domenica 27 marzo 2016

modernismo MASSONICO SPA DISTRUGGE CHIESA


Are Nigeria's 'Middle Belt' Christians victims of ethnic cleansing? Published: July 13, 2015 by World Watch MonitorIt has been a deadly July in Nigeria. More than 200 people have been killed since June 30 in attacks that have come almost daily in the country's northern and northeastern regions, stronghold of the militant Islamic sect Boko Haram. ..
Nigeria (North)
Fulani
Boko Haram
Ethnic Cleansing
Research Latest News

How does a man kill ‘in God’s name’? asks former UK Chief Rabbi Jonathan Sacks


Published: July 8, 2015 by Ronald Boyd-MacMillan Ten years on from the 7/7 London bombings, in which 52 people were killed and hundreds were injured ...

Boko Haram victim ‘left for dead’ in 2012 loses sister and her two children in church bomb


Published: July 7, 2015 by Illia Djadi The sister of a man whose miraculous survival from a shot in the head by Boko Haram took him to ...

Police rescue Pakistani Christian from ‘mob justice’ over blasphemy


Published: July 3, 2015 by Asif Aqeel A Christian father of four was beaten, had his head shaved, his face blackened, and was dragged ...


UPDATE S Sudan pastors will face trial, judge rules


Published: July 2, 2015

Egyptian solider, the only Christian in his unit, found dead


Published: July 1, 2015

Modi’s UN Yoga Day latest example of co-incidence with Christian ‘high days and holidays’


Published: June 29, 2015

Case of the disappearing Christian CDs: 7 years on, Malaysian court orders their return


Published: June 24, 2015

Egyptian convert still in jail having served his time


Published: June 22, 2015

Coptic boys on bail, anti-Islam charges pending


Published: June 18, 2015




Moroccan Muslim Women becoming Christian martyr shit sharia maometto







Caricamento in corso...




Questo video è pubblico.


13 visualizzazioni




Caricato da WakeUpUSAxRonPaul in data 30/nov/2011


@musulmani -- è inutile che: voi rompete i miei timpani! voi non potete fare di una religione: un satanismo per la conquista del mondo: "se cambieranno gli ebrei? allora: cambierete anche voi!". contrariamente? voi farete questa 3°WW nucleare: da cui nessuno di voi potrebbe sopravvivere!

@ComunitaEbraicaRom­­­a,262834­­­2-...dal libro della Apocalisse: la bestia: a: 10 corna: e: a 7 teste: che, io ho feritò a morte: è l'attuale: FMI: BCE FED:NWO. poiché: il mio amico: Ron Paul: lui non riuscirà a espugnare le fortezze dei poteri occulti in: USA: che: andranno in ibernazione: soltanto. Tutte la nazioni del Medio Oriente: per non essere sterminate: sono costrette a mettere: se stesse: sotto la mia tutela: ma, dopo i prossimi 50 anni: "un agnello: che: parla: come un drago": farà risorgere quella bestia: che era invincibile: ed imporrà il: 666: o microchip: a tutti... Levitico [cap 8][1]"Il Signore disse: ancora: a Mosè": Cioè: al "liberatore": al condottiero politico: tu devi consacrare: i sacerdoti: e tu devi imporre: le leggi del Tempio! Ecco perché: è una mia responsabilità: costruire il Tempio: consacrare i sacerdoti: ed i leviti: e decidere tutte le norme ed i regolamenti: necessari al culto. Tuttavia, è stato già deciso in Daniele: che ci saranno: due soli sacrifici cruenti: quello del mattino: e quello della sera: e chiunque: in tutto il mondo: avrà fede: per unire se stesso: in comunione di amore: e di preghiera: con me: ed i miei sacerdoti del Tempio: se pentito: dei suoi peccati? Si! lui sarà riconcilaito con Dio! non abbiate: più paura: di quei satanisti: che: sono in USA.. perché: proprio loro: sono terrorizzati: quei cani: hanno capito: che: Dio risponderebbe con un massacro alla loro ribellione!

- io so che voi siete in buona fede.. e che: tra di voi: ci sono dei santi: profeti: e persone degne di ogni venerazione.. ma: voi state adorando Baal: ZA BUL ON: per questa dimostrazione semplicissima: non ci può essere razzismo o cattiveria: nell'atto creativo: di Dio! infatti: "Dio è per tutti:"amore infinito"! ogni sua operazione? è fatta con amore infinito: come: tutto è: per la gloria Dio: e: noi siamo tutti fratelli! Così non può esistere un membro del corpo sociale: che è meno importante... ". ecco perché: il Talmud non può: che: essere falso! Ecco perchè: in maniera progressiva: le future generazioni: sono sempre più preda: della follia e del satanismo... quello che voi non sapete? è che sono le vostre generazioni (leader elite massoni FMI FED BCE NWO): che: impazziranno completamente! poiché è questo: che: io ho stabilito: il vero desiderio del mio cuore? non è quello di governare: ma è quello di distruggere tutti i satanismi! - Maria è soltanto una ragazza ebrea.. e se lei: è una prostituta? poi, sono prostitute anche: tutte le ragazze ebree.. pertanto, deve essere distrutto questo abominio del Talmud: che ha così potentemente maledetto il popolo di Dio! La legge (Torà e i Profeti? sono più che sufficienti: per noi). Poiché, Dio ha distrutto l'antico ordine? Io ho stabilito che divenga sacerdotale ogni ebreo:(per accogliere tutti i popoli nel nostro Tempio) poiché il nostro lavoro: è quello di benedire tutto il mondo(anche economicamente) che: io governerò: come: Unius REI: per chiamare in Palestina: ed in tutte le Nazioni vicine: tutti gli ebrei del mondo: poiché: un giorno: Dio distruggerà gli USA: con un meteorite/asteroide: a motivo del satanismo e della massoneria: che: sono diventati inestirpabili!

Levitico 3,17 e 7,26: proibisce: categoricamente: sotto pena di morte: "sarà eliminato dalla sua gente!": 1. di mangiare il sangue di animali (quindi: questo vale anche: nei nostri confronti? i GOIM? che: il vostro Talmud: dice: che:noi siamo: animali in forma umana: creati da Dio: unicamente per essere sfruttati dagli ebrei) 2. in tutti i luoghi: dove voi abiterete. Io sono indignato perché dopo:(il vostro silenzio di omertà: nei confronti dei vostri rabbini Kakam o ILLUMINATI) per averci rubato il nostro signoraggio bancario? Addirittura è il nostro Governo: che: invece di bandire il Talmud: ha stabilito di investire una somma ingente: per la sua divulgazione.. dico questo: perché qualcuno va dicendo: "il sangue cristiano.pdf": che: voi fate mangiare (incosapevolmente) dell'uovo sodo: condito con cenere: agli sposi nel giorno più felice: del loro matrimonio: e che: quella cenere: altro non sarebbe: che: un composto: contenente: il sangue: di un bambino cristiano: in forma solida.. tutte cose: per me: dell'altro mondo, ovviamente: ad iniziare dal signoraggio bancario.­­­ Non voglio scendere: nei dettagli: ma tutti potrete notare: e fare l'esperienza, di come la negatività: verrà fermata nella vostra vita! (non termineranno: i combattimenti e le opposizioni: ma, sarete voi a vincere! Dio vi benedica tutti!

Categoria:


Non profit e attivismo
Tag:
AMoroccan
Muslim
Women
becoming
Christian
martyr
shit
sharia
maometto
Prophet
Muhammad
Quran
Koran
Sheikh
Way
Licenza:


Licenza YouTube standard

0 Mi piace, 0 Non mi piace
Video di origine: nessuno Visualizza attribuzioni »





mostra tutto
Tutti i commenti (2)





Rispondi a questo video...



@faro0485 BUT THIS IS terrible! because it is tHE DENIAL OF GOD'S PROJECT: who does want the responsibility and freedom of every man to be a person in front of him, in a report: original and unique in a relationship of love! MA QUESTO È: terribile! perché è LA NEGAZIONE DEL PROGETTO DI DIO: che non vuole annullare la responsabilità e la libertà di ogni uomo: di essere una persona di fronte a lui: in una relazione: originale ed unica: in un rapporto di amore!


WakeUpUSAxRonPaul 1 minuto fa



Quran 24:45 translation

Say, "Obey Allah and obey the messenger and if you turn away, then (remember that) the messenger is liable for the responsibility he bears, while you are accountable for your burden of responsibility. If you obey him, you would be led on to the right way. Apart from conveying the message clearly, the messenger has no further responsibility.


faro0485 1 giorno fa


Visualizza tutti i commenti »

2:36Islam is NOT peaceful but is very hostile and v...di WakeUpUSAxRonPaul0 visualizzazioni
2:29Free to Believe Results freedom of religion shi...di WakeUpUSAxRonPaul0 visualizzazioni
2:43Heather Mercer discusses Ramadan shit sharia ma...di WakeUpUSAxRonPaul0 visualizzazioni
2:50Liever geen allochtone schoonzoon?di wereldomroep4930 visualizzazioni
2:16How will Ousted Leaders Replaced Current Middle...di WakeUpUSAxRonPaul0 visualizzazioni
3:09A Moroccan Muslim Women becoming a Christian on...di StopSpaMistafield39 visualizzazioni
1:41a message from a Moroccan woman to Russia and C...di Morocco4p217 visualizzazioni
4:43فيديو ظهور اللادينيين - مقدمة .Atheists & Agnos...di atheerkt3047 visualizzazioni
3:09A Moroccan Muslim Women becoming a Christian on...di ICRinfo4136 visualizzazioni
12:35الفيديو العربي لظهور اللادينيينdi atheerkt6065 visualizzazioni
1:31Dinner with a Moroccan Family - Semester at Sea...di SemesteratSeaChannel9118 visualizzazioni
2:28Moroccan Street Entertainer Perf. Bob Marley's ...di DoubleMonline1004 visualizzazioni
5:56The Arab Racedi couscouswoman29569 visualizzazioni
0:53A Moroccan Muslim child is reading the Qurandi mariasaeedful577 visualizzazioni
4:12Princess Lalla salma of Moroccodi worldcruiser12609643 visualizzazioni
2:20Mother Arabia - The Moroccan People - Fin Ghadi...di couscouswoman10845 visualizzazioni
0:39مشاركة الفتوى. - Final Fatwadi dwaalhaas269 visualizzazioni
3:31At home in Morocco with an Islamistand a feministdi worldfocusonline29230 visualizzazioni
5:00Natacha Atlas - Ayeshtenidi PloughTheSky74655 visualizzazioni
4:26meknes magreb maroc rifle shooting on the horse...di ilovemarocco22725 visualizzazioni








Persecuted USA Bildenberg Nwo, SpA, is Global Assault on Christians ] [ è chiaro la Guerra Mondiale si sposta, da Russia e Cina, su mia richiesta, contro la LEGA ARABA, il nazismo sharia! ] gli USA hanno bloccato i risultati dele scatole nere, fino ad oggi ] quindi ci sono delle intese comuni per insabbiare questo crimine e trovare una soluzione politica del Donbass [Un anno fa abbattuto aereo su Ucraina. Putin, prematuro tribunale internazionale per responsabili ] non credo che per chi ha seguito la vicenda, si possa avere dei dubbi sul fatto che sia stato CIA Kiev ad abbattere l'aereo malese sul Donbass [[ Disastro MH17 resta giallo Putin contro tribunale Onu. Europa. E' "prematuro e controproducente" istituire un tribunale internazionale per individuare e giudicare i possibili responsabili dell'abbattimento dell'aereo della Malaysia Airlines [ è chiaro la Guerra Mondiale si sposta, da Russia e Cina, su mia richiesta, contro la LEGA ARABA, il nazismo sharia!
=============================
La democrazia è incompatibile con questa UE – Gennaro Zezza in real time sulla Grecia http://www.byoblu.com/
Pubblicato 12 luglio 2015 - 17.05 - Da Claudio Messora. L’economista Gennaro Zezza commenta in tempo reale per Byoblu la situazione della Grecia, le pretese della Germania, lo scenario di una uscita dall’euro sempre più probabile e quello di non pagare il debito, giudicato da una commissione illegittimo. LA DEMOCRAZIA E' INCOMPATIBILE CON L'UE - Gennaro Zezza in real time sulla Grecia https://www.youtube.com/watch?t=126&v=PNRHgZppEj0 Pubblicato il 12 lug 2015.
L'economista Gennaro Zezza commenta in tempo reale per Byoblu la situazione della Grecia, le pretese della Germania, lo scenario di una uscita dall'euro e di non pagare il debito, giudicato da una commissione illegittimo.
======================
Gli spin doctor UE hanno fallito! Il ritorno di Marcello Foa su Byoblu.com
Pubblicato 14 luglio 2015 - 16.15 - Da Claudio Messora
Gli Spin Doctor, i manipolatori dell’opinione pubblica che agiscono dai più alti vertici istituzionali, hanno confezionato una vera e propria strategia del terrore per dipingere Tsipras come un pazzo e spaventare i greci, insieme a tutti gli altri popoli europei. Eppure, la violenza del loro messaggio questa volta sta ottenendo l’effetto opposto a quello sperato: la coscienza dei cittadini inizia a ribellarsi e a non credere più al “frame“, la cornice di interpretazione dei fatti stabilita per influenzare i media e ottenere un consenso drogato. Ecco la nuova lucida, imperdibile analisi di Marcello Foa sul caso della Grecia e sugli ultimi accadimenti riferiti all’Isis. Da ascoltare con attenzione, condividere e far condividere a tutti.
Per chi si fosse perso l’intervista precedente, che spiega il concetto di Frame, eccola qui sotto:
==================
Uscire dall’euro? Non basterebbe. Oggi il vero potere risiede nelle mani di chi controlla il capitale. Mentre con il TTIP si cerca di mettere stati e multinazionali sullo stesso piano, ci sono poche, pochissime società, per lo più banche e finanziarie, che controllano tutto, compreso quel che resta delle democrazie nazionali. Comprendere chi sono, come agiscono e come ostacolare i loro piani è una battaglia prioritaria se vogliamo recuperare sovranità. Lidia Undiemi ci spiega come fare.
====================
Spari in basi del Tennessee, uccisi quattro marines
Nord America.
L'attentatore, morto nello scontro a fuoco con la polizia, si chiamava Mohammed Youssef Abdulazeez, 24 anni. Era americano, originario del Kuwait. Obama, indagini a tutto campo



================= 





My Mother's Italian, My Father's Jewish and I'm in Therapy!



Caricato da OBBVIDEOS in data 23/lug/2010


"MY MOTHER'S ITALIAN, MY FATHER'S JEWISH & I'M IN THERAPY"




Twice the holidays! Twice the hollering! Twice the guilt! Direct from the sold-out, extended Off Broadway run, "Italian+Jewish=Therapy" is one part lasagna, one part kreplach and two parts Prozac. Written by and starring Steve Solomon, who combines comic voices, sound effects and astounding characterizations to tell stories of the wacky side of the human condition.




"Steve Solomon is Alan King, Billy Crystal, a smidgen of Don Rickles, and George Carlin all thrown in." --Variety




"An hour and a half of laughter—hysterically funny!" --WOR Radio

19 Mi piace, 0 Non mi piace





mostra tutto
Tutti i commenti (6)





Rispondi a questo video...



still in therapy was AMAZING!


MultiRobertpattison 2 mesi fa



i saw the STILL in therapy


MultiRobertpattison 2 mesi fa



Have seen this show in real life.... Its is HILARIOUS. wish this show would still run, cause I want to see it again.


ecl20275 6 mesi fa



Just was him, so funny! Could not stop laughing.


Synwright 8 mesi fa



Very very funny! Very NewYork! More, Steve!!!


jiugi77 11 mesi fa



good stuff!


FORRESTJASPER 1 anno fa


Visualizza tutti i commenti »




7:08Russell Peters: Indian Namesdi mikizzlefoshizzle596216 visualizzazioni Video in primo piano


1:24Being italiandi RitaLamar48240 visualizzazioni
0:06Italians are not jews! TV.di hinx1234639638 visualizzazioni
2:52My mothers Italian my fathers Jewishdi Alannbev1219 visualizzazioni
4:51Gerry Dee-Italian Neighborsdi gerrydee437056 visualizzazioni
6:54Oy, what is a Jew..the Italian Jewdi msazer1373 visualizzazioni
9:57Classically Kosher: Tri-Color Kreplachdi jakecreations761 visualizzazioni
4:13How Jews Eatdi myjewishlearning10338 visualizzazioni
6:25Italian Jewish Communitydi brooktreehorses1548 visualizzazioni
1:08Fighting Italian Mothers!di TheLisaMariaShow258 visualizzazioni
2:40Frank Spadone - Italian Comediandi giggles195166312 visualizzazioni
4:40Don Rickles - MR. WARMTH: THE DON RICKLES PROJECTdi indieexpress3394 visualizzazioni
2:28STEVE SOLOMON PHONE BIT.mpgdi SteveSolomon1016350 visualizzazioni
5:00Funniest Stand up Comedy Ever by Jim Carreydi HomersOmar2201339 visualizzazioni
1:16italians and jewsdi mikeycomic1006 visualizzazioni
5:37Steve Solomondi ConnecticutStyle302 visualizzazioni
3:22Steve Solomondi MJCCA2889 visualizzazioni
7:11Jewish Girl Prank Calls Her Parentsdi sexyhotnesss460310 visualizzazioni
3:39Momdi YoJewdith 
5:34Don Rickles at Potawatomidi rickbmrtg

@comunitaebraicaroma -- the idea that one has of God? is what a man is! Why, faith is the shape of being of any person: while the measure of the level: of his faith is his power! if you thought something indecent, about: the infinite perfection of God and his pure love: you will be destroyed in hell, as the Talmud says that the goyim: they were created from God to be exploited: by the Jews: through: banking seigniorage. Magdi Allam is not the only to tell: against the planned "genocide" both physical and cultural: against Christians have did do to: Talmud: Sharia: Hinduism: Buddhism: Communism, Freemasonry: ie the usual synagogue of Satan: What is the IMF: ECB FED NWO, etc. .. because the crime of banking seigniorage: it is something too serious: for not to bring or send: in the hell all generations of rich, elite leaders: of these last 500 years. Physically to kill Christians were mainly Muslims (approximately: 300 every day). one Saudi told me candidly: it is like at the time of Jesus when the Jews did killed by the Romans: Jesus. by revealing a secret deal between Saudi Arabia brothers Muslims etc. .. and international Jewish bankers. so are 160,000 Christians martyrs killed each year in the general indifference .. because: our Masonic system and banking: is the first universal Govern occult: above: all whole human race. and hostility are artificially created: so super rich, can better can do predation and kill all the peoples. this crime against all national sovereignty: it would not be possible without the action of Freemasonry, jewish lobby, corporations: trilateral bildenberg, IMF: Satanism: sevice secrets, etc. .. is this: that: our politicians are terrified: subjects: passive of the action politics, so their only interest is self-interest, corporate or individual: why, the IMF has leave them a pre-determined path. the covenants of Adam (natural law) Abraham and Moses, were perverted by the Talmud, and God had to hunt the Jewish people who has make the predation: of Christian peoples through the bank seigniorage: as unnecessarily warned Dante Alighieri: in this way: the blessing that God has entrusted to the Jews was changed into a curse: and the Rabbis are ashamed: so much: of themselves, that none of them can talk with me! Because: Each man knows in his heart (it is the Holy Spirit who bears witness): as this infamous "golden age": promise: after the destruction of Christianity? is nothing but the kingdom of Satan that is the biggest nightmare: that of the microchip: already prophesied 2000 years ago: by Apocalypse! in effect today: in mode secret: Hinduism Islam Judaism? are Satanism! since each religion has become politicized: and intolerant. infact: each institution is based on Satanism of seigniorage banking: ie: IMF. in truth: no: jew can talk to me in youtube: of these issues. On the day of their marriage: their rabbi seasoned boiled eggs: with ash that contains: even the blood of a Christian child: bled: so painful to simulate the killing of Jesus and with other violations of the Torah: (adultery, evolution, atheism, idolatry, etc. ..) these fanatics hypocrites: the scribes and Pharisees of enlightened: Rothschild Rochefeller have a duty to plan and to realize: the Shaoh: because: we are only animals in human form: without rights. I have been called by God to carry out this task political and theological: of: Unius REI: to save Israel and all mankind: of the destruction: and for go to hell Satan's plans, of all the different categories of Satanists! and this: is not so much: a desperate enterprise for me: how should say the engineers at youtube .. when rather, I am going to ask myself, but people deserve to live, after having betrayed their Creator and the very foundations: of any sense of justice and truth? ["The world was ready to join a world government. The supranational sovereignty of an intellectual elite and world bankers is surely preferable to the national auto: practiced in past centuries." - David Rockefeller, 1991: 5.5 billion soon dead in this 3°WW nuclear: will say as: these words may be true of hell. If someone thinks to save himself from hell and this world by 3 ° WW nuclear: must resist against this institutional system: the bank seigniorage: and renounce Freemasonry: sins, ecc.. because: the oath made in favor of Satan, not is legal: because: Satan is not the Creator of the world! .. and that is Ron Paul (if he was a Mason) that: First: He must lead by example: if it is true that he loves himself and the American people. [[has cast down the mighty from their thrones and exalted the lowly]] of course: I plan to do harm to my enemies .. it will: when they see their blood flow and that of their children then for know to have been the protagonists: the accomplices of this system: Masonic and satanic: the bank seigniorage. and they have do slid the blood of innocent martyrs: with evil: wickedness of their selfishness and their silence!










fratellanza della morte skull e bones








Caricamento in corso...




16174




Caricato da schottolo in data 19/set/2007


illuminati bush

36 Mi piace, 4 Non mi piace




Commenti principali



fulcrum82 guardati il video del universitario ke viene pestato dall fbi, dice ke le elezioni sn truccate e nn gli fanno nulla, poi nn fa in tempoo a dire skull ke lo massacrano


xsentenzax 3 anni fa 5



@LarryHazard

guarda.......all'incirca.....l­a metà di te. quindi tantissimo.


EuropeanMilan 8 mesi fa


mostra tutto
Video di risposta


Questo è un video di risposta a società segrete - rituali
3:34a cosa servono i rituali massonici secondo ickedi schottolo17510 visualizzazioni
9:51società segrete - simboli occultidi schottolo15237 visualizzazioni


mostra tutto
Tutti i commenti (17)





Rispondi a questo video...



finche' non succede qualcosa di concreto tipo la polizia che ti comincia ad entrare in casa perche' parli male dell'nwo o comincia a mancare il cibo sulla tavola niente verra' fatto da noi plebei in realta' e molti rimarrano a dormire come me. quindi aspettiamo nelle nostre prigioni finche non saremo costretti con la forza ad uscirne


kodzoman1986 3 sett. fa



@xsentenzax Io l'ho visto, evidentemente ha fatto domande che non doveva fare, perciò lo hanno pestato di brutto


Fonzino85 4 mesi fa



guardatevi il video "IL GRUPPO BILDERBERG"


memento910 5 mesi fa



che c'entra hegel?


MUMMIALPC 7 mesi fa



@EuropeanMilan

Ma quanto sei pirla?


LarryHazard 8 mesi fa



"welcome to the secret world of the bush men" hahahahahahaahaha

ma và... allora, da quanto si dice su internet, bush fa parte di 30 diverse società segrete... quante cagate


TerenceHanburyWhite 8 mesi fa



SONO TUTTE COINCIDENZE!!!

LO FANNO PER SCHERZO DAI!!!

BRUTTI COMPLOTTISTI CREDULONI,VA TUTTO BENE!!!


EuropeanMilan 11 mesi fa



@xsentenzax eh si dove porco dio dove cazzo vado a vederlo? vado vado in culo al mondo dici quello e non dici la fonte!


Bucutaleban 11 mesi fa



siamo fottuti.. se non ci svegliamo!


vezz1986 1 anno fa


Visualizza tutti i commenti »




1:35 1 Minuto e Qualcosa di vodafoneit Video sponsorizzato 30,435 visualizzazioni
1:57TROVATO SEGRETO INCREDIBILE SU GOOGLE!di ponzilarry1191375 visualizzazioni
7:13I rituali massonici:descrizione della Loggiadi notananyboy4089 visualizzazioni
0:31Bush ammette di appartenere alla Skull&Bonesdi 01startherebellion011035 visualizzazioni
9:54ILLUMINATI : Tremonti Confessa la Massoneriadi da84ro263981 visualizzazioni
6:26Nuovo Ordine Mondiale - Tappe fondamentalidi OrcoPorco1355399 visualizzazioni
9:14Come gli illuminati e i Massoni ci controllano ...di ironmande8074539 visualizzazioni
3:34a cosa servono i rituali massonici secondo ickedi schottolo17504 visualizzazioni
8:39COSA NON DOBBIAMO SAPERE - CAP(2/3)di marcpoling598724 visualizzazioni
6:33Luoghi misteriosi e segreti di Google Earthdi profondoceano364787 visualizzazioni
 

9:03SEDUTA MASSONICA IN TV ESCLUSIVAdi teosardo

7:02Iniziazione massonica - 2di Controcultura 
1:59obama e il microchip (verichip)di julinflames

 
8:05i messaggi subliminali secondo ickedi schottolo

 
9:06LA Verità sulla Massoneria 1 di 3 (vedete tutti...di muratoria

 
5:17rito scozzese ed i 33 gradi massonicidi notananyboy

 
7:32COSA NON DOBBIAMO SAPERE - CAP(1/3)di marcpoling

 
9:10Massoneria Golden Dawn Rosa Crociati e la Rosa ...di punitore

 
7:25Skull and bones - Bush and Kerrydi DavideVarotti

 
 


modernismo MASSONICO PER DISTRUGGERE LA CHIESA

FONTE: Rivista "TEOLOGICA" n.14 MAR/APR 1998 pag.22-25 Ed.Segno - Udine Italia

http://www.sandrodiremigio.com/blog/piano_massonico_per_la_distruzione_della_chiesa_cattolica.htm




DOCUMENTO PRESO DA: lglisselss

AUDIO SU: Fratello Embrione - MP3

[NON HO SONO RIUSCITO AD AVERE COFERME SULLA VERIDICITÀ DI QUESTO DOCUMENTO]




"Direttive del gran Maestro della Massoneria ai Vescovi cattolici massoni, effettive del 1962". (Aggiornamento del Vaticano II)

Tutti i confratelli massoni dovranno riferire sui progressi di queste decisive disposizioni. Rielaborate nell'ottobre 1993 come piano progressivo per lo stadio finale. Tutti i massoni occupati nella Chiesa debbono accoglierle e realizzarle.




1

Rimuovete una volta per tutte San Michele, protettore della Chiesa Cattolica da tutte le preghiere all’interno e all’esterno della Santa Messa. Rimuovete le sue statue, affermando che esse distolgono dalla Adorazione di Cristo.




2

Rimuovete gli Esercizi Penitenziali della Quaresima come l’astinenza dalle carni del venerdì o anche il digiuno; impedite ogni atto di abnegazione. Al loro posto debbono essere favoriti atti di gioia, di felicità e di amore del prossimo. Dite: “Cristo ha già meritato per noi il Paradiso” e “ogni sforzo umano è inutile”. Dite a tutti che debbono prendere sul serio la preoccupazione per la loro salute. Incoraggiate il consumo di carne, specialmente di maiale.




3

Incaricate i pastori protestanti di riesaminare la Santa Messa e di dissacrarla. Seminate dubbi sulla Reale Presenza nell’Eucaristia e confermate che l’Eucaristia - con maggior vicinanza alla fede dei protestanti - è soltanto pane e vino e intesa come puro simbolo.

Disseminate protestanti nei Seminari e nelle scuole. Incoraggiate l’ecumenismo come via verso l’unità. Accusate ognuno che crede alla Presenza Reale come sovversivo e disobbediente verso la Chiesa.







4

Vietate la Liturgia Latina della Messa, Adorazione e Canti, giacché essi comunicano un sentimento di mistero e di deferenza. Presentateli come incantesimi di indovini. Gli uomini smetteranno di ritenere i Sacerdoti come uomini di intelligenza superiore, da rispettare come portatori dei Misteri Divini.




5

Incoraggiate le donne a non coprire la testa con il velo in chiesa. I capelli sono sexy. Pretendete donne come lettrici e sacerdotesse. Presentate la cosa come idea democratica. Fondate un movimento di liberazione della donna. Chi entra in chiesa deve indossare vesti trascurate per sentirsi là come a casa. Ciò indebolirà l’importanza della Santa Messa.




6

Distogliete i fedeli dall’assumere in ginocchio la Comunione. Dite alle suore che debbono distogliere i bambini prima e dopo la Comunione dal tenere le mani giunte. Dite loro che Dio li ama così come sono e desidera che si sentano del tutto a loro agio.

Eliminate in chiesa lo stare in ginocchio e ogni genuflessione. Rimuovete gli inginocchiatoi. Dite alle persone che durante la Messa debbono attestare la loro fede in posizione eretta.




7

Eliminate la musica sacra dell’organo. Introducete chitarre, arpe giudaiche, tamburi, calpestìo e sacre risate nelle chiese. Ciò distoglierà la gente dalla preghiera personale e dalle conversazioni con Gesù. Negate a Gesù il tempo di chiamare bambini alla vita religiosa. Eseguite attorno all’Altare danze liturgiche in vesti eccitanti, teatri e concerti.




8

Togliete il carattere sacro ai canti alla Madre di Dio e a San Giuseppe. Indicate la loro venerazione come idolatria. Rendete ridicoli coloro che persistono. Introducete canti protestanti. Ciò darà l’impressione che la Chiesa Cattolica finalmente ammette che il Protestantesimo è la vera religione o almeno che esso è uguale alla Chiesa Cattolica.




9

Eliminate tutti gli inni anche quelli a Gesù giacché essi fanno pensare la gente alla felicità e serenità che deriva dalla vita di mortificazione e di penitenza per Dio già dall’infanzia. Introducete canti nuovi soltanto per convincere la gente che i riti precedenti in qualche modo erano falsi.

Assicuratevi che in ogni Messa ci sia almeno un canto in cui Gesù non venga menzionato e che invece parli soltanto di amore per gli uomini. La gioventù sarà entusiasta a sentire parlare di amore per il prossimo. Predicate l’amore, la tolleranza e l’unità. Non menzionate Gesù, vietate ogni annuncio dell’Eucarestia.




10

Rimuovete tutte le reliquie dei Santi dagli Altari e in seguito anche gli Altari stessi. Sostituiteli con tavole pagane prive di Consacrazione che possono venir usate per offrire sacrifici umani nel corso di messe sataniche.

Eliminate la legge Ecclesiastica che vuole la celebrazione della Santa Messa soltanto su Altari contenenti Reliquie.




11

Interrompete la pratica di celebrare la Santa Messa alla presenza del Santissimo Sacramento nel Tabernacolo. Non ammettete al­cun Tabernacolo sugli Altari che vengono usati per la celebrazione della Santa Messa. La tavola deve avere l’aspetto di una tavola da cucina. Dev’essere trasportabile per esprimere che essa non è affatto sacra ma deve servire a un duplice scopo come, per esempio, da tavola per conferenze o per giocarvi a carte. Più tardi collocate almeno una sedia a tale tavola.

Il Sacerdote deve prendervi posto per indicare che dopo la Comunione egli riposa come dopo un pasto. Il Sacerdote non deve mai stare in ginocchio durante la Messa né fare genuflessioni.

Ai pasti, infatti, non ci si inginocchia mai. La sedia del Sacerdote deve essere collocata al posto del Tabernacolo. Incoraggiate la gente a venerare e anche ad adorare il Sacerdote invece che l’Eucarestia, ad obbedire a lui invece che all’Eucarestia. Dite alla gente che il Sacerdote è Cristo, il loro capo. Collocate il Tabernacolo in un locale diverso, fuori vista.




12

Fate sparire i Santi dal calendario Ecclesiastico, sempre alcuni in tempi determinati. Vietate ai Sacerdoti di predicare dei Santi, tranne di quelli che siano menzionati dal VAngelo. Dite al popolo che eventuali protestanti, magari presenti in chiesa, potrebbero scandalizzarsene. Evitate tutto ciò che disturba i protestanti.




13

Nella lettura del Vangelo omettete la parola “santo”, per esempio, invece di “Vangelo secondo San Giovanni”, dite semplicemente: “Vangelo secondo Giovanni”. Ciò farà pensare la gente di non doverli più venerare.

Scrivete continuamente nuove bibbie finché esse saranno identiche a quelle protestanti. Omettete l’aggettivo “Santo” nell’espressione “Spirito Santo”. Ciò aprirà la strada. Evidenziate la natura femminile di Dio come di una madre piena di tenerezza. Eliminate l’uso del termine “Padre”.




14

Fate sparire tutti i libri personali di pietà e distruggeteli. Di conseguenza verranno a cessare anche le Litanie del Sacro Cuore di Gesù, della Madre di Dio, di San Giuseppe come la preparazione alla Santa Comunione. Superfluo diverrà pure il ringraziamento dopo la Comunione.




15

Fate sparire anche tutte le statue e le immagini degli Angeli. Perché mai dovrebbero stare fra i piedi le statue dei nostri nemici? Definiteli miti o storielle perla buona notte. Non permettere il discorso sugli Angeli giacché urterebbe i nostri amici protestanti.




16

Abrogate l’esorcismo minore per espellere i demóni; impegnatevi in questo, annunciate che i diavoli non esistono. Spiegate che è il metodo adottato dalla Bibbia per designare il male e che senza un malvagio non possono esistere storie interessanti.

Di conse­guenza la gente non crederà all’esistenza dell’inferno né temerà di poterci mai cadere. Ripetete che l’in­ferno altro non è che la lontananza da Dio e che c’è mai di terribile in ciò se si tratta in fondo della medesima vita come qui sulla terra.




17

Insegnate che Gesù era soltanto uomo che aveva fratelli e sorelle e che aveva odiato i de­tentori del potere. Spiegate che egli amava la compagnia delle prostitute, specialmente di Maria Maddalena; che non sapeva che farsi di chiese e sinagoghe. Dite che aveva consigliato di non obbedire ai capi del Clero, spiegate che egli era un grande maestro che però deviò dal­la retta via quando negò obbedienza ai capi della chiesa. Scoraggiate il discorso sulla Croce come vittoria, al contrario presentatela come fal­limento.




18

Ricordate che potete indurre suore verso il tradimento della loro vocazione se vi rivolgerete alla loro vanità, fascino e bellezza. Fate loro mutare l’Abito Ecclesiastico e ciò le porterà naturalmente a buttar via i loro Rosari.

Rivelate al mondo che nei loro conventi vi sono dissensi. Ciò disseccherà le loro vocazioni. Dite alle suore che non saranno accettate se non avranno rinunciato all’abito. Favorite il discredito dell’Abito Ecclesiastico anche fra la gente.




19

Bruciate tutti i Catechismi. Dite agli insegnanti di religione di insegnare ad amare le creature di Dio invece di Dio stesso. L’amare apertamente è testimonianza di maturità. Fate che il termine “sesso” diventi parola di uso quotidiano nelle vostre classi di religione. Fate del sesso una nuova religione. Introducete immagini di sesso nelle lezioni religiose per insegnare ai bambini la realtà. Assicuratevi che le immagini siano chiare.

Incoraggiate le scuole a divenire pensatori progressisti nel campo dell’educazione sessuale. Introducete l’educazione sessuale tramite l’autorità Vescovile così i genitori non avranno nulla in contrario.




20

Soffocate le scuole cattoliche, impedendo le vocazioni di suore. Rivelate alle suore che sono lavoratrici sociali sottopagate e che la Chiesa è in procinto di eliminarle. Insistete che l’insegnante laico cattolico riceva l’identico stipendio di quello delle scuole governative. Impiegate insegnanti non cattolici. I Sacerdoti debbono ricevere l’identico stipendio come i corrispondenti impiegati secolari. Tutti i Sacerdoti debbono deporre la loro Veste Clericale e le loro Croci così da poter essere accettati da tutti. Rendete ridicoli coloro che non si adeguano.




21

Annientate il Papa, distruggendo le sue Università. Staccate le Università dal Papa, dicendo che in tal modo il governo le potrebbe sussidiare.

Sostituite i nomi degli Istituti Religiosi con nomi profani, per favorire l’ecumenismo. Per esempio, invece di “Scuola Immacolata Concezione” dite “Scuola Superiore Nuova”. Istituite reparti di ecumenismo in tutte le Diocesi e preoccupatevi del loro controllo da parte protestante.

Vietate le Preghiere per il Papa e verso Maria perché esse scoraggiano l’ecumenismo. Annunciate che i Vescovi locali sono le autorità competenti. Sostenete che il Papa è soltanto una figura rappresentativa.

Spiegate alla gente che l’Insegnamento Papale serve soltanto alla conversazione ma che è altrimenti privo di importanza.




22

Combattete l’Autorità Papale, ponendo un limite di età al suo esercizio. Riducetela a poco a poco, spiegate che lo volete preservare dall’eccesso di lavoro.




23

Siate audaci. Indebolite il Papa introducendo sinodi Vescovili. Il Papa diverrà allora soltanto una figura di rappresentanza come in Inghilterra dove la Camera Alta e quella Bassa regnano e da essi la regina riceve gli ordini. In seguito indebolite l’autorità del Vescovo, dando vita a una istituzione concorrente a livello di Presbiteri. Dite che i Sacerdoti ricevono in tale modo l’attenzione che meritano.

Infine indebolite l’autorità del Sacerdote con la costituzione di gruppi di laici che dominino i Sacerdoti. In questo modo si originerà un tale odio che abbandoneranno la Chiesa addirittura Cardinali e la Chiesa allora sarà democratica… la Chiesa Nuova…




24

Riducete le vocazioni al Sacerdozio, facendo perdere ai laici il timore reverenziale per esso. Lo scandalo pubblico di un Sacerdote annienterà migliaia di vocazioni. Lodate Sacerdoti che per amore di una donna abbiano saputo lasciare tutto, definiteli eroici.

Onorate i Sacerdoti ridotti allo stato laicale come autentici martiri, oppressi a tal punto da non poter sopportare oltre. Condannate anche come uno scandalo che i nostri confratelli massoni nel Sacerdozio debbano venir resi noti e i loro nomi pubblicati. Siate tolleranti con l’omosessualità del Clero. Dite alla gente che i Preti soffrono di solitudine.




25

Cominciate a chiudere le chiese a causa della scarsità di Clero. Definite come buona ed economica tale pratica. Spiegate che Dio ascolta ovunque le preghiere. In tale maniera le chiese diventano stravaganti sprechi di denaro. Chiudete anzitutto le chiese in cui si pratica pietà tradizionale.




26

Utilizzate commissioni di laici e Sacerdoti deboli nella fede che condannino e riprovino senza difficoltà ogni apparizione di Maria e ogni apparente miracolo, specialmente dell’Arcangelo San Michele. Assicuratevi che nulla di ciò, in nessuna misura riceverà l’approvazione secondo il Vaticano II.

Denominate disobbedienza nei confronti dell’autorità se qualcuno obbedisce alle Rivelazioni o addirittura se qualcuno riflette su di esse. Indicate i Veggenti come disobbedienti nei confronti dell’Autorità Ecclesiastica.

Fate cadere il loro buon nome in disistima, allora nessuno penserà di tenere in qualche conto il loro Messaggio.




27

Eleggete un Antipapa. Affermate che egli riporterà i protestanti nella Chiesa e forse addirittura gli Ebrei. Un Antipapa potrà essere eletto se venisse dato il diritto di voto ai Vescovi. Allora verranno eletti tanti Antipapi così che verrà insediato un Antipapa come com­promesso. Affermate che il vero Papa è morto.




28

Togliete la Confessione prima della Santa Comunione per gli scolari del secondo e terzo anno così che non importi loro nulla di essa quando frequenteranno la quarta o la quinta classe e poi le classi superiori. La Confessione allora scomparirà. Introducete (in silenzio) la confessione comunitaria con l’assoluzione in gruppo. Spiegate alla gente che la cosa succede per la scarsità del Clero.




29

Fate distribuire la Comunione da donne e laici. Dite che questo è il tempo dei laici. Cominciate con il deporre la Comunione in mano, come i protestanti, invece che sulla lingua. Spiegate che il Cristo lo fece nel medesimo modo. Raccogliete alcune ostie per “messe nere” nei nostri templi. Indi distribuite invece della Comunione personale una coppa di ostie non consacrate che si possono portare con sé a casa. Spiegate che in questo modo si possono prendere i doni divini nella vita di ogni giorno. Collocate distributori automatici di ostie per le comunioni e denominateli Tabernacoli.

Dite che devono essere scambiati segni di pace. Incoraggiate la gente a spostarsi in chiesa per interrompere la devozione e la preghiera. Non fate Segni di Croce; al posto di esso invece un segno di pace. Spiegate che anche Cristo si è spostato per salutare i Discepoli. Non consentite alcuna concentrazione in tali momenti. I Sacerdoti debbono volgere la schiena all’Eucarestia e onorare il popolo.




30

Dopo che l’Antipapa sarà stato eletto, sciogliete i sinodi dei Vescovi come le associazioni dei Sacerdoti e i consigli parrocchiali.

Vietate a tutti i religiosi di porre in discussione, senza permesso, queste nuove disposizioni. Spiegate che Dio ama l’umiltà e odia coloro che aspirano alla gloria. Accusate di disobbedienza nei confronti dell’Autorità Ecclesiastica tutti coloro che pongono interrogativi.

Scoraggiate l’Obbedienza verso Dio. Dite alla gente che deve obbedire a questi superiori Ecclesiastici.




31

Conferite al Papa (= Antipapa) il massimo potere di scegliere i propri successori. Ordinate sotto pena di scomunica a tutti coloro che amano Dio di portare il segno della bestia. Non nominatelo però “segno della bestia”. Il Segno della Croce non deve essere né fatto né usato sulle persone o tramite esse (non si deve più benedire). Fare il Segno di Croce verrà designato come idolatria e disobbedienza.




32

Dichiarate falsi i Dogmi precedenti, tranne quello dell’Infallibilità Pontificia. Proclamate Gesù Cristo un rivoluzionario fallito. Annunciate che il vero Cristo presto verrà. Soltanto l’Antipapa eletto deve essere obbedito. Dite alle genti che debbono inchinarsi quando verrà pronunciato il suo nome.




33

Ordinate a tutti i sudditi del Papa di combattere in sante crociate per estendere l’unica religione mondiale. Satana sa dove si trova tutto l’oro perduto.

Conquistate senza pietà il mondo!

Tutto ciò apporterà all’umanità quanto essa ha sempre bramato: “l’epoca d’oro della pace”.





CHIESA E MASSONERIA




“Questo è il finale fatale di ogni commedia parlamentare. Il preteso popolo sovrano, le Camere e il Governo sono perpetuamente manovrate da una cricca che ha in mano tutti i fili. Invano gli onesti, i cattolici, la destra raddoppiano le loro probabilità; la partita è regolata da prima…” (“L’Eletta del dragone” di Clotilde Bersone - pag. 242 – Ed. Segno info@edizionisegno.it - Tel. 0432 575179 - Fax 0432 575589).

“Si chiama satana; egli fu l’antico serpente, resta l’insterminabile demonio. Suscitò la Bestia idolatra che regnò sulla Città dai sette colli, e poi quest’altra bestia delle eresie cristiane che si prevalgono della somiglianza con l’Agnello per fare adorare il falso Dio delle Gnosi e del Talmud. Per turno, sino dalle origini, combattono gli adoratori del Verbo incarnato. E la Massoneria contemporanea li riunisce come in una sola reincarnazione di questo perpetuo Anticristo drizzato contro la Chiesa di Dio. Ma Lucifero stesso è impotente contro coloro che, armati del segno della Croce, non si sottomettono volontariamente al suo impero. S. Michele e i suoi Angeli sono stati incaricati di difendere contro di lui l’ordine del mondo. Il governo della Provvidenza non abbandona alle intrusioni della Bestia se non coloro che abusando della libertà umana si rendono schiavi del peccato” (“L’Eletta del dragone” di Clotilde Bersone - pag. 277/278 - Ed. Segno info@edizionisegno.it - Tel. 0432 575179 - Fax 0432 575589).





I Papi e la massoneria


ROMA, sabato, 17 novembre 2007 (ZENIT.org).- Pubblichiamo di seguito la prefazione di monsignor Luigi Negri, Vescovo di San Marino-Montefeltro, al libro di Angela Pellicciari intitolato “I Papi e la massoneria” (Edizioni Ares, 2007, pp. 320, € 18).


* * *


Carissima Angela,


sono molto lieto di introdurre questa tua ultima, così significativa e utile fatica. Il libro che ci offri è una rilettura estremamente intelligente e documentata del magistero dei papi negli ultimi secoli sul problema, quanto mai annoso e attuale, della massoneria e della sua azione disgregativa della Chiesa e della cristianità. Hai documentato con molta precisione e molto equilibrio la sequenza d’interventi che i sommi pontefici, negli ultimi due secoli e mezzo hanno fatto, tenendo costantemente il passo con l’accrescersi, nella vita della cultura e della società, del progetto massonico e dei tentativi di partecipare in maniera egemonica alle grandi rivoluzioni laiciste, cominciando da quella francese e concludendo, ormai è una cosa sufficientemente chiara, con la rivoluzione del 1917 in Russia.


La cosa che mi ha colpito in questo abbondante magistero, che hai raccolto con puntualità rigorosa, è la profondità della lettura che i papi hanno fatto della vicenda massonica e nei suoi fondamenti ultimi: antropologici, metafisici, culturali, etici. È stata una lettura che ha seguito, passo a passo, l’evolversi della massoneria andando fino in fondo ai presupposti, molte volte anticipando gli esiti che, sul piano della vita della società e del rapporto con la Chiesa si sono poi, di fatto, realizzati. Quindi, la prima gratitudine è per questa rilettura sapiente, intelligente, informata che ci mette in condizione di vedere come – con perfetta coerenza e secondo la logica della continuità, quella che papa Benedetto XVI chiama l’ermeneutica della evoluzione – la Chiesa non abbia ceduto, neanche un momento, a nessuna tentazione concordistica o irenistica.


La massoneria è un nemico della Chiesa; nasce con questa inimicizia e persegue la realizzazione di questa inimicizia con la distruzione della Chiesa e della civiltà cristiana e con la sostituzione a essa di una cultura e di una società sostanzialmente ateistica, anche quando fa riferimento all’architetto dell’universo. È, infatti, fuori discussione che si tratta di un riferimento a un valore pensato e concepito all’interno di una mentalità razionalistica e illuministica. Ho discusso molte volte, su questa vicenda del rapporto fra Chiesa e modernità. Il tuo libro mi conferma nella tesi fondamentale che non è la Chiesa a essere antimoderna, ma che è la modernità a essere antiecclesiale. La modernità è antiecclesiale, e il punto di attacco massimo all’ecclesialità è proprio rappresentato dalla massoneria che, in quanto elemento segretamente connotato e dinamicamente lanciato alla creazione di una civiltà alternativa a quella che nasce dalla fede, rappresenta, a mio modo di vedere, l’elemento radicale della modernità. Nella massoneria la modernità esprime il massimo di chiarezza e d’identità e, secondo me, raccoglie anche il massimo di impatto culturale e sociale.


Quindi, questa tua è un’opera preziosa che conferma, approfondisce, allarga la grande vicenda della Chiesa di fronte al progetto laicistico moderno, contemporaneo. Offre un contrappunto molto singolare alla Dottrina sociale della Chiesa, nel senso che questo magistero contro la massoneria, in qualche modo, è già indicatore di tematiche fondamentali che poi la Dottrina sociale della Chiesa affronterà e dispiegherà lungo tutte le articolazioni che il progetto laicistico assumerà, nel corso della fase moderna e contemporanea.


Una seconda osservazione mi è venuta leggendo questo testo: la massoneria ha trovato la sua forza certamente nella segretezza, nella capacità di individuare e assimilare a sé leadership di uomini incondizionatamente obbedienti alle sue direttive, nonché nell’abilità che ha avuto di influire su strati sempre più larghi della cultura e dei vertici della vita civile e istituzionale. Cioè, la massoneria ha rappresentato strategicamente un punto di attacco, non soltanto ai princìpi, ma anche alla mentalità di coloro che astrattamente avrebbero dovuto ergersi a baluardo di questi princìpi tradizionali e che, invece, sono diventati totalmente funzionali al fenomeno erosivo della tradizione e rivoluzionario nei confronti di essa. E anche questa è una intuizione che sostiene il magistero dei papi sulla massoneria: i papi sono concordi nell’indicare, anche con diverse angolature, che la massoneria sta conquistando, lentamente ma inesorabilmente, anche coloro che avrebbero dovuto difendere tutta la ricchezza, la verità e la bellezza della posizione tradizionale.


Anche sotto questo aspetto la storiografia è arricchita dal tuo lavoro perché è indubbio che, non solo la massoneria ha conquistato le avanguardie rivoluzionarie in Europa e nel mondo ma che, soprattutto, ha fortemente condizionato i regimi che, scaturiti da queste rivoluzioni di carattere massonico-liberali, sarebbero sfociati nei grandi sistemi totalitari. Esiste certamente una presenza molto grave e inquietante, ormai largamente documentata, di tanti affiliati massoni all’interno dei grandi sistemi totalitari e con responsabilità di primo piano.


Dunque, grazie per questo libro, perché è prezioso e fa giustizia di tutta una vulgata diffusa ad arte, anche da certe personalità ecclesiastiche, sul cambiamento della posizione della Chiesa nei confronti della massoneria e di quanti sostengono, addirittura – come mi è accaduto di sentire di persona per bocca di un altissimo rappresentante della ecclesiasticità italiana –, che sarebbe auspicabile una collaborazione fra la Chiesa e la massoneria poiché, in fondo, hanno un campo comune, quello della beneficenza, delle iniziative solidaristiche che sono, evidentemente, perseguite con connotazioni diverse per confluire in unico progetto: il benessere dell’umanità. Queste sono affermazioni che non hanno nessun fondamento, e questo tuo studio lo dimostra.


Certamente le tue pagine non consentono più a nessuno che voglia affrontare seriamente la questione Chiesa-massoneria di fermarsi a questa superficialità che, se è intollerabile per tutti, è ancora più intollerabile per i rappresentanti della ecclesiasticità.


Auguro a questo libro una fortuna anche superiore a quella che hanno avuto i tuoi saggi sul Risorgimento – che pure sono stati libri fondamentali –, poiché io credo copra un vuoto che fino adesso era assolutamente evidente, e soprattutto ci offra elementi per una critica sana e intelligente.


Ti saluto affezionatamente.


San Marino, 16 Maggio 2007


+ Luigi Negri


Vescovo di San Marino-Montefeltro


Presidente Fondazione Internazionale Giovanni Paolo II


per il Magistero Sociale della Chiesa

http://www.zenit.org/article-12573?l=italian








CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE



DICHIARAZIONE SULLA MASSONERIA





È stato chiesto se sia mutato il giudizio del Chiesa nei confronti della massoneria per il fatto che nel nuovo Codice di Diritto Canonico essa non viene espressamente menzionata come nel Codice anteriore.


Questa Congregazione è in grado di rispondere che tale circostanza è dovuta a un criterio redazionale seguito anche per altre associazioni ugualmente non menzionate in quanto comprese in categorie più ampie.


Rimane pertanto immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poiché i loro principi sono stati sempre considerati inconciliabili con la dottrina della Chiesa e perciò l’iscrizione a esse rimane proibita. I fedeli che appartengono alle associazioni massoniche sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione.


Non compete alle autorità ecclesiastiche locali di pronunciarsi sulla natura delle associazioni massoniche con un giudizio che implichi deroga a quanto sopra stabilito, e ciò in linea con la Dichiarazione di questa S. Congregazione del 17 febbraio 1981 (Cf. AAS 73, 1981, p. 240-241).


Il Sommo Pontefice Giovanni Paolo II, nel corso dell’Udienza concessa al sottoscritto Cardinale Prefetto, ha approvato la presente Dichiarazione, decisa nella riunione ordinaria di questa S. Congregazione, e ne ha ordinato la pubblicazione.


Roma, dalla Sede della S. Congregazione per la Dottrina della Fede, il 26 novembre 1983.


Joseph Card. RATZINGER
Prefetto


+ Fr. Jérôme Hamer, O.P.
Arcivescovo tit. di Lorium
Segretario

http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_19831126_declaration-masonic_it.html





RIFLESSIONI AD UN ANNO DALLA DICHIARAZIONE DELLA CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE



INCONCILIABILITà TRA FEDE CRISTIANA E MASSONERIA





Il 26 novembre 1983 la Congregazione per la Dottrina della Fede pubblicava una dichiarazione sulle associazioni massoniche (cfr AAS LXXVI [1984] 300).


A poco più di un anno di distanza dalla sua pubblicazione può essere utile illustrare brevemente il significato di questo documento.


Da quando la Chiesa ha iniziato a pronunciarsi nei riguardi della massoneria il suo giudizio negativo è stato ispirato da molteplici ragioni, pratiche e dottrinali. Essa non ha giudicato la massoneria responsabile soltanto di attività sovversiva nei suoi confronti, ma fin dai primi documenti pontifici in materia e in particolare nella Enciclica «Humanum Genus» di Leone XIII (20 aprile 1884), il Magistero della Chiesa ha denunciato nella Massoneria idee filosofiche e concezioni morali opposte alla dottrina cattolica. Per Leone XIII esse si riconducevano essenzialmente a un naturalismo razionalista, ispiratore dei suoi piani e delle sue attività contro la Chiesa. Nella sua Lettera al Popolo Italiano «Custodi» (8 dicembre 1892) egli scriveva: «Ricordiamoci che il cristianesimo e la massoneria sono essenzialmente inconciliabili, così che iscriversi all’una significa separarsi dall’altra».


Non si poteva pertanto tralasciare di prendere in considerazione le posizioni della Massoneria dal punto di vista dottrinale, quando negli anni 1970‑1980 la S. Congregazione era in corrispondenza con alcune Conferenze Episcopali particolarmente interessate a questo problema, a motivo del dialogo intrapreso da parte di personalità cattoliche con rappresentanti di alcune logge che si dichiaravano non ostili o perfino favorevoli alla Chiesa.


Ora lo studio più approfondito ha condotto la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede a confermarsi nella convinzione dell’inconciliabilità di fondo fra i principi della massoneria e quelli della fede cristiana.


Prescindendo pertanto dalla considerazione dell’atteggiamento pratico delle diverse logge, di ostilità o meno nei confronti della Chiesa, la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede, con la sua dichiarazione del 26.11.83, ha inteso collocarsi al livello più profondo e d’altra parte essenziale del problema: sul piano cioè dell’inconciliabilità dei principi, il che significa sul piano della fede e delle sue esigenze morali.


A partire da questo punto di vista dottrinale, in continuità del resto con la posizione tradizionale della Chiesa, come testimoniano i documenti sopra citati di Leone XIII, derivano poi le necessarie conseguenze pratiche, che valgono per tutti quei fedeli che fossero eventualmente iscritti alla massoneria.


A proposito dell’affermazione sull’inconciliabilità dei principi tuttavia si va ora da qualche parte obiettando che essenziale della massoneria sarebbe proprio il fatto di non imporre alcun «principio», nel senso di una posizione filosofica o religiosa che sia vincolante per tutti i suoi aderenti, ma piuttosto di raccogliere insieme, al di là dei confini delle diverse religioni e visioni del mondo, uomini di buona volontà sulla base di valori umanistici comprensibili e accettabili da tutti.


La massoneria costituirebbe un elemento di coesione per tutti coloro che credono nell’Architetto dell’Universo e si sentono impegnati nei confronti di quegli orientamenti morali fondamentali che sono definiti ad esempio nel Decalogo; essa non allontanerebbe nessuno dalla sua religione, ma al contrario costituirebbe un incentivo ad aderirvi maggiormente.


In questa sede non possono essere discussi i molteplici problemi storici e filosofici che si nascondono in tali affermazioni. Che anche la Chiesa cattolica spinga nel senso di una collaborazione di tutti gli uomini di buona volontà, non è certamente necessario sottolinearlo dopo il Concilio Vaticano II. L’associarsi nella massoneria va tuttavia decisamente oltre questa legittima collaborazione e ha un significato ben più rilevante e determinante di questo.


Innanzi tutto si deve ricordare che la comunità dei «liberi muratori» e le sue obbligazioni morali si presentano come un sistema progressivo di simboli dal carattere estremamente impegnativo. La rigida disciplina dell’arcano che vi domina rafforza ulteriormente il peso dell’interazione di segni e di idee. Questo clima di segretezza comporta, oltre tutto, per gli iscritti il rischio di divenire strumento di strategie ad essi ignote.


Anche se si afferma che il relativismo non viene assunto come dogma, tuttavia si propone di fatto una concezione simbolica relativistica, e pertanto il valore relativizzante di una tale comunità morale-rituale lungi dal poter essere eliminato, risulta al contrario determinante.


In tale contesto, le diverse comunità religiose, cui appartengono i singoli membri delle Logge, non possono essere considerate se non come semplici istituzionalizzazioni di una verità più ampia e inafferrabile. Il valore di queste istituzionalizzazioni appare, quindi, inevitabilmente relativo, rispetto a questa verità più ampia, la quale si manifesta invece piuttosto nella comunità della buona volontà, cioè nella fraternità massonica.


Per un cristiano cattolico, tuttavia, non è possibile vivere la sua relazione con Dio in una duplice modalità, scindendola cioè in una forma umanitaria - sovraconfessionale e in una forma interna - cristiana. Egli non può coltivare relazioni di due specie con Dio, né esprimere il suo rapporto con il Creatore attraverso forme simboliche di due specie. Ciò sarebbe qualcosa di completamente diverso da quella collaborazione, che per lui è ovvia, con tutti coloro che sono impegnati nel compimento del bene, anche se a partire da principi diversi. D’altronde un cristiano cattolico non può nello stesso tempo partecipare alla piena comunione della fraternità cristiana e, d’altra parte, guardare al suo fratello cristiano, a partire dalla prospettiva massonica, come a un «profano».


Anche quando, come già si è detto, non vi fosse un’obbligazione esplicita di professare il relativismo come dottrina, tuttavia la forza relativizzante di una tale fraternità, per la sua stessa logica intrinseca ha in sé la capacità di trasformare la struttura dell’atto di fede in modo così radicale da non essere accettabile da parte di un cristiano, «al quale cara è la sua fede» (Leone XIII).


Questo stravolgimento nella struttura fondamentale dell’atto di fede si compie, inoltre, per lo più, in modo morbido e senza essere avvertito: la salda adesione alla verità di Dio, rivelata nella Chiesa, diviene semplice appartenenza a un’istituzione, considerata come una forma espressiva particolare accanto ad altre forme espressive, più o meno altrettanto possibili e valide, dell’orientarsi dell’uomo all’eterno.


La tentazione ad andare in questa direzione è oggi tanto più forte, in quanto essa corrisponde pienamente a certe convinzioni prevalenti nella mentalità contemporanea. L’opinione che la verità non possa essere conosciuta è caratteristica tipica della nostra epoca e, nello stesso tempo, elemento essenziale della sua crisi generale.


Proprio considerando tutti questi elementi la Dichiarazione della S. Congregazione afferma che la Iscrizione alle associazioni massoniche «rimane proibita dalla Chiesa» e i fedeli che vi si iscrivono «sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione».


Con questa ultima espressione, la S. Congregazione indica ai fedeli che tale iscrizione costituisce obiettivamente un peccato grave e, precisando che gli aderenti a una associazione massonica non possono accedere alla Santa Comunione, essa vuole illuminare la coscienza dei fedeli su di una grave conseguenza che essi devono trarre dalla loro adesione a una loggia massonica.


La S. Congregazione dichiara infine che «non compete alle autorità ecclesiastiche locali di pronunciarsi sulla natura delle associazioni massoniche, con un giudizio che implichi deroga a quanto sopra stabilito». A questo proposito il testo fa anche riferimento alla Dichiarazione del 17 febbraio 1981, la quale già riservava alla Sede Apostolica ogni pronunciamento sulla natura di queste associazioni che avesse implicato deroghe alla legge canonica allora in vigore (can. 2335).


Allo stesso modo il nuovo documento, emesso dalla Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede nel novembre 1983, esprime identiche intenzioni di riserva relativamente a pronunciamenti che divergessero dal giudizio qui formulato sulla inconciliabilità dei principi della massoneria con la fede cattolica, sulla gravità dell’atto di iscriversi a una loggia e sulla conseguenza che ne deriva per l’accesso alla Santa Comunione. Questa disposizione indica che, malgrado la diversità che può sussistere fra le obbedienze massoniche, in particolare nel loro atteggiamento dichiarato verso la Chiesa, la Sede Apostolica vi riscontra alcuni principi comuni, che richiedono una medesima valutazione da parte di tutte le autorità ecclesiastiche.


Nel fare questa Dichiarazione, la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede non ha inteso disconoscere gli sforzi compiuti da coloro che, con la debita autorizzazione di questo Dicastero, hanno cercato di stabilire un dialogo con rappresentanti della Massoneria. Ma, dal momento che vi era la possibilità che si diffondesse fra i fedeli l’errata opinione secondo cui ormai la adesione a una loggia massonica era lecita, essa ha ritenuto suo dovere far loro conoscere il pensiero autentico della Chiesa in proposito e metterli in guardia nei confronti di un’appartenenza incompatibile con la fede cattolica.


Solo Gesù Cristo è, infatti, il Maestro della Verità e solo in Lui i cristiani possono trovare la luce e la forza per vivere secondo il disegno di Dio, lavorando al vero bene dei loro fratelli.

http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/documents/rc_con_cfaith_doc_19850223_declaration-masonic_articolo_it.html




Ogni tanto vari mass media pubblicano articoli che fanno riferimento alla Massoneria e qualche volta appaiono degli articoli sui rapporti tra la medesima e la Chiesa. Purtroppo, in questi ultimi tempi, vi è una grande confusione a tale riguardo, alimentata ad arte da parte di una certa disinformazione organizzata. Riteniamo quindi opportuno riportare l'opinione tuttora vigente del Magistero della Chiesa ed, alla fine dell'articolo, alcuni libri, difficili da reperire (salvo che si utilizzi la richiesta diretta agli Editori), che possono fornire un'utile documentazione sulla massoneria della quale papa Leone XIII disse: "….Diretta ad un tempo contro la patria celeste e la terrena, contro la religione dei nostri padri e la civiltà trasmessaci con tanto splendore di scienze, lettere ed arti da loro, la guerra di cui parliamo, voi la capite, diletti figli, è doppiamente scellerata, e rea non meno di umanità offesa che di offesa divinità. Ma d'onde essa muove principalmente se non da quella setta massonica, della quale discorremmo a lungo nell'Enciclica Humanum genus del 20 aprile 1894 e nella più recente del 15 ottobre 1890 indirizzata ai vescovi, al clero e al popolo d'Italia? Con queste due lettere strappammo dal viso della massoneria la maschera onde si velava agli occhi dei popoli, e la mostrammo nella cruda sua deformità, nella sua tenebrosa e funestissima azione…" (Inimica Vis, cap. 1 - pubblicata integralmente anche nel libro "La Santa famiglia").

Tale documentazione è pure utile per comprendere come "gira il mondo" e perchè gira in un certo modo!

"Un cattolico non può far parte di società segrete specie di quelle che, come la massoneria, rifiutano i dogmi cattolici e favoriscono una religione naturale".

"Rimane immutato il giudizio negativo della Chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poiché i loro principi sono stati sempre considerati inconciliabili con la dottrina della Chiesa e, perciò, l'iscrizione ad esse rimane proibita. I fedeli che appartengono ad associazioni massoniche sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla comunione".

(Cardinal Ratzinger) - Giornale di Brescia - 4-11-1992-pag.25

"Sono 586 gli interventi magistrali dei Pontefici sulla massoneria. Il 28 aprile 1738 si ha il primo documento pontificio sulla massoneria: Papa Clemente XII, con la lettera apostolica "In eminenti", mette in guardia i credenti contro tale organizzazione. Tale Enciclica è stata riconfermata con valore eterno da Papa Benedetto XIV con la sua Enciclica "Provideas Romanorum" emanata il 28 aprile 1738 (è possibile scaricarla dal sito internet europart.it/jubilaeum). Dal 1738 fino alla morte di papa Leone XIII, nel 1903, si registra la fase più ricca del magistero pontificio sulla massoneria, corrispondente allo sviluppo e alla diffusione delle Logge. L'Humanum genus di Leone XIII può ben essere definita l'enciclica quadro sul tema. La sua impostazione è eminentemente sociologica poichè descrive le ricadute filosofiche e morali della massoneria in un contesto segnato dall'indifferentismo religioso. La massoneria viene condannata in quanto segna il trionfo del relativismo ed è volta a "distruggere dalle fondamenta tutto l'ordine religioso e sociale nato dalle istituzioni cristiane e creare un nuovo ordine a suo arbitrio".

Una seconda fase del magistero può essere circoscritta al periodo che va dall'inizio del pontificato di Pio X nel 1903 all'apertura del concilio Vaticano II nel 1962. La condanna della massoneria da parte della chiesa viene codificata nel codice di Diritto canonico del 1917, promulgato da Papa Benedetto XV, e nelle Costituzioni sinodali del Primo Sinodo Romano, indetto da papa Giovanni XXIII nel 1960. Il canone 2335 del Codice di diritto canonico sancisce la scomunica per "tutti coloro i quali danno il proprio nome alla setta massonica o ad altre associazioni dello stesso genere, che complottano contro la chiesa e contro i legittimi poteri civili. L'appellativo di "setta massonica" viene quindi ripreso dall'art. 247 delle Costituzioni sinodali del Primo Sinodo Romano.

Dal Concilio Vaticano II sino al 1983 il magistero non nomina più la massoneria. Nel 1983 il nuovo Codice di diritto canonico prevede che sia punito "chi dà il nome ad un'associazione che complotta contro la chiesa". La trasformazione di questo canone è stata subito interpretata come abolizione della scomunica della massoneria. In realtà, il 26 novembre 1983 è stata resa nota la Dichiarazione della congregazione per la Dottrina della Fede nella quale si conferma che "rimane immutato il giudizio della chiesa nei riguardi delle associazioni massoniche, poichè i loro principi sono sempre stati considerati inconciliabili con la dottrina della chiesa e perciò l'iscrizione ad esse rimane proibita".

Giovanni Cantoni-Avvenire-12-12-1993

In un articolo apparso su L'Osservatore romano del 23 febbraio 1985, viene fornita infine una "motivazione ufficiosa" alla reiterata condanna della massoneria espressa nella Dichiarazione del 1983. In essa si confuta esplicitamente l'argomentazione secondo la quale la massoneria "non allontanerebbe nessuno dalla sua religione" perchè costituisce "un momento di coesione per tutti coloro che credono nell'Architetto dell'universo". E' questa una "concezione simbolica relativistica", inaccettabile per un cattolico, per il quale "non è possibile vivere la sua relazione con Dio in una duplice modalità, scindendola cioè in una forma umanitaria, sovraconfessionale, ed in una forma interna, cristiana".


Lettera di Padre Pio al Suo Padre spirituale P. Agostino

Da "Chiesa viva" - N. 306, Maggio1999, pag. 13

"Mio carissimo Padre,

venerdì mattina ero ancora a letto, quando mi apparve Gesù. Era tutto malconcio e sfigurato. Egli mi mostrò una grande moltitudine di sacerdoti regolari e secolari, fra i quali diversi dignitari ecclesiastici; di questi, chi stava celebrando, chi stava parlando e chi si stava svestendo dalle sacre vesti. La visita di Gesù in angustie mia dava molta pena, perciò volli domandargli perché soffrisse tanto. Nessuna risposta n'ebbi. Però il suo sguardo si riportò verso quei sacerdoti; ma poco dopo, quasi inorridito e come se fosse stanco di guardare, ritirò lo sguardo ed allorché lo rialzò verso di me, con grande orrore, osservai due lacrime che gli solcavano le gote. Si allontanò da quella turba di sacerdoti con una grande espressione di disgusto sul volto, gridando: "Macellai!".

E, rivolto a me, disse: "Figlio mio, non credere che la mia agonia sia stata di tre ore, no; io sarò, per cagione delle anime da me più beneficate, in agonia sino alla fine del mondo. Durante il tempo della mia agonia, figlio mio, non bisogna dormire. L'anima mia va in cerca di qualche goccia di pietà umana, ma ahimè mi lasciano solo sotto il peso della indifferenza. L'ingratitudine ed il sonno dei mie ministri mi rendono più gravosa l'agonia.

Ahimè, come corrispondono male al mio amore! Ciò che più mi affligge è che costoro, al loro indefferentismo aggiungono il disprezzo, l'incredulità. Quante volte ero lì per lì per fulminarli, se non ne fossi stato trattenuto dagli Angioli e dalle anime di me innamorate….Scrivi al padre tuo e narragli ciò che hai visto ed hai udito da me questa mattina. Digli che mostri la tua lettera al Padre provinciale…".

Gesù continuò ancora, ma quello che disse non potrò giammai rivelarlo a creatura alcuna di questo mondo. Questa apparizione mi cagionò tale dolore nel corpo, ma più ancora nell'anima, che per tutta la giornata fui prostrato ed avrei creduto di morirne se il dolcissimo Gesù non mi avesse già rivelato….

Gesù, purtroppo, ha ragione di lamentarsi della nostra ingratitudine! Quanti disgraziati nostri fratelli corrispondono all'amore di Gesù col buttarsi a braccia aperte nell'infame setta della Massoneria! Preghiamo per costoro acciocché il Signore illumini le loro menti e tocchi il loro cuore (…)"

"Nella televisione pubblica c'è una fetta di cultura laica profondamente anticattolica e legata alla massoneria. Nella Rai c'è un corridoio privilegiato per tutto quanto appartiene ad una sinistra egemonizzata al PDS. Questa sinistra, come si vede nell'Usigrai non è disposta a cedere nemmeno un pezzetto dell'egemonia: tutte le volte che sentono che se ne sta erodendo una minima parte gridano alla dittatura".

Franco Cardini- Avvenire 10/12/1994-pag. 18

"Sulla terra nessuno può regnare, se non fa alleanza con il principe di questo mondo".

(Il massone Oswald Wirth) - dal libro "La Massoneria, i suoi segreti-autori vari), pag. 84

"Nel 1888, Bossane, vecchio esattore delle poste a Saint-Félicien, nell'Ardèche, diede la sua dimissione da membro della Loggia degli Amici degli Uomini d'Annonay. Con un raro coraggio volle che la sua dimissione fosse pubblicata, e per farla conoscere scrisse una lettera al "Courrier de Tournon". Egli disse: "Stanco d'aver assistito a riunioni tenute a Annonay, a Lione, a Valenza, a Vienna (Francia), a Ginevra, a Losanna, senza aver imparato nulla, e non volendo entrare nei gradi supremi per non aver giuramenti da custodire, ho potuto mettermi in relazione con alti dignitari di differenti nazionalità. Quello che ho appreso e che mi si lasciò indovinare è spaventevole. Il culto massonico è il culto di Satana!".

dal libro "La Massoneria, i suoi segreti-autori vari), pag. 83

"…Nel 1953 negli USA, la Massoneria concepì "un suo piano" per corrompere su vasta scala tutta la gioventù americana. Vi si legge: "Abbiamo cominciato a realizzarlo e lo perfezioneremo con i seguenti mezzi: il cinema, la pubblicazione-porno a buon prezzo, i libri comici con storie di sesso e di violenza; ultimo mezzo, ma non il più piccolo, la televisione….non osiamo andare troppo lontano con la televisione, per il momento. Ma essa ci riserva un uditorio immenso, e sarà il mezzo migliore per accostare i bambini. Il nostro piano è di incoraggiare da prima delle rappresentazioni amorose, se non subito immorali, così graduando progressivamente la malvagità, tutta calcolata, si avrà il possesso di tutta la gioventù. Sarà tenuta occupata tutto il giorno, senza lasciare spazio per la religione. Così, i giovani, al loro risveglio e al loro coricarsi a sera, avranno la testa piena di cow boys, di omicidi, di terrori, di cartoni animati inoffensivi. Tutto questo per allontanare dal loro animo immagini religiose. Così, i bambini saranno disorientati per anni. Poi, quasi occasionalmente, si introdurranno costumi sfrontati e scene licenziose allo scopo di distruggere il senso della modestia…"

dal libro "La Massoneria, società segreta iniziatica-autori vari), pag. 91-91


Dal libro "Educazione sessuale: tappa massonica verso l'annientamento dell'uomo" del dott. Carlo Alberto Agnoli (magistrato)- ed. Civiltà - Brescia


"Il dott. Carlo Alberto Agnoli, consigliere di Corte d'Appello, ci ha affidato per la pubblicazione questo suo studio concernente il "progetto" di "educazione sessuale" - o meglio, sensuale! - che si vorrebbe introdurre nelle scuole italiane.


Egli, che è specialista anche di dottrine e di questioni massoniche, ha qui impugnato questo mostruoso progetto perché facente parte, anch'esso, dei "piani massonici", come lo si può constatare anche in queste poche citazioni che anticipiamo Noi, qui, a conferma:


- Il nostro scopo finale è quello di Voltaire e della Rivoluzione francese: cioè l'annicchilimento completo del cattolicesimo e perfino dell'idea cristiana. (….) E' alla gioventù che bisogna mirare: bisogna sedurre i giovani!…-.(Dall'Istruzione segreta, del 1819, del Nibius, capo dell'alta Vendita).


- Noi abbiamo intrapresa la corruzione in grande (…), la corruzione che deve condurci al seppellimento della Chiesa. (….). Il cattolicesimo…..non teme la punta del pugnale, ma può cadere sotto il peso della corruzione (….). Popolarizziamo il vizio nelle moltitudini; che lo respirino coi cinque sensi, che se ne saturino (…). Fate dei cuori viziosi e voi non avrete più cattolici (….). Lasciate in disparte i vecchi e gli uomini maturi; andate, invece, dritto alla gioventù, e, se è possibile anche all'infanzia…(Dall'Istruzione segreta, del 1838, di "Vindice", membro dell'Alta Vendita). - La magia sessuale costituisce la conclusione finale e la dottrina più segreta della filosofia occulta - (Francesco Brunelli, Gran maestro della Masoneria di Memphis e Misraim e dell'Ordine Martinista).


- L'eccitamento sessuale rende i bambini non più atti ad essere educati; esso conduce all'odio; e all'odio contro i genitori e contro gli adulti e, perfino, contro se stessi (…). La perduta del pudore è il primo sintomo di imbecillità - (Sigmubd Freud, "3 svolgimenti", Vienna, 1905 - Freud era iscritto alla Massoneria ebraica del B'nai B'rith).


- E, in un "Programma" della Massoneria, descritto in una cricolare segreta, si legge: - Deve essere eliminata dall'educazione ogni traccia di Cristianità e di soprannaturale Vita di Grazia (….) "preti e Religiosi devono essere esclusoi dall'insegnamento. Ogni distinzione tra i sessi, nell'educazione, deve scomparire…Cfr. Chiesa viva, n. 109, p.5…-.


"Questo scritto è desunto, quasi pagina per pagina, dalle Memorie inedite di Clotilde Bersone, che fu, a Parigi, dal 1877 al 1880, l'amante di I.A. Garfield, divenuto poi, nel 1880, Presidente degli Stati Uniti e assassinato nel 1881. Garfield è stato per molti anni il capo dell'alta Loggia degli Illuminati di Francia, e Clotilde Bersone, stando alle sue Memorie, di questa potente loggia massonica fu Affiliata, poi Iniziata e, infine, l'Ispirata (del Dragone).


Secondo autorevoli pareri, questo capolavoro aprirà gli occhi a molte anime...


Nessuna pubblicazione sulla Massoneria è più efficace di questa fotografia a colori dal vero tremendamente rivelatrice.. Il presente libro dimostra la verità di queste parole..." (dalla copertina del libro "L'Eletta del dragone" di Clotilde Bersone- ed. Segno).


"....Dianne Core, presidente dell'Istituto Childwatch britannico (un'associazione nazionale inglese a difesa dei minori) esclamò: - Accuso i gruppi Massonici, che si sono venduti al diavolo. Ecco perchè è così difficile per noi scoprire tutta la verità su chi violenta i bambini. Molti di essi (massoni) sono corrotti e protetti dai vertici dell'organizzazione" (Dal libro "L'eletta del dragone" di Clotilde Bersone, pag. 294).


- Dopo l’apertura del confine di Juarez, venni efficientemente tenuta occupata come stabilito dal piano di “esaurirmi” prima della sentenza di morte per il mio trentesimo compleanno. Venni sottoposta a una brutale “festa di beneficenza” (stupro di gruppo, quasi mortale) in una loggia massonica di Warren, nell’Ohio, per “festeggiare i vantaggi del libero scambio” ottenuti dai politicanti dell’East Coast…- (Dal libro “Trance formation of America” di Cathy O’Brien e Mrk Phillips – pag. 371 - distribuito da Macro Edizioni).


"Il genere umano, dopo che - per l'invidia di Lucifero - si ribellò sventuratamente a Dio creatore e largitore dè doni soprananturali, si divise come in due campi diversi e nemici tra loro; l'uno dei quali combatte senza posa per il trionfo della verità e del bene, l'altro per il trionfo del male e dell'errore. Il primo è regno di Dio sulla terra, cioè la vera Chiesa di Gesù Cristo; e chi vuole appartenervi con sincero affetto e come conviene a salute, deve servire con tutta la mente e con tutto il cuore a Dio e all'Unigenito Figlio di Lui. Il secondo è il regno di Satana, e sudditi ne sono quanti, seguendo i funesti esempi del loro capo e dei comuni progenitori, ricusano di obbedire all'eterna e divina legge, e molte cose imprendono senza curarsi di Dio, molte contro Dio. Questi due regni, simili a due città che con leggi opposte vanno ad opposti fini, con grande acume di mente vide e descrisse Agostino, e risalì al principio generatore di entrambi con queste brevi e profonde parole: "Due città nacquero da due amori; la terra dall'amore di sè fino al disprezzo di Dio, la celeste dall'amore di Dio fino al disprezzo di sè (De Civit. Dei, lib. XIV, c. 17).


In tutta la lunga serie dei secoli queste due città pugnarono l'una contro l'altra e combattimenti vari, benchè non sempre con l'ardore e l'impeto stesso. Ma ai tempi nostri i partigiani della città malvagia, ispirati e aiutati da quella società, che larga mente diffusa e fortemente congegnata prende il nome di Società Massonica, pare che cospirino insieme, e tentino le ultime prove....Varie sono le sette che, sebbene differenti di nome, di rito, di forma, d'origine, essendo per uguaglianza di proposito e per affinità dè sommi principi strettamente collegate fra loro, convengono in sostanza con la setta dei Framassoni, quasi centro comune, da cui muovono tutte e a cui tutte ritornano....."


Leone XIII - Enciclica "Humanum Genus"


"....Fra tutte queste società segrete. Noi abbiamo risoluto di indicarvene una in particolare, recentemente instituita, di cui è scopo il corrompere la gioventù educata nei ginnasi e nei licei. Siccome si sa che i precetti dei maestri sono potentissimi per formare il cuore e lo spirito dei loro allievi, tentano esse, con mille specie di cure e di astuzie, di procurare alla gioventù maestri depravati che la conducono sui sentieri di Baal, imbevendola di dottrine che non sono al certo secondo lo spirito di Dio. Da ciò proviene che Noi, gemendo, vediamo tanti giovani giunti a tale licenza, che, scosso ogni timore della Religione, negletta ogni buona regola di costumi, disprezzate le sue dottrine, calpestati i diritti dell'una e dell'altra potenza, non arrossiscono più d'alcun disordine, d'alcun errore, d'alcun attentato: talchè può dirsi di essi con San Leone Magno: "La loro legge è la menzogna; il loro Dio, il demonio; il loro culto, la turpitudine". Allontanate, Venerabili Fratelli, tutti questi mali dalle vostre diocesi, e con tutti i mezzi che dipendono da voi, coll'autorità e con la dolcezza, procurate che vengano incaricati della educazione della gioventù uomini distinti non solo nelle scienze e nelle lettere, ma chiari eziando per purezza di vita e per pietà..."

Pio PP. VIII -Enciclica "Traditi Humilitati

LIBRI

L'Eletta del Dragone

Clotilde Bersone

"Questo scritto è desunto, quasi pagina per pagina, dalle Memorie inedite di Clotilde Bersone, che fu, a Parigi, dal 1877 al 1880, l'amante di I.A. Garfield, divenuto poi, nel 1880, Presidente degli Stati Uniti e assassinato nel 1881. Garfield è stato per molti anni il capo dell'alta Loggia degli Illuminati di Francia, e Clotilde Bersone, stando alle sue Memorie, di questa potente loggia massonica fu Affiliata, poi Iniziata e, infine, l'Ispirata (del Dragone). Secondo autorevoli pareri, questo capolavoro aprirà gli occhi a molte anime...Nessuna pubblicazione sulla Massoneria è più efficace di questa fotografia a colori dal vero tremendamente rivelatrice”.

Già l'Osservatore Romano del 1° ottobre 1893, facendo sue le parole di illustri Sommi Pontefici scriveva: "La Frammassoneria è satanica in tutto: nella sua origine, nel suo organismo, nella sua azione, nel suo scopo, nei suoi mezzi, nel suo codice e nel suo governo". Il presente libro dimostra la verità di queste parole..." (dalla copertina del libro).

Il libro è stato pubblicato integralmente sul sito www.chiesaviva.com , nel seguente link http://www.chiesaviva.com/eletta.htm ed è consultabile gratuitamente.

La Massoneria. Ecco il nemico

Autori Vari - Editrice Civiltà- Brescia

Tel. e fax 0303700003
La Massoneria. Società segreta iniziatica

Autori Vari - Editrice Civiltà - Brescia
Tel. e fax 0303700003

La Massoneria. I suoi segreti
Autori Vari - Editrice Civiltà - Brescia
Tel. e fax 0303700003

Il Vero volto dell'immigrazione

Giuli Valli - Editrice Civiltà - Brescia

Tel. e fax 0303700003

Educazione sessuale: tappa massonica verso l'annientamento dell'uomo
Carlo Alberto Agnoli - Editrice Civiltà - Brescia
Tel. e fax 0303700003
ONU - gioco al massacro
Franco Adessa - Editrice Civiltà - Brescia
Tel. e fax 0303700003

IL QUARTO LIVELLO

Carlo Palermo - Editori Riuniti

IN NOME DI DIO
Di David Yallop - Ed. Tullio Pironti
VIA COL VENTO IN VATICANO
I Millenari

Ed. Kaos
UN PRETE DANNATO METTE IN GUARDIA CONTRO L'INFERNO
Verdi Depardieu

Ed. Segno
LA FACCIA OCCULTA DELLA STORIA

Di Giuseppe Cosco

http://www.geocities.com/Athens/Atlantis/3592/storia/storia_occulta.htm
I banchieri di Dio - Il caso Calvi
A cura di Mario Almerighi
Editori Riuniti
 

RIFLESSIONI AD UN ANNO DALLA DICHIARAZIONE
DELLA CONGREGAZIONE PER LA DOTTRINA DELLA FEDE



INCONCILIABILITÀ TRA FEDE CRISTIANA E MASSONERIA





Il 26 novembre 1983 la Congregazione per la Dottrina della Fede pubblicava una dichiarazione sulle associazioni massoniche (cfr AAS LXXVI [1984] 300).

A poco più di un anno di distanza dalla sua pubblicazione può essere utile illustrare brevemente il significato di questo documento.

Da quando la Chiesa ha iniziato a pronunciarsi nei riguardi della massoneria il suo giudizio negativo è stato ispirato da molteplici ragioni, pratiche e dottrinali. Essa non ha giudicato la massoneria responsabile soltanto di attività sovversiva nei suoi confronti, ma fin dai primi documenti pontifici in materia e in particolare nella Enciclica «Humanum Genus» di Leone XIII (20 aprile 1884), il Magistero della Chiesa ha denunciato nella Massoneria idee filosofiche e concezioni morali opposte alla dottrina cattolica. Per Leone XIII esse si riconducevano essenzialmente a un naturalismo razionalista, ispiratore dei suoi piani e delle sue attività contro la Chiesa. Nella sua Lettera al Popolo Italiano «Custodi» (8 dicembre 1892) egli scriveva: «Ricordiamoci che il cristianesimo e la massoneria sono essenzialmente inconciliabili, così che iscriversi all’una significa separarsi dall’altra».

Non si poteva pertanto tralasciare di prendere in considerazione le posizioni della Massoneria dal punto di vista dottrinale, quando negli anni 1970‑1980 la S. Congregazione era in corrispondenza con alcune Conferenze Episcopali particolarmente interessate a questo problema, a motivo del dialogo intrapreso da parte di personalità cattoliche con rappresentanti di alcune logge che si dichiaravano non ostili o perfino favorevoli alla Chiesa.

Ora lo studio più approfondito ha condotto la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede a confermarsi nella convinzione dell’inconciliabilità di fondo fra i principi della massoneria e quelli della fede cristiana.

Prescindendo pertanto dalla considerazione dell’atteggiamento pratico delle diverse logge, di ostilità o meno nei confronti della Chiesa, la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede, con la sua dichiarazione del 26.11.83, ha inteso collocarsi al livello più profondo e d’altra parte essenziale del problema: sul piano cioè dell’inconciliabilità dei principi, il che significa sul piano della fede e delle sue esigenze morali.

A partire da questo punto di vista dottrinale, in continuità del resto con la posizione tradizionale della Chiesa, come testimoniano i documenti sopra citati di Leone XIII, derivano poi le necessarie conseguenze pratiche, che valgono per tutti quei fedeli che fossero eventualmente iscritti alla massoneria.

A proposito dell’affermazione sull’inconciliabilità dei principi tuttavia si va ora da qualche parte obiettando che essenziale della massoneria sarebbe proprio il fatto di non imporre alcun «principio», nel senso di una posizione filosofica o religiosa che sia vincolante per tutti i suoi aderenti, ma piuttosto di raccogliere insieme, al di là dei confini delle diverse religioni e visioni del mondo, uomini di buona volontà sulla base di valori umanistici comprensibili e accettabili da tutti.

La massoneria costituirebbe un elemento di coesione per tutti coloro che credono nell’Architetto dell’Universo e si sentono impegnati nei confronti di quegli orientamenti morali fondamentali che sono definiti ad esempio nel Decalogo; essa non allontanerebbe nessuno dalla sua religione, ma al contrario costituirebbe un incentivo ad aderirvi maggiormente.

In questa sede non possono essere discussi i molteplici problemi storici e filosofici che si nascondono in tali affermazioni. Che anche la Chiesa cattolica spinga nel senso di una collaborazione di tutti gli uomini di buona volontà, non è certamente necessario sottolinearlo dopo il Concilio Vaticano II. L’associarsi nella massoneria va tuttavia decisamente oltre questa legittima collaborazione e ha un significato ben più rilevante e determinante di questo.

Innanzi tutto si deve ricordare che la comunità dei «liberi muratori» e le sue obbligazioni morali si presentano come un sistema progressivo di simboli dal carattere estremamente impegnativo. La rigida disciplina dell’arcano che vi domina rafforza ulteriormente il peso dell’interazione di segni e di idee. Questo clima di segretezza comporta, oltre tutto, per gli iscritti il rischio di divenire strumento di strategie ad essi ignote.

Anche se si afferma che il relativismo non viene assunto come dogma, tuttavia si propone di fatto una concezione simbolica relativistica, e pertanto il valore relativizzante di una tale comunità morale-rituale lungi dal poter essere eliminato, risulta al contrario determinante.

In tale contesto, le diverse comunità religiose, cui appartengono i singoli membri delle Logge, non possono essere considerate se non come semplici istituzionalizzazioni di una verità più ampia e inafferrabile. Il valore di queste istituzionalizzazioni appare, quindi, inevitabilmente relativo, rispetto a questa verità più ampia, la quale si manifesta invece piuttosto nella comunità della buona volontà, cioè nella fraternità massonica.

Per un cristiano cattolico, tuttavia, non è possibile vivere la sua relazione con Dio in una duplice modalità, scindendola cioè in una forma umanitaria - sovraconfessionale e in una forma interna - cristiana. Egli non può coltivare relazioni di due specie con Dio, né esprimere il suo rapporto con il Creatore attraverso forme simboliche di due specie. Ciò sarebbe qualcosa di completamente diverso da quella collaborazione, che per lui è ovvia, con tutti coloro che sono impegnati nel compimento del bene, anche se a partire da principi diversi. D’altronde un cristiano cattolico non può nello stesso tempo partecipare alla piena comunione della fraternità cristiana e, d’altra parte, guardare al suo fratello cristiano, a partire dalla prospettiva massonica, come a un «profano».

Anche quando, come già si è detto, non vi fosse un’obbligazione esplicita di professare il relativismo come dottrina, tuttavia la forza relativizzante di una tale fraternità, per la sua stessa logica intrinseca ha in sé la capacità di trasformare la struttura dell’atto di fede in modo così radicale da non essere accettabile da parte di un cristiano, «al quale cara è la sua fede» (Leone XIII).

Questo stravolgimento nella struttura fondamentale dell’atto di fede si compie, inoltre, per lo più, in modo morbido e senza essere avvertito: la salda adesione alla verità di Dio, rivelata nella Chiesa, diviene semplice appartenenza a un’istituzione, considerata come una forma espressiva particolare accanto ad altre forme espressive, più o meno altrettanto possibili e valide, dell’orientarsi dell’uomo all’eterno.

La tentazione ad andare in questa direzione è oggi tanto più forte, in quanto essa corrisponde pienamente a certe convinzioni prevalenti nella mentalità contemporanea. L’opinione che la verità non possa essere conosciuta è caratteristica tipica della nostra epoca e, nello stesso tempo, elemento essenziale della sua crisi generale.

Proprio considerando tutti questi elementi la Dichiarazione della S. Congregazione afferma che la Iscrizione alle associazioni massoniche «rimane proibita dalla Chiesa» e i fedeli che vi si iscrivono «sono in stato di peccato grave e non possono accedere alla Santa Comunione».

Con questa ultima espressione, la S. Congregazione indica ai fedeli che tale iscrizione costituisce obiettivamente un peccato grave e, precisando che gli aderenti a una associazione massonica non possono accedere alla Santa Comunione, essa vuole illuminare la coscienza dei fedeli su di una grave conseguenza che essi devono trarre dalla loro adesione a una loggia massonica.

La S. Congregazione dichiara infine che «non compete alle autorità ecclesiastiche locali di pronunciarsi sulla natura delle associazioni massoniche, con un giudizio che implichi deroga a quanto sopra stabilito». A questo proposito il testo fa anche riferimento alla Dichiarazione del 17 febbraio 1981, la quale già riservava alla Sede Apostolica ogni pronunciamento sulla natura di queste associazioni che avesse implicato deroghe alla legge canonica allora in vigore (can. 2335).

Allo stesso modo il nuovo documento, emesso dalla Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede nel novembre 1983, esprime identiche intenzioni di riserva relativamente a pronunciamenti che divergessero dal giudizio qui formulato sulla inconciliabilità dei principi della massoneria con la fede cattolica, sulla gravità dell’atto di iscriversi a una loggia e sulla conseguenza che ne deriva per l’accesso alla Santa Comunione. Questa disposizione indica che, malgrado la diversità che può sussistere fra le obbedienze massoniche, in particolare nel loro atteggiamento dichiarato verso la Chiesa, la Sede Apostolica vi riscontra alcuni principi comuni, che richiedono una medesima valutazione da parte di tutte le autorità ecclesiastiche.

Nel fare questa Dichiarazione, la Sacra Congregazione per la Dottrina della Fede non ha inteso disconoscere gli sforzi compiuti da coloro che, con la debita autorizzazione di questo Dicastero, hanno cercato di stabilire un dialogo con rappresentanti della Massoneria. Ma, dal momento che vi era la possibilità che si diffondesse fra i fedeli l’errata opinione secondo cui ormai la adesione a una loggia massonica era lecita, essa ha ritenuto suo dovere far loro conoscere il pensiero autentico della Chiesa in proposito e metterli in guardia nei confronti di un’appartenenza incompatibile con la fede cattolica.

Solo Gesù Cristo è, infatti, il Maestro della Verità e solo in Lui i cristiani possono trovare la luce e la forza per vivere secondo il disegno di Dio, lavorando al vero bene dei loro fratelli.

Nessun commento:

Posta un commento