione accelerata della politica egiziana sono state le cause scatenanti delle proteste di massa del luglio 2013.
La sequenza di rivoluzioni evidenzia non solo la frustrazione diffusa di fronte alla difficile situazione economica, ma anche il deterioramento del sistema democratico e l'elevata polarizzazione della società egiziana. Molte persone sono state sorprese dall'intervento militare nel 2013, perché non bisogna dimenticare che Morsi aveva ottenuto il sostegno (elettorale) di quasi la metà degli elettori che si erano presentati alle urne.
Lo stile di governo autoritario del presidente al-Sisi ha, in qualche misura, ristabilito lo stato di diritto in Egitto, ma ha anche imposto una legislazione relativamente restrittiva sugli affari religiosi, con conseguente svantaggio per la popolazione cristiana del Paese. Inoltre una legge del novembre 2013, che ha limitato le proteste pubbliche, contribuisce a ridurre la libertà d'espressione nella sfera pubblica.
Tipi di cristianesimo colpiti
Ci sono due tipi di cristianesimo in Egitto: la comunità etnica copta storica, a maggioranza ortodossa, e una piccola comunità in crescita di convertiti (credenti di origine musulmana).
Sia i credenti di origine musulmana che i cristiani copti risiedono in tutto il Paese, anche se la maggiore concentrazione di cristiani copti si trova nell'Alto Egitto, al Cairo e ad Alessandria. I livelli di persecuzione sono simili in tutto il Paese. I credenti di origine musulmana sopportano il peso maggiore della persecuzione.
Essi ne sono sempre stati le vittime, mentre la più numerosa minoranza copta, che incontra comunque notevoli difficoltà (incluse la discriminazione nel diritto all'istruzione, alla salute e alla rappresentanza politica e una legislazione che ostacola aspetti essenziali della vita della chiesa), è sempre stata tollerata a causa della presenza storica e dell'importanza demografica (circa 10-11 milioni di persone). Negli ultimi anni, tuttavia, la situazione è cambiata: le comunità storiche di cristiani sono diventate un bersaglio della persecuzione.
Nel caso dei credenti di origine musulmana, le famiglie sono spesso una fonte di persecuzione, perché puniscono i convertiti al cristianesimo per avere abbandonato la fede islamica anche con percosse o espulsioni dalla comunità.
Sfere della vita
I cristiani in Egitto affrontano la persecuzione maggiore nella sfera comunitaria, mentre nelle sfere privata, familiare ed ecclesiastica, in particolare i copti, godono ancora di una discreta libertà.
Sfera comunitaria: i copti sembrano particolarmente vulnerabili a causa dell'esclusione sociale. I resoconti di Porte Aperte segnalano la costante discriminazione nei confronti dei cristiani nella giustizia, nell'istruzione, nei servizi sociali fondamentali e una maggiore vulnerabilità economica.
Sfere privata e familiare: nella numerosa comunità copta la pressione non è elevata, al contrario dei credenti di origine musulmana, che subiscono gravi limitazioni all'interno delle proprie case e della famiglia estesa.
Sfera ecclesiastica: l'autonomia della chiesa è generalmente rispettata, anche se i copti affrontano alcuni ostacoli amministrativi, per esempio difficoltà ad ottenere le autorizzazioni per restaurare gli edifici ecclesiastici.
Violenza
Subito dopo il 30 giugno 2013, in seguito all'estromissione del presidente Morsi, un'impennata delle violenze settarie ha suscitato la dichiarazione di Amnestry International circa la crescita senza precedenti degli attacchi settari ai cristiani copti. Nel periodo analizzato dalla WWL, 65 tra chiese, librerie cristiane, scuole cristiane e conventi sono stati completamente bruciati, distrutti o saccheggiai dalla folla, spesso istigata dai movimenti islamici radicali. Inoltre, soltanto 5 dei 32 edifici ecclesiastici distrutti ad agosto 2013 sono stati ricostruiti. La promessa di aiuti per la ricostruzione e il restauro da parte dell'esercito non è ancora stata mantenuta.
Prospettive future
Gli elementi che definiranno il futuro dell'Egitto sono essenzialmente politici. Le proteste sociali non cesseranno finché continuerà l'instabilità politica e non si affronteranno le sfide economiche. Il Paese è caratterizzato da un'apparentemente incolmabile divisione ideologico-religiosa tra varie espressioni dell'islam radicale (dai salafiti ai "Fratelli musulmani") e politica liberale (secolarista).
Gli sviluppi politici attuali rivelano che lo scenario più probabile vedrà la Chiesa confinata in una situazione di protezione. Non diminuirà tuttavia l'opposizione da parte della società islamica, che è per la maggior parte ignara del cristianesimo.
https://www.porteaperteitalia.org/persecuzione/country_profile/3586333/







4:31


Can't You See the Signs? Support Ron Paul August 20th, 2011 for his "B-DAY Money Bomb"!


Vote4Paul2012
1,373 visualizzazioni


1:24


Neocon Admits "Ron Paul has staying power"


PatriotReview
1,040 visualizzazioni


2:15


Ron Paul talks about his respect for Jon Stewart


CortoMaltese86
98,835 visualizzazioni


7:20


Ronald Reagan and Ron Paul: A Comparison


james1053
56,034 visualizzazioni


9:19


Ron Paul: Bring the Troops Home NOW!


RonPaul2008dotcom
19,756 visualizzazioni


3:18


Ron Paul Is Exploding!


littletammy20
2,214 visualizzazioni


8:48


Ron Paul 'You Must Tell The Truth'


libertywriters
5,096 visualizzazioni


6:50


Ron Paul The Rise of Truth


KaphenDePriest
1,381 visualizzazioni


1:04


Ron Paul Conviction Ad


ronpaul
389,802 visualizzazioni


1:05


Ron Paul - "The one who can beat Obama"


ronpaul
282,927 visualizzazioni


4:19


Is Anyone Besides Ron Paul Serious About Our Deepening National Financial Crisis?


MOXNEWSd0tCOM
4,563 visualizzazioni





Straw poll victories push Paul forward


kxan
266 visualizzazioni


1:44


Anderson Cooper Defends Ron Paul and Exposes CNN Assholes


nutsarefancy
434 visualizzazioni


4:06


Rick Perry Can't Be Bought For 5000 Dollars! Well Then How Much Does It Cost?


FreedomRonPaul
365 visualizzazioni


2:38


MSNBC Makes Excuses Why Ron Paul Won California Straw Poll


MOXNEWSd0tCOM
9,818 visualizzazioni


1:07


RON PAUL Republican GOP in front LA CA Hotel 9-17-11


tenlegsss
133 visualizzazioni


1:52


Ron Paul Osama Now Dead, It Costs way too much $1 trillion, time to come home


PoliticEconSmartTalk
175 visualizzazioni


8:02


END WAR US Spending $4 Trillion On War Ops In Afghanistan, Iraq & Pakistan & 225K Less Lives


VexZeed
708 visualizzazioni


2:32


Ron Paul at CA straw poll. 9/17/11 [Like a B0SS]


Libertyusa2012
3,616 visualizzazioni


15:02


Ron Paul VS Barack Obama 2012


f328owner
407 visualizzazioni


5:54


CNN Lies Poll Reports Ron Paul Winner AND Loser? RT & Alex Jones


ModernPatriotsUnited
9,005 visualizzazioni


9:43


Ron Paul's Federal Reserve Financial Regulatory Overhaul


N0LINKNEWS
85 visualizzazioni


4:06


Rick Perry Can't Be Bought For 5000 Dollars! Well Then How Much Does It Cost?


MOXNEWSd0tCOM
915 visualizzazioni


13:19


Arizona Air Force Base On Lockdown! Conflicting Reports Why! People Ordered "Stay Away From Windows"


MOXNEWSd0tCOM
7,519 visualizzazioni


4:23


Ron Paul 2012 The ONLY Candidate That Returns Sound Money


tealcbratac2009
315 visualizzazioni


0:53


Yahoo! CENSORING RON PAUL SEARCHES


XxdeadkillerxX
357 visualizzazioni


13:16


Jerry Doyle Show Vegas Cam September 7th 2011


jessetrn
1,791 visualizzazioni


1:32


I WAS ON FOXNEWS!!!! (9/16/11)


alexaforronpaul
1,603 visualizzazioni


1:06


Barry Manilow Endorses Ron Paul For President


libertywriters
1,446 visualizzazioni


5:51


Lawrence O'Donnell Lets Rip On Bad Dad Congressman Joe Walsh


FixedNewsChannel
1,448 visualizzazioni


5:19


Peter Schiff on the Dismal Future of the U.S. Economy


ReasonTV
23,154 visualizzazioni


7:55


They booed Ron Paul because they just don't know!


brklynmd3
1,224 visualizzazioni


9:20


This is why we must vote for Ron Paul in 2012 part Two


LaTeRaLuSkC
610 visualizzazioni


5:17


Ralph Nader "Obama's Been A Bush President For Foreign & Military Policy"


MOXNEWSd0tCOM
10,360 visualizzazioni


6:04


Why Not To Vote For Rick Perry


zacherymccann
214 visualizzazioni


3:24


Running For Office


gr1m1b
78 visualizzazioni


1:58


Judge Napolitano - Ron Paul will bring REAL change


derekcarter10
381 visualizzazioni


7:55


I Just Don't Believe These Wars Are Necessary Ron Paul Post Debate Interview


Girls4RonPaul
1,366 visualizzazioni


15:10


Ron Paul RLC 2011 Why Do You Support Ron Paul


Girls4RonPaul
169 visualizzazioni


4:19


Glenn Beck on 2012 elections, Romney, Perry, Ron Paul, Revolution 2012.wmv


miscellaneoususerify
1,548 visualizzazioni


7:45


Hannity Encounters Blowback From Ron Paul Supporter


FatLibertarianInOkc
2,013 visualizzazioni


9:30


Is Ron Paul Really An Anti-Semite or the only one with the balls to tell us the truth!?


AStarSpangledGirl
37,939 visualizzazioni


9:48


History of Iran and US Intervention - ( Ron Paul is Right )


LiveFreeorDieReport
437 visualizzazioni


11:04


Ron Paul 2012, called names during a TV debate this week


AnalistReview
3,978 visualizzazioni


4:05


Ron Paul - It's Time


Paul4Pres2012
893 visualizzazioni


0:41


International support for Dr.Ron Paul


world4RonPaul
168 visualizzazioni


3:39


Where are 1% of American adults?


compelled2283
4,026 visualizzazioni


6:57


Mutually Assured Destruction vs Mutually Assured Respect


CongressmanRonPaul
30,170 visualizzazioni


10:01


Bill Maher on Dr.Ron Paul


world4RonPaul
1,209 visualizzazioni


1:48


Ron Paul - How Did We Get Into This Mess?


crankabit
96 visualizzazioni


6:14


"The New Poor Are The Former Middle Class!" Tavis Smiley


MOXNEWSd0tCOM
1,198 visualizzazioni


5:00


Why Ron Paul was BOOed CNN - 92% of Surveyed Afghans Hate our Freedoms


LookEvenDeeper
1,895 visualizzazioni


4:00


Change History Ron Paul 2012


LookEvenDeeper
252 visualizzazioni


10:11


Dr. Ron Paul - 'We're under great threat because we occupy so many countries'


OurNeedToAwaken
615 visualizzazioni


4:42


Michelle Obama Lies About Ron Paul's Iraq War Stance


machaeroguy
494 visualizzazioni


5:50


Ron Paul Exposes NeoCon Agenda


TrueLeaks
4,064 visualizzazioni


1:53


Republican Rebel: Ron Paul's Life Reimagined by Taiwanese Animators


RonPaul2008dotcom
17,078 visualizzazioni


59:23


Ron Paul Hearing on Restoring Sound Money


RonPaul2008dotcom
19,503 visualizzazioni


10:08


Ron Paul's uninsured campaign manager Kent Snyder died of pneumonia in 2008 (September 14, 2011)


AbsolutelyDefinite
430 visualizzazioni


1:13


Obama, a complete idiot.


arukaen
355,187 visualizzazioni


2:30


Obama Caught Lip-Syncing Speech


TheOnion
1,514,611 visualizzazioni


4:25


CNN Situation Room on Ron Paul and former campaign manager Kent Snyder 9/14/2011


RonPaulSource
1,019 visualizzazioni


6:14


Ron Paul on FOX News 09/14/11


RonPaulFriends
2,183 visualizzazioni


14:44


9/11 Inside Job: Ten Years Later


TheAlexJonesChannel
194,355 visualizzazioni


8:59


"YOU ARE LYING!" Mandatory Drug Testing Debate


MOXNEWSd0tCOM
4,540 visualizzazioni


7:43


Ron Paul - standing ovation on The View


COLLECTIVEHORIZON
4,455 visualizzazioni


2:18


Scientist Discover "Super-Earth" Planet!


MOXNEWSd0tCOM
9,253 visualizzazioni


4:50


Final Statement on Ron Paul


MorganMan79
1,678 visualizzazioni


10:07


WTF WTF Ron Paul When are you going to get it...Alex Jones watch my video....


MorganMan79
1,098 visualizzazioni


1:01

President Barack Obama's First Ad of 2012


TheNRSC
1,607,986 visualizzazioni



1:05

Ron Paul Ad


62 visualizzazioni
1 mese fa



8:14

Former 4-star U.S General - War propaganda - Ron Paul was right


502 visualizzazioni
2 sett. fa



2:35

Ron Paul attacks Rick Perry - Tea Party Debate


122 visualizzazioni
1 sett. fa

Nessun commento:

Posta un commento